Stasera in tv: "Rocky 3" su Rai 3

Rai 3 stasera propone "Rocky 3", dramma sportivo del 1982 diretto da Sylvester Stallone e interpretato da Sylvester Stallone, Mr. T, Carl Weathers, Burgess Meredith, Talia Shire e Burt Young.

 

Cast e personaggi


Sylvester Stallone: Rocky Balboa
Mr. T: Clubber Lang
Carl Weathers: Apollo Creed
Burgess Meredith: Mickey Goldmill
Talia Shire: Adriana Balboa
Burt Young: Paulie Pennino
Tony Burton: Tony "Duke" Evers
Hulk Hogan: "Labbra Tonanti"
Al Silvani: Al
Don Sherman: Andy
Ian Fried: Robert "Rocky" Balboa Jr.
Marty Denkin: primo arbitro
Lou Filipo: secondo arbitro
Jimmy Lennon Sr.: primo annunciaore
Jeff Temkin: secondo anninciatore

Doppiatori italiani

Ferruccio Amendola: Rocky Balboa
Glauco Onorato: Clubber Lang
Vittorio Di Prima: Apollo Creed
Sergio Fiorentini: Mickey Goldmill
Vittoria Febbi: Adriana (Adrian) Pennino Balboa
Alessandro Sperlì: Paulie Pennino
Piero Tiberi: Tony "Duke" Evers
Renato Mori: "Labbra Tonanti"

 

La trama


Stasera in tv su Italia 1 Rocky 3 con Sylvester Stallone (5)

 

Rocky Balboa (Sylvester Stallone) è il nuovo eroe di Philadelphia, amato dalle donne e ammirato dagli uomini, il reietto uscito dalla periferia per scalare le vette del successo tra sudore, sangue e sogno americano formato famiglia.

Qualcuno ha detto che una volta raggiunta la vetta si può solo scendere, ed è proprio questo che accade ad un Rocky ormai fiaccato dalla celebrità, che vince senza fatica con pugili ed incontri selezionati ad arte, intento a mercificare il sogno americano tra spot pubblicitari e t-shirt in un baraccone mediatico che ben presto gli crollerà addosso.

Dalla strada arriva il mastino Clubber Lang (Mr. T), rabbioso e affamato, proprio come lo era Rocky anni fa, Lang è il Balboa perduto che arriva sul ring con la ferocia di una belva tenuta troppo tempo in gabbia e con pochi colpi ben assestati abbatte l’ego di un campione di plastica.

Rocky vedrà il suo mondo di lustrini ed esibizioni circensi andare in frantumi, la fiducia nelle sue capacità e il traumatizzante knock-out ricevuti ne fanno un’involucro vuoto, un guerriero dalle armi spuntate, ma la morte di Mickey (Burgess Merdith) e il supporto dell’amico e avversario di un tempo Apollo Creed (Carl Weathers) lo riporteranno a contatto con la realtà della strada e del ring, innescando un lento e difficoltoso percorso di guarigione, alla ricerca degli "occhi della tigre", lo sguardo vincente di chi punta ad abbattere l’avversario costi quel che costi, uno sguardo che Rocky sembrava aver perduto per sempre.

 

Il nostro commento


Stasera in tv su Italia 1 Rocky 3 con Sylvester Stallone (3)

 

Patinato e con tanto di clip musicali al suo interno, Rocky 3 introduce ufficialmente e a tempo di musica la saga di Stallone nei rutilanti anni ’80.

L’esaltante hit dei Survivor, muscoli guizzanti, caduta e riscatto trasformano la terza prova di Stallone dietro la macchina da presa in un’efficace parabola a misura di spettatore, la regia "muscolare" e l’icona "Balboa" fanno il resto e ci si ritrova ancora una volta trascinati a bordo ring a fare il tifo per lo "Stallone italiano".

 

Curiosità


Stasera in tv su Italia 1 Rocky 3 con Sylvester Stallone (8)

  • Nel film c'è un cameo del wrestler Hulk Hogan alla sua prima apparizione cinematografica.

  • Mr. T in un'intervista ha raccontato che quando ha presenziato alla premiere del film con la madre, durante la scena in cui inveisce contro Adriana, sua madre si è girata verso di lui dicendogli: "Non ti ho insegnato a parlare in quel modo ad una signora!", per poi alzarsi e uscire infuriata dalla sala.

  • Nella scena in cui Rocky sbatte fuori dal ring "Labbra tonanti", Sylvester Stallone ha ammesso che non poteva afferrare Hulk Hogan, così Hogan è dovuto letteralmente saltare tra le sue braccia.Rocky 3 è il film preferito di Carl Weathers nella saga di Rocky perché Apollo Creed viene umanizzato.

  • Durante la rivincita con Lang, è possibile vedere Rocky sputare inavvertitamente su Paulie, la cui reazione è genuina.

  • La prima moglie di Sylvester Stallone, Sasha Stallone, è la "groupie" bionda che ha chiesto e ottenuto un bacio da Rocky durante la sua sessione di allenamento pubblico per il suo primo incontro con Clubber Lang.

  • Questo film è stato il debutto cinematografico di Mr. T.

  • Stallone ha rivelato che la sua massa grassa era notevolmente bassa durante le riprese e aveva raggiunto il 2,8 per cento.


Stasera in tv su Italia 1 Rocky 3 con Sylvester Stallone (12)

  • Durante le riprese di Rocky 3 una statua in bronzo realizzata da A. Thomas Schomberg fu posta in cima alla scalinata del Philadelphia Museum of Arts. Dopo che le riprese furono terminate Sylvester Stallone ha cercato di donare la statua al museo che ha declinato l'offerta innescando un ampio dibattito tra il Museo d'Arte e la Commissione della città  su ciò che costituisse 'arte'. Il museo ha sostenuto che la statua non era altro che un "oggetto di scena" e non la voleva. La gente del posto si indignò e la statua alla fine è stata posta di fronte allo stadio Wachovia Spectrum. E' stata poi restituita al Museo d'arte per le riprese di Rocky 5 (1990), dopo di che è stata nuovamente spostata di fronte allo Spectrum. Più tardi la statua fu messa in deposito e poi trasferita in un parco ai piedi delle famose scale che portano al Philadelphia Museum of Arts.

  • Hulk Hogan ha ricevuto l'offerta iniziale per partecipare al film dopo un incontro di lotta contro André the Giant allo Shea Stadium. In un primo momento pensò allo scherzo di uno dei suoi colleghi lottatori e non gli diede peso. Quando tornò da un tour in Giappone ricevette una lettera con l'offerta di Sylvester Stallone per partecipare al film, a quel punto capì che non era uno scherzo e firmò immediatamente per il ruolo di "Labbra tonanti".

  • In totale sono state 1200 le persone a sostenere un provino per il ruolo di Clubber Lang.

  • La sequenza di lotta tra Rocky e "Labbra tonanti" ha richiesto 10 giorni di riprese.

  • Il flipper di Rocky che Paulie rompe con la bottiglia di liquore è reale. E' uscito sul mercato in concomitanza con questo film.


Stasera in tv su Italia 1 Rocky 3 con Sylvester Stallone (10)

  • Earnie Shavers inizialmente era il favorito per il ruolo di Clubber Lang. Secondo Shavers, Sylvester Stallone lo chiamò e gli disse che il ruolo sarebbe stato suo una volta che avesse ottenuto un'audizione formale. L'audizione si fece con Shavers e Stallone sul ring. Secondo quanto racconta Shavers, Stallone lo incitava a non trattenersi e a colpirlo con tutta la forza che aveva, ma Shavers era riluttante a farlo. Alla fine, dopo che Stallone ha cominciato a colpirlo, Shavers perse la calma e gli diede un pugno sotto le costole. Stallone aiutato lasciò il ring senza dire una parola e secondo Shavers da quel momento non ha mai più sentito Stallone. È interessante notare che questa storia non è mai stata confermata da chiunque sia stato coinvolto con il film.

  • "Labbra tonanti" (Hulk Hogan) è alto 1 metro e 93 centimetri, quindi 16cm più alto di Rocky (Stallone) che misura 1 metro e 77 centimetri.

  • Il montaggio celebrativo di Rocky presenta una scena di lui come ospite al Muppet Show. Il filmato utilizzato è in realtà un vero e proprio episodio dello show del 9 gennaio 1979 che vedeva l'attore ospite. Il montaggio include anche alcune immagini di Stallone agli Oscar del 1976.

  • Come aveva fatto con i primi due film Sylvester Stallone in veste di sceneggiatore ha incorporato elementi biografici della sua vita nella storia di Rocky. In particolare ha scelto di concentrarsi sull'aspetto "irreale" della vita di Rocky e del suo distacco dalla realtà e dalla 'normalità'. Nel fare questo film Stallone era al culmine della sua fama e gran parte della sovraesposizione mediatica vissuta da Rocky è basata su esperienze avute dallo stesso Stallone.

  • Stallone ha assunto lo stuntman Don Charles McGovern per sostituirlo nella scena in cui viene buttato fuori dal ring da Hulk Hogan durante il match di beneficenza. Frank Stallone voleva fare la scena di stunt, ma suo fratello Sylvester ha pensato che fosse troppo pericoloso e ha optato per Don McGovern.

  • Anche se il film è uscito sei anni dopo l'originale, la storia è ambientata soli quattro anni dopo l'originale. Rocky ha trent'anni nel primo combattimento con Apollo Creed e ne ha 34 prima della rivincita con Clubber Lang.

  • Secondo la sua lapide Mickey aveva 76 anni quando passò a miglior vita. Il personaggio è in realtà di due anni più vecchio di Burgess Meredith.

  • Secondo il pugile Chuck Wepner, il match tra Rocky e "Labbra tonanti" è basato sul match di Wepner con André the Giant. Wepner è stato lanciato fuori dal ring così come accade a Rocky.

  • Il film costato 17 milioni di dollari, solo negli States ne ha incassati circa 125 raggiungendo un totale nel mondo di 270 milioni. Rocky 3 diventa così il secondo maggior incasso della saga dopo Rocky 4 (300 milioni di dollari).


 

La colonna sonora


Stasera in tv su Italia 1 Rocky 3 con Sylvester Stallone (13)

  • Le musiche originali del film sono di Bill Conti (Per vincere domani - The Karate Kid) che ha musicato 5 dei 6 film della saga (tranne Rocky 4 musicato da Vince DiCola).

  • La hit "Eye of the tiger" dei Survivor ha ricevuto una candidatura agli Oscar, una ai Golden Globe e una ai BAFTA per la miglior canzone originale.

  • Una canzone dal titolo "You're the Best" eseguita da Joe Esposito è stata registrata per il film, ma Stallone l'ha respinta in favore di "Eye of the Tiger" dei Survivor. "You're the Best" è stata poi utilizzata in Karate Kid - Per Vincere Domani (1984).

  • Prima di scegliere per il film la hit "Eye of the Tiger" dei Survivor, Sylvester Stallone avrebbe voluto utilizzare "Another One Bites the Dust" dei Queen.


 

Stasera in tv su Italia 1 Rocky 3 con Sylvester Stallone (1)

TRACK LISTINGS:

1. Eye Of The Tiger - Survivor
2. Take You Back (Tough Gym) - Frank Stallone
3. Pushin' - Frank Stallone
4. Decision - Bill Conti
5. Mickey - Bill Conti
6. Take You Back - Frank Stallone
7. Reflections - Bill Conti
8. Gonna Fly Now (Theme From "Rocky") - Bill Conti
9. Adrian - Bill Conti
10. Conquest - Bill Conti

 

 

 

 

 

  • shares
  • Mail