• Film

Stasera in tv su Rai 3: “The Woman in Black” con Daniel Radcliffe

Rai 3 stasera propone “The Woman in Black”, thriller a sfondo sovrannaturale del 2012 diretto da James Watkins e interpretato da Daniel Radcliffe, Ciarán Hinds e Janet McTeer.

Cast e personaggi

Daniel Radcliffe: Arthur Kipps
Ciarán Hinds: Sig. Daily
Janet McTeer: Sig.ra Daily
Roger Allam: Sig. Bentley
Sophie Stuckey: Stella Kipps
Liz White: Jennet Humfrye
Misha Handley: Joseph Kipps
Shaun Dooley:Fisher
Alexia Osborne: Victoria
Jessica Raine: Nanny
Mary Stockley: Mrs.Fisher

Doppiatori italiani

Davide Perino: Arthur Kipps
Stefano De Sando: Sig. Daily
Roberta Pellini: Sig.ra Daily
Laura Boccanera: Jennet Humfrye

La trama

Il giovane avvocato londinese Arthur Kipps (Daniel Radcliffe) è costretto a lasciare suo figlio di tre anni per recarsi nel remoto villaggio di Crythin Gifford dove deve sbrigare delle questioni legali per la proprietaria di Eal Marsh House, recentemente deceduta.

Non appena arriva nella sinistra e diroccata villa, scopre oscuri segreti nel passato degli abitanti del villaggio ed il suo senso di disagio aumenta quando gli appare una misteriosa donna vestita completamente di nero.

Il nostro commento

Stasera in tv su Rai 3 The Woman in Black con Daniel Radcliffe (6)

Seconda prova su grande schermo per lo specialista in thriller-horror James Watkins, suo il lodevole Eden Lake e le sceneggiature di My Little Eye e The Descent 2.

Watkins allestisce con dovizia una classica “ghost-story”, di quelle che giocano con atmosfera, location e suggestioni orrorifiche e che in questo caso può fruire del supporto di un incisivo Daniel Radcliffe, l’attore finalmente libero dall’ingombrante personaggio di Harry Potter può cominciare a costruirsi una carriera altra, mettendo in campo un talento innegabile che dimostra di avere ancora molto da regalare.

Sulla scia di film come “1921 – Il mistero di Rookford” e il remake “Non avere paura del buio” prodotto da Guillermo del Toro, Watkins sceglie una narrazione gradevolmente convenzionale e ricca di sfumature goticheggianti, non per niente il film è co-prodotto dalla leggendaria Hammer Film, iconica casa di produzione che negli sessanta e settanta trasformò l’horror britannico in un fenomeno mondiale.

The Woman in Black si rivela un’operazione vincente su tutti i fronti a cominciare dalla solida controparte cartacea, il film è basato sull’omonimo racconto di Susan Hill, passando per il comparto tecnico di altissimo profilo, un cast che vanta solidi caratteristi tutti impegnati a sostenere la convincente prova di Radcliffe, senza dimenticare un giovane regista che regala al film un riuscito mix di look classico e narrazione moderna, insomma i brividi sono assicurati e a fare il resto ci pensa una confezione di gran classe.

Curiosità

Stasera in tv su Rai 3 The Woman in Black con Daniel Radcliffe (5)

– Il racconto della scrittrice Susan Hill datato 1983 ha già fruito di una trasposizione teatrale nel 1987 e di una televisiva datata 1989.

– Il film in origine era stato pianificato per essere girato in 3D, opzione abbandonata in corso d’opera.

– Le scatole musicali e i giocattoli meccanici nelle scene della camera del bambino non sono stati creati per il film, ma sono veri giocattoli d’epoca prestati alla produzione da un collezionista.

– Il bambino che interpreta il figlio di Daniel Radcliffe è il suo vero figlioccio, un’idea avuta da Radcliffe che gli è servita per aiutarlo a stabilire una relazione autentica padre-figlio.

– Adrian Rawlins che interpreta il padre di Daniel Radcliffe nella saga di Harry Potter interpreta in questo film lo stesso personaggio interpretato nell’adattamento televisivo del 1989.

– In una scena Arthur apre le tende e la luce rivela tre statuette che ritraggono altrettante scimmie. Si tratta delle “tre scimmie sagge” giapponesi (Mizaru, Kikazaru e Iwazaru) che nella tradizione “non vedono il male, non sentono il male, non parlano del male”. Anche se le loro origini (e la frase che le accompagna) sono contestate, in genere si ritiene che esse siano parte di un “regola d’oro” giapponese (in particolare buddista) per evitare la diffusione del male.

– L’automobile guidata dal personaggio di Ciarán Hinds è una Rolls Royce Silver Ghost.

– La fidanzata di Daniel Radcliffe nella vita reale, Rosie Coker, è stata assistente di produzione nel film e appare anche in una scena nei panni della “Donna in nero”.

– Il film costato 15 milioni di dollari ne ha incassati worldwide circa 127.

La colonna sonora

Stasera in tv su Rai 3 The Woman in Black con Daniel Radcliffe (2)

– Le musiche originali del film sono di Marco Beltrami, sue anche le musiche della serie Scream, del cinegame Resident Evil e del remake Omen – Il presagio.

Stasera in tv su Rai 3 The Woman in Black con Daniel Radcliffe

1. Tea For Three Plus One
2. The Woman In Black
3. Crossing The Causeway
4. Bills Past Due
5. Voices In The Mist
6. Journey North
7. Cellar Eye
8. First Death
9. The Attic Room
10. The Door Opens
11. Fireside
12. You Could Have Saved Him
13. Crazy Writing
14. In The Graveyard
15. Elisabeth’s Vision
16. Into The Fire
17. Jennet’s Letters
18. Race To The Marsh
19. Rising From The Mud

Tea For Three Plus One – Marco Beltrami:

The Woman In Black – Marco Beltrami:

The Door Opens – Marco Beltrami:

Clip e video

Stasera in tv su Rai 3 The Woman in Black con Daniel Radcliffe (7)

Clip in italiano – Daniel Radcliffe presenta il film:

Clip con una scena del film:

Clip con intro del film:

Clip con intervista in italiano a Daniel Radcliffe:

I Video di Cineblog