L'unico e insuperabile Ivan: Mike White alla regia del film Disney

Romanzo per bambini di Katherine Applegate, L'unico e insuperabile Ivan diventa cinema grazie alla Disney

Pochi mesi dopo l'annuncio dell'acquisto da parte della Disney dei diritti de L'unico e insuperabile Ivan, romanzo di Katherine Applegate edito in Italia da Mondadori, ecco arrivare il nome di colui che dovrà occuparsi della regia. Ovvero Mike White, nel 2007 regista di Year of the Dog, in passato attore ma soprattutto sceneggiatore di film come Super Nacho e School of Rock, titoli che portarono al successo Jack Black. Per White, neanche a dirlo, l'occasione di una vita.

Pubblicato nel 2011 ed illustrato da Patricia Castelao, il libro, vincitore di diversi premi, racconta la storia di Ivan, un gorilla schienagrigia che vive nello zoo annesso a un centro commerciale insieme a Stella, una vecchia e saggia elefantessa, e Bob, un cane randagio cinico e buffo. Ivan adora disegnare, e ogni sera condivide questa passione con Julia, la figlia dell'uomo delle pulizie che gli regala sempre carta e pennarelli per dipingere. Un giorno arriva una piccola elefantina, Ruby, e Stella subito la adotta, anche se ha paura che la piccola, come lei, passi la vita in quella gabbia. Quando sente che la propria fine si sta avvicinando, Stella fa promettere a Ivan che farà di tutto per liberare Ruby e gli parla della riserva naturale, un luogo dove gli animali sono trattati bene e vivono con i loro simili.

The One and Only Ivan

Ivan allora inizia a dipingere un enorme disegno in cui è raffigurata proprio la riserva, con le giraffe, gli elefanti e gli altri animali, e su cui a fatica traccia la scritta "home". Julia capisce subito cosa significa e lo appende all'ingresso del centro commerciale. L'enorme disegno suscita subito un grande interesse presso l'opinione pubblica, che chiede a gran voce il trasferimento degli animali nella riserva. Ed è ciò che succede. Qualche settimana dopo troviamo Ivan inserito in un gruppo di gorilla formato da tre femmine e un giovane maschio. Lui assume subito il ruolo che gli è naturale, cioè quello di capobranco, e dopo qualche tempo inizierà anche a corteggiare la bella e fiera Kinyani.

Un titolo tipicamente disneyano che White potrà 'alleggerire' con un tocco marcatamente comico, e con un Jack Black a questo punto più che probabile 'presenza' all'interno del cast.

Fonte: Comingsoon.net

  • shares
  • Mail