Ancora Il Dittatore davanti a tutti al botteghino italiano - aspettando The Amazing Spider-Man


Finalmente The Amazing Spider-Man. Dopo un mese da incubo, i cinema italiani tra 72 ore verranno presi d'assalto dal reboot della Sony, chiamato a risollevare le sorti di un box office balbettante e con l'acqua alla gola. Anche l'ultimo weekend, ovviamente, è stato infatti deprimente. La finale di Euro 2012 ha praticamente spazzato via la giornata di domenica, con tutte le conseguenze numeriche del caso. Ancora in testa Il Dittatore, arrivato ad un passo dai 2 milioni di euro, mentre le new entry si son dovute accontentare delle briciole.

125.652 euro per Cenerentola, tornato al cinema per pochi giorni, 96.028 euro per l'Amore dura Tre anni, meno di 30.000 per I tre marmittoni e meno di 80.000 per La Cosa. Poco più di 400.000 euro in cassa per Chernobyl Diaries, con Rock of Ages di poco sopra i 300.000 euro e il documentario Marley unico reale soddisfatto, visti i magri incassi della concorrenza, tanto dall'aver raccolto 176.519 nell'arco di una settimana.

600.000 gli euro incassati fino ad oggi da La bella e la bestia 3D, mentre Men in Black 3 supera i 6 milioni di euro, Lorax - Il guardiano della foresta il milione e 600.000 euro e Chef arriva ai 130.000. Mercoledì, come detto, arriva The Amazing Spider-Man. La speranza, con la fine degli europei e un'uscita tanto attesa, è che il botteghino torni a respirare. Perché un giugno così povero, numeri alla mano, passerà probabilmente alla storia.

  • shares
  • Mail