Box Office Usa: Tartarughe Ninja imbattibili – male I Mercenari 3 e The Giver

I Mercenari 3 paga lo scotto della pirateria. Solo 4° all’esordio Usa

Un inatteso e impensabile successo. Inutile girarci attorno. Prosegue la corsa al box office Usa delle Tartarughe Ninja, ancora in testa al botteghino americano 7 giorni dopo la buona partenza. Altri 28 milioni in cassa per un totale arrivato ai 117,642,000 dollari, che diventano 185 a livello internazionale. Costato 125 milioni, il film prodotto da Michael Bay dovrebbe abbattere la soglia dei 300 worldwide, giustificando il già annunciato sequel. Tenuta fantastica ed altra seconda posizione per I Guardiani della Galassia, straordinario con i suoi 222 milioni casalinghi, diventati 419 in tutto il mondo. Cadranno i 449 di Thor, con Iron Man a quota 585 milioni neanche così lontano. Medaglia di bronzo per la new entry che non ti aspetti. Quella apparentemente più debole del lotto. Stiamo parlando di Let’s Be Cops, action comedy Fox costata meno di 20 milioni e riuscita ad incassarne 26 in 5 giorni, mentre hanno enormemente deluso le più attese novità del weekend.

Probabilmente penalizzato dalla pirateria che l’ha visto finire on line 15 giorni prima dell’uscita in sala, I Mercenari 3 si è fermato ai 16 milioni e mezzo al debutto. Il primo sfiorò i 35, il secondo superò i 28 e mezzo. Un brutto colpo per Sly&Co. Ancor più povera la partenza di The Giver. Costato 25 milioni, il film diretto da Phillip Noyce ne ha raccolti poco meno di 13. Era lecito attendere tutt’altro risultato, in quanto primo capitolo di un’ipotetica trilogia. Into The Storm è invece arrivato ai 32 milioni, con The Hundred-Foot Journey della Disney a quota 24, Lucy di Luc Besson sbalorditivo con 107 milioni e Step Up All In malissimo con appena 12 milioni in cassa. Decimo posto con quasi 12 milioni per Boyhood, con Hercules fuori dalla Top10 con la miseria di 68 milioni. Ne è costati 100 ma grazie ai mercati esteri ha toccato quota 148. Da segnalare inoltre il debutto di The Trip to Italy, commedia diretta da Michael Winterbottom uscita in appena 3 sale ma in grado di incassare ben 71,600 dollari.

Transformers: Age of Extinction ha infine raggiunto i 1,054,437,000 dollari worldwide, con X-Men: Giorni di un futuro Passato tallonato da Maleficent. 744 milioni di dollari per i mutanti Fox, 743 per il blockbuster Disney. Da segnalare anche i 536 milioni di Apes Revolution e i 535 di Dragon Trainer 2. Weekend a 3 il prossimo grazie agli arrivi di When the Game Stands Tall, sport drama Tristar con James Caviezel; If I Stay, drammone Warner con Chloe Moretz mattatrice; e soprattutto Sin City 2, chiamato a far meglio dei 29 milioni al debutto del 2005.

I Video di Cineblog