Manoel de Oliveira – O Velho do Restelo (The old man of Belem) Fuori concorso a Venezia 2014

Manoel de Oliveira torna dietro la macchina da presa a 105 anni e … “Don Chisciotte, Luís de Camões, Camilo Castelo Branco e Teixeira de Pascoaes si incontrano in un giardino eterno nel bel mezzo di una città moderna e parlano della vita.”

di cuttv


Cavalcando gli oceani del tempo con i suoi energici 105 anni, superando i recenti problemi di salute e la “battaglia” contro la cronica mancanza di risorse che affligge la settima arte, Manoel de Oliveira si prepara a presentare il suo ultimo gioiello Fuori concorso alla 71. Mostra Internazionale d’Arte Cinematografica di Venezia.

Il gradito ritorno dietro la macchina da presa del più celebre rappresentante del cinema portoghese, con ben due Leone d ‘Oro, a due anni dal lungometraggio Gebo e l’ombra (O Gebo e a Sombra) e dalla sua partecipazione al film collettivo Centro Histórico, con un viaggio nel tempo e nelle onde telluriche del pensiero che, riflette su gloria e sconfitta, vuoto e alienazione, storia e crisi vissuta dal Portogallo.

O Velho do Restelo (The old man of Belem)

Il cortometraggio O Velho do Restelo (The old man of Belem) che richiama nel titolo il personaggio pessimista creato da Luis de Camões nella sua epopea del XVI secolo Os Lusiadas, e si basa su estratti dell’opera O Penitente di Teixeira de Pascoaes, evocando la vita e l’opera dello scrittore romantico portoghese Camilo de Castelo Branco, associata ad una lettura testi di Miguel de Cervantes e brani tratti da film precedenti dello stesso regista.

“Don Chisciotte, Luís de Camões, Camilo Castelo Branco e Teixeira de Pascoaes si incontrano in un giardino eterno nel bel mezzo di una città moderna e parlano della vita.”

Un corto prodotto da O Som e a Fúria (Portogallo, Francia, 2014) che segna il ritorno di Manoel de Oliveira nella sua natia Porto, scenario privilegiato delle sue pellicole precedenti, contando sull’appoggio della Porto Film Commission e dell’Università Cattolica.

Il cast di O Velho do Restelo rinnova la collaborazione del regista con Luís Miguel Cintra nel ruolo di Camões, Ricardo Trepa come D. Quixote, Diogo Dória nei panni di Teixeira de Pascoaes e Mário Barroso in quelli di Camilo de Castelo Branco, insieme alla segretaria di edizione Julia Buisel ed il direttore della fotografia Renato Berta.

O Velho do Restelo (The old man of Belem) di Manoel de Oliveira, Fuori concorso alla selezione ufficiale del 71° Festival di Venezia, sarà proiettato per gli spettatori del Lido nella Sala Grande, il 2 settembre 2014 alla ore 14.30.

Ultime notizie su Film Europei

Tutto su Film Europei →