Robin Williams e quei 10 ruoli persi

Sapevate che Robin Williams ha provato a recitare in ben quattro film di "Batman"?

Ieri, 21 luglio, era il compleanno di Robin Williams, nato il 1951 a Chicago. Ho appena trovato un articolo sul web dal titolo Here’s How Robin Williams Lost Parts In 4 Different Batman Movies (And 6 More Famous Roles He Nearly Had) e ho deciso leggerlo e di proporvelo. Sono davvero curiosa di scoprire quali sono questi film che non ha girato, per un motivo o per un altro.

In fondo al post trovate la sua ricca filmografia e i premi Oscar.




robin-williams

I tre amigos! (1986)


C'erano una serie di diverse combinazioni prima che il trio fosse composto da Chevy Chase, Steve Martin e Martin Short. In origine c'erano Steve Martin, Dan Aykroyd e John Belushi. Poi Belushi morì e il progetto fu dato in mano a Steven Spielberg, che voleva Steve Martin, Bill Murray e Robin Williams (nel ruolo di Ned Nerdlander). Spielberg alla fine decise di fare E.T., John Landis raccolse il progetto e sostituì Williams con Martin Short.

Big (1988)


Tom Hanks

è sempre stata la prima scelta per interpretare il ruolo di un ragazzo che si sveglia nel corpo di un uomo. Ma c'erano altri nomi sul tavolo. Tra questi: John Travolta, Robert De Niro e Robin Williams. Il prezzo richiesto da De Niro (6 milioni di dollari) era troppo elevato e John Travolta era visto come "veleno" al "box office" in quel momento.

Batman (1989)


La Warner Bros. ha sempre voluto Jack Nicholson per il ruolo di Joker, ma quando questo esitò a firmare, si pensò a Robin Williams.


JFK (1991)


Prima che il ruolo di Jim Garrison fu affidato a Kevin Costner, diversi attori furono considerati per la parte: Robin Williams, Jeff Bridges, Harrison Ford e Mel Gibson. Dopo il successo e gli Oscar di "Balla coi lupi", lo studio ha scaricato ogni altro attore per assicurarsi Costner.

Philadelphia (1993)


Questo è probabilmente il ruolo più strano perso da Robin Williams. Il regista Jonathan Demme era preoccupato che la storia fosse troppo triste e forse poteva beneficiare di un intermezzo comico. Demme ha pensato a Robin Williams per il ruolo di Joe Miller, ma ha respinto l'idea di "usare" un attore comico quando Denzel Washington ha espresso interesse per la parte.

batman-forever-jim-carrey-enigmista

Batman Forever (1995)


Quando iniziò il progetto "Batman Forever" Robin Williams fu immediatamente preso in considerazione per il ruolo dell'Enigmista. Ma questo prima che Tim Burton e Michael Keaton lasciassero il progetto. La Warner Bros. a quel punto favorì il regista Joel Schumacher che scelse Jim Carrey per la parte.

Little Miss Sunshine (2006)


Nonostante il suo successo con "40 anni vergine" e la serie tv "The Office", la Fox era esitante nel scegliere Steve Carell e voleva attori più riconoscibili. Robin Williams e Bill Murray sono stati considerati per il ruolo, ma erano ovviamente molto più costosi.

Milk (2008)


Nei primi anni '90, Oliver Stone voleva dirigere il biopic su Harvey Milk e Robin Williams era la sua scelta per il ruolo. Passarono gli anni e il progetto passò a Gus Van Sant, e Sean Penn si prese la parte e un Oscar come miglior attore.

Il cavaliere oscuro (2008)


Dopo aver sentito che Christopher Nolan stava sviluppando il sequel di "Batman Begins", Williams ha espresso pubblicamente il suo interesse per il ruolo di Joker. Williams aveva già lavorato con Nolan in "Insomnia", ma purtroppo per lui Nolan aveva, fin dall'inizio, una visione per il Joker che includeva Heath Ledger.

The Dark Knight Rises (2012)


A questo punto i tentativi di Robin Williams per avere una parte in un film di Batman stavano diventando imbarazzanti, ma non si arrese nemmeno per "The Dark Knight Rises". Niente da fare.


 popeye- film-robin-williams

Robin Williams - Filmografia


- Il film più pazzo del mondo (Can I do 'Till I Need Glasses?), regia di I. Robert Levy (1977)
- Popeye - Braccio di ferro (Popeye), regia di Robert Altman (1980)
- Il mondo secondo Garp (The World According to Garp), regia di George Roy Hill (1982)
- Come ti ammazzo un killer (The survivors), regia di Michael Ritchie (1983)
- Mosca a New York (Moscow on the Hudson), regia di Paul Mazursky (1984)
- Tempi migliori (The Best of Times), regia di Roger Spottiswoode (1986)
- Club Paradise, regia di Harold Ramis (1986)
- Good Morning, Vietnam, regia di Barry Levinson (1987)
- Portrait of a White Marriage (1988)
- Le avventure del barone di Münchausen (The Adventures of Baron Munchausen), regia di Terry Gilliam (1988)
- L'attimo fuggente (Dead Poets Society), regia di Peter Weir (1989)
- Cadillac man, Mister occasionissima (Cadillac Man), regia di Roger Donaldson (1990)
- Risvegli (Awakenings), regia di Penny Marshall (1990)
- L'altro delitto (Dead Again), regia di Kenneth Branagh (1991)
- La leggenda del re pescatore (The Fisher King), regia di Terry Gilliam (1991)
- Hook - Capitan Uncino (Hook), regia di Steven Spielberg (1991)
- Shakes the Clown (1992) - cameo
- Toys - Giocattoli (Toys), regia di Barry Levinson (1992)
- Le cinque vite di Hector (Being Human), regia di Bill Forsyth (1993)
- Mrs. Doubtfire - Mammo per sempre (Mrs. Doubtfire), regia di Chris Columbus (1993)
- Nine Months - Imprevisti d'amore (Nine Months), regia di Chris Columbus (1995)
- A Wong Foo, grazie di tutto! Julie Newmar (To Wong Foo Thanks for Everything, Julie Newmar), regia di Beeban Kidron (1995) - cameo
- Jumanji, regia di Joe Johnston (1995)
- Piume di struzzo (The Birdcage), regia di Mike Nichols (1996)
- Jack, regia di Francis Ford Coppola (1996)
- L'agente segreto (The Secret Agent), regia di Christopher Hampton (1996)
- Hamlet, regia di Kenneth Branagh (1996)
- Due padri di troppo (Fathers' Day), regia di Ivan Reitman (1997)
- Harry a pezzi (Deconstructing Harry), regia di Woody Allen (1997)
- Flubber - Un professore tra le nuvole (Flubber), regia di Les Mayfield (1997)
- Will Hunting - Genio ribelle (Good Will Hunting), regia di Gus Van Sant (1997)
- Al di là dei sogni (What Dreams May Come), regia di Vincent Ward (1998)
- Patch Adams, regia di Tom Shadyac (1998)
- Jakob il bugiardo (Jakob the Liar), regia di Peter Kassovitz (1999)
- L'uomo bicentenario (Bicentennial Man), regia di Chris Columbus (1999)
- One Hour Photo, regia di Mark Romanek (2002)
- Eliminate Smoochy (Death to Smoochy), regia di Danny DeVito (2002)
- Insomnia, regia di Christopher Nolan (2002)
- The Final Cut, regia di Omar Naim (2004)
- House of D, regia di David Duchovny (2004)
- Un amore sotto l'albero (Noel), regia di Chazz Palminteri (2004)
- The Big White, regia di Mark Mylod (2005)
- Vita da camper (RV), regia di Barry Sonnenfeld (2006)
- Una voce nella notte (The Night Listener), regia di Patrick Stettner (2006)
- Una notte al museo (Night at the Museum), regia di Shawn Levy (2006)
- L'uomo dell'anno (Man of the Year), regia di Barry Levinson (2006)
- La musica nel cuore - August Rush (August Rush), regia di Kirsten Sheridan (2007)
- Licenza di matrimonio (License to Wed), regia di Ken Kwapis (2007)
- Il papà migliore del mondo (World's Greatest Dad), regia di Bobcat Goldthwait (2009)
- Una notte al museo 2 - La fuga, regia di Shawn Levy (2009)
- Shrink, regia di Jonas Pate (2009)
- Daddy Sitter (Old dogs), regia di Walt Becker (2009)
- Big Wedding (The Big Wedding), regia di Justin Zackham (2013)
- The Butler - Un maggiordomo alla Casa Bianca (The Butler), regia di Lee Daniels (2013)
- The Face of Love, regia di Arie Posin (2013)
- The Angriest Man in Brooklyn, regia di Phil Alden Robinson (2014)
- Boulevard, regia di Dito Montiel (2014)

Televisione
- Laugh-In - serie TV (1978)
- Mork & Mindy - serie TV, 94 episodi (1978-1982)
- Jonathan Winters: On the Ledge - film TV (1987)
- Homicide - serie TV, episodio 10x01 (1993)
- In Search of Dr. Seuss - film TV (1994)
- Friends - serie TV, episodio 3x24 (1997)
- Law & Order - Unità vittime speciali - serie TV, episodio 9x17 (2007)
- Wilfred - serie TV, episodio 2x01 (2012)
- Louie - serie TV, episodio 3x06 (2012)
- The Crazy Ones - serie TV, 22 episodi (2013-2014)

 good-will-hunting- robin-williams

Premi Oscar


- 1988: Nomination al miglior attore protagonista per Good Morning, Vietnam. Vinse: Michael Douglas - Wall Street. Gli altri attori candidati erano: William Hurt - Dentro la notizia, Marcello Mastroianni - Oci ciornie, Jack Nicholson - Ironweed.

- 1990: Nomination al miglior attore protagonista per L'attimo fuggente. Vinse: Daniel Day-Lewis - Il mio piede sinistro. Gli altri attori candidati erano: Kenneth Branagh - Enrico V, Tom Cruise - Nato il quattro luglio, Morgan Freeman - A spasso con Daisy.

- 1992: Nomination al miglior attore protagonista per La leggenda del re pescatore. Vinse: Anthony Hopkins - Il silenzio degli innocenti. Gli altri attori candidati erano: Warren Beatty - Bugsy, Robert De Niro - Cape Fear Il promontorio della paura, Nick Nolte - Il principe delle maree.

- 1998 Oscar vinto come Miglior attore non protagonista per Will Hunting - Genio ribelle. Gli altri attori candidati erano: Robert Forster - Jackie Brown, Anthony Hopkins - Amistad, Greg Kinnear - Qualcosa è cambiato, Burt Reynolds - Boogie Nights.

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail