Sienna Miller, Zoe Saldana e Elle Fanning in “Live by Night” di Ben Affleck

Sienna Miller, Zoe Saldana e Elle Fanning nell’adattamento del romanzo “La legge della notte” diretto da Ben Affleck.

Mentre Ben Affleck è impegnato a girare Batman v Superman: Dawn of Justice, il cast del suo prossimo film da regista va prendendo forma.

Si tratta dell’adattamento del romanzo La legge della notte (Live By Night) di Dennis Lehane, lo stesso autore de L’isola della paura (Shutter Island), La morte non dimentica (Mystic River) e La casa buia quest’ultimo romanzo adattato proprio da Affleck nel film Gone Baby Gone.

Affleck ha appena reclutato Sienna Miller, Zoe Saldana e Elle Fanning per recitare in Live by Night, che racconta la storia del criminale Joe Coughlin e del suo passare dai piccoli furti a Boston negli anni ’20 ad intraprendere una scalata al mondo della criminalità organizzata.

Affleck ha curato personalmente l’adattamento e sarà anche produttore al fianco della Appian Way di Jennifer Davisson Killoran e Leonardo DiCaprio.

Sienna Miller, Zoe Saldana e Elle Fanning in Live by Night di Ben Affleck (3)

Il sito Deadline riporta che la Miller è a bordo per interpretare un personaggio di nome Emma, la donna di cui Coughlin s’innamora all’inizio del libro e che lo affiancherà nella sua scalata che lo porterà a diventare un boss della malavita. Saldana sarà Graciella Suarez che Coughlin incrocia più avanti nel libro quando a Tampa viene introdotto nel mondo del crimine organizzato e infine il personaggio della Fanning è Loretta Figgis, un’aspirante attrice che finisce nei guai.

Live by Night era originariamente previsto per uscire a Natale 2015, ma la Warner Bros. ha optato per posticiparlo al 17 Ottobre 2016 a causa del ritardo di Batman v Superman.

La sinossi del romanzo:

Se Joe Coughlin è diventato un fuorilegge non è per tradizione di famiglia: cresciuto nel lusso, con un padre nelle alte sfere della polizia di Boston, avrebbe potuto percorrere mille altre strade, tutte più semplici, tutte lastricate d’oro. Una cosa, però, è certa: il meglio e il peggio della sua vita hanno avuto inizio nell’istante esatto in cui ha conosciuto Emma Gould, la donna del boss più potente della città, quello contro cui Joe non avrebbe mai dovuto mettersi. Nell’America senza freni degli Anni Ruggenti, quelli come Joe si muovono nella notte, dove la Legge non conta ma chi conta può dettare le proprie regole, dove il denaro e il potere possono darti l’ebbrezza dell’onnipotenza ma devi essere pronto a pagarla a caro prezzo. Perché nessuno è disposto a salvarti e tutti possono tradirti. Astro nascente della malavita a soli vent’anni, Joe sa benissimo che ogni sua scelta potrebbe essere fatale. E allora tanto vale giocarsi tutto nel presente, nell’intensità dell’attimo. Anche a costo di rischiare tutto per una follia, per un’emozione che arriva a scardinare tutti i piani. È l’istinto a dirti per cosa vale la pena vivere o morire. Mentre i gangster rivali cercano di farlo fuori o di averlo dalla loro parte, Joe inizia la sua ascesa ai vertici del crimine organizzato. Il viaggio che lo porta dalla Boston glamour dell’età del jazz alle strade roventi di Cuba, passando per il sensuale quartiere latino di Tampa, è anche un viaggio nell’America del proibizionismo, tra case da gioco e distillerie clandestine.

Sienna Miller, Zoe Saldana e Elle Fanning in Live by Night di Ben Affleck (2)

I Video di Cineblog