Stasera in tv: "Tre uomini e una gamba" su Italia 1

Italia 1 stasera propone "Tre uomini e una gamba", commedia del 1997 diretta da Aldo, Giovanni & Giacomo e Massimo Venier e interpretata dal trio comico con Marina Massironi, Carlo Croccolo e Luciana Littizzetto.

 

Cast e personaggi


Aldo Baglio: Aldo Baglio, Al, Ajeje Brazorf e Brambilla Fumagalli (alias Conte Dracula)
Giovanni Storti: Giovanni Storti, John, il controllore del tram e Gino
Giacomo Poretti: Giacomo Poretti, Jack, l'anziano passeggero del tram e Michele
Marina Massironi: Chiara, Giusy
Carlo Croccolo: Cav. Eros Cecconi
Luciana Littizzetto: Giuliana Cecconi
Maria Pia Casilio: Signora Cecconi
Augusto Zucchi: medico
Mohamed El Sayed: ingegnere marocchino
Rosalina Neri: portinaia
Antonio Rucco: maresciallo dei carabinieri
Giorgio Centamore: cameriere ucciso da Giacomo nell'episodio iniziale dei Gangster
Saturno Brioschi: Padre di un bambino all'autogrill
Cesare Gallarini: Padre del bambino che vuole giocare a braccio di ferro
Roberto Mannino: Bambino che vuole giocare a braccio di ferro
Eleonora Mazzoni: Moglie di Aldo
Vittoria Piancastelli: Moglie di Giovanni
Margherita Antonelli
Giangilberto Monti

 

La trama


Stasera in tv su Canale 5 Tre uomini e una gamba con Aldo, Giovanni e Giacomo (11)

 

E’ il 31 luglio. Aldo, Giovanni e Giacomo partono per raggiungere le loro famiglie in vacanza in Puglia. Aldo e Giovanni sono sposati con due sorelle, Giacomo è fidanzato con la terza e il loro matrimonio si celebrerà due giorni dopo proprio in Puglia.

I tre lavorano in un negozio di proprietà del suocero, un arricchito, volgare e arrogante, che da sempre li tiranneggia sia sul lavoro che in famiglia; Aldo, Giovanni e Giacomo non hanno mai reagito alle angherie del vecchio, sia per la loro innata codardia, sia per timore di perdere il lavoro. I tre oltre al lavoro, si frequentano di rado e non si trovano particolarmente simpatici.

GIOVANNI è pignolo e cinico, odia animali e bambini perché sporcano e fanno casino, ci tiene a fare sempre bella figura col suocero e dei tre è il più autoritario.

GIACOMO è disordinato, si atteggia ad amante dell’arte (in particolare cinema d’autore e musica rock); da adolescente si è fatto tutte le malattie esistenti, è ipocondriaco, mangia e beve solo schifezze ed è l’unico fumatore.

ALDO è svagato, distratto, naif. Ama gli animali ed è l’unico meridionale. E’ tenero, buono ma un po’ ignorante. Oltre a dover raggiungere le famiglie per il matrimonio, i tre hanno un’altra incombenza: portare in Puglia una costosissima gamba di legno, ultima fatica del celebre scultore americano MICHEL GARPEZ.

Il film è un viaggio durante il quale, tra mille vicissitudini e l’incontro con Chiara (interpretata da Marina Massironi), i tre gradualmente si scoprono amici e, insieme, si rendono conto della meschinità della loro vita fino al punto di decidere di cambiarla drasticamente.

Lo svolgersi della storia è talora interrotto da piccoli cortometraggi comici (che si inseriscono nella storia stessa ora a sorpresa ora in maniera più evidente), occasioni per citazioni (non necessariamente parodistiche) di diversi generi cinematografici.

 

Il nostro commento


Stasera in tv su Canale 5 Tre uomini e una gamba con Aldo, Giovanni e Giacomo (16)

 

L’iter del debutto del celebre trio è quello tipico dei comici in trasferta su grande schermo con la riproposizione di alcune delle gag e dei "tormentoni" che ne hanno decretato il successo, con l’aggiunta di veri e propri sketch "extra-trama" inseriti con qualche furbo escamotage narrativo.

La stoffa dei tre si nota sin da subito, la loro comicità ben si adatta al grande schermo e la storia costruita su un azzeccato formato road-movie permette di imbastire uno script che acquista ben presto uno spessore squisitamente cinematografico, rendendo Tre uomini e una gamba ancora ad oggi il migliore film del trio.

 

Gino & Michele raccontano Aldo, Giovanni e Giacomo


Stasera in tv su Canale 5 Tre uomini e una gamba con Aldo, Giovanni e Giacomo (1)

 

Raccontare Aldo, Giovanni & Giacomo, raccontare uno spettacolo con
Aldo, Giovanni & Giacomo è tanto semplice che diventa complicato come fare un uovo alla coque. Così come lavorarci insieme, andare a sciare, fare un viaggio, parlarci al telefono. Perché Aldo, Giovanni & Giacomo sono tre ragazzi normalissimi che di normale hanno tutto, tranne la capacità di far ridere. Quella è davvero fuori dall’ordinario. Il che non è poco, di questi tempi, ma è moltissimo, se si deve raccontare come riescono a tirarti dentro in quei semplicissimi e al tempo stesso complicati meccanismi che possiamo definire comicità allo stato brado.

Non che non usino tecniche, i nostri Tre, anzi. La loro più che decennale “militanza” nell’eletta schiera del cabaret di buona fattura (sono da anni e sempre più un punto di forza dello Zelig di Milano) li ha portati ad affinare tecniche precise e studiate con grande meticolosità. Tecniche cresciute nei loro infiniti e irrinunciabili work in progress dove hanno imparato a diventare assolutamente intercambiabili, ipercompatibili, duttili, reversibili e chi più ne ha più ne metta.

Più volte è stato sottolineato un grosso limite che possono avere i nuovi comici oggi: quello di arrivare al successo televisivo senza aver avuto la possibilità prima di affrontare le loro tournée di teatro, di maturare sufficientemente davanti al pubblico attento ed esigente dei piccoli palcoscenici, quelli dei cabaret metropolitani, delle lontane serate di provincia, delle feste di periferia. Aldo Giovanni & Giacomo non conoscono questo limite oggettivo. Sono pervenuti alla popolarità dopo anni di così detta “gavetta”. L’hanno fatto crescendo lentamente, senza mai demordere, anche nei momenti difficili, consapevoli, in fondo, che prima o poi i successi raccolti tra pochi eletti sarebbero serviti loro ad affrontare prove più rischiose con maggior tranquillità.

Così, quando Paolo Rossi li ha voluti nel cast di SU LA TESTA si sono subito imposti come trio irresistibile e “diretto”, portando davanti alle telecamere di RAI TRE sketch senza fronzoli i cui tempi comici perfetti li hanno fatti immediatamente riconoscere come il gruppo comico di maggior credito tra quelli emersi in questi ultimi anni. Cosa che hanno saputo confermare l’anno dopo nel CIELITO LINDO di Claudio Bisio e soprattutto in MAI DIRE GOL.

 

Curiosità


Stasera in tv su Canale 5 Tre uomini e una gamba con Aldo, Giovanni e Giacomo (12)

  • Questo film fa parte di un’ideale trilogia che comprende Così è la vita e Chiedimi se sono felice e che rappresenta il punto più alto della filmografia del trio.

  • Nel film si citano alcune famose pellicole tra cui l’action-thriller Point Break di Kathryn Bigelow (la scena in cui il trio indossa le maschere dei presidenti italiani) e Marrakech Express di Salvatores (la partita di pallone sulla spiaggia).

  • La macchina con la quale si svolge tutto il viaggio è una Daewoo Nubira.

  • Nella scena della toilette nell'area di servizio vi è un cameo di Gaetano Amato, nella parte di un ricettatore.

  • Nella scena in cui Aldo, Giovanni, Giacomo e Chiara si intrufolano nella casa dei marocchini per sottrarre loro la Gamba indossano le maschere rispettivamente di Sandro Pertini, Oscar Luigi Scalfaro, Francesco Cossiga e Nilde Iotti.

  • La scena in cui Giovanni e Giacomo vanno a prendere Aldo a casa sua non si svolge a Milano, ma a Roma in via Taranto, e per la precisione piazza Ragusa, zona san Giovanni-Tuscolana (via Enna 22, via Taranto 95).

  • La scena in cui Giacomo è seduto sugli scogli e Aldo lancia il cellulare in acqua è girata a Gallipoli presso lo scoglio chiamato Punta della Suina situato nel golfo esposto a maestrale.

  • Quando i tre amici insieme a Chiara (interpretata da Marina Massironi) fanno il bagno e il nuoto sincronizzato si trovano a Parco di Vulci vicino a Viterbo.


 

La colonna sonora


Stasera in tv su Canale 5 Tre uomini e una gamba con Aldo, Giovanni e Giacomo (9)

  • Le musiche originali del film sono di Phil Palmer e Marco Forni.

  • La scena della partita di calcio sulla spiaggia è accompagnata dal brano "Che coss'è l'amor" di Vinicio Capossela. Il trio chiese inizialmente a Francesco De Gregori di usare la sua "Leva calcistica della classe '68", già usata nel film Marrakech Express di Gabriele Salvatores, ma il cantautore negò loro il consenso.


 

stasera-in-tv-tre-uomini-e-una-gamba-su-italia-1.jpgTRACK LISTINGS:

1. Hot Wheels (feat. Miki Feat) – 3:47
2. Sometimes – 5:05
3. Happy – 2:08
4. Skimming Stones (feat. Justin Heyward) – 3:37
5. Killer Theme – 1:08
6. Chiara Theme – 2:20
7. Angel – 4:58
8. On the Road Again – 5:07
9. Can't find my way home – 5:23
10. Hot Wheels (reprise) – 2:59
11. Skimming Stones (reprise) – 2:17

 

 

 

  • shares
  • Mail