Iron Man 4: Robert Downey Jr. nega il ritorno in sala di Tony Stark (The Avengers esclusi)

In attesa di The Avengers 2 e The Avengers 3, Robert Downey Jr. nega l’arrivo di Iron Man 4

E’ passato poco più di un anno da quando i Marvel Studios annunciarono il rinnovo contrattuale a cifre sbalorditive per Robert Downey Jr., chiamato a rivestire i panni di Tony Stark/Iron Man in The Avengers 2 e The Avengers 3. Ebbene dopo mesi di rumor oggi possiamo dire con certezza che nei piani dello studios e dell’attore non c’è spazio per Iron Man 4. Intervistato da Variety a Toronto, il divo che negli ultimi due anni ha dominato la classifica degli attori più pagati di Hollywood è stato infatti alquanto chiaro a riguardo.

“Non c’è niente in cantiere. No, non c’è nessun piano per un quarto capitolo di Iron Man”.

Punto. Poche parole ma buone quelle pronunciate da Robert, per un’ipotesi di rilancio effettivamente al momento lontana dalla realtà dei fatti. Tra i tanti film annunciati dalla Marvel da qui al 2019 Iron Man 4 non c’è. E’ facile ipotizzare un reboot futuro da parte della major, ma senza voler bruciare i tempi. Anche perché Downey Jr. dovrà essere Stark nei due capitoli di The Avengers di fatto dietro l’angolo.

Uscito nel 2013, Iron Man 3 ha incassato ben 1,215,439,994 dollari in tutto il mondo, entrando nella Top10 dei maggiori incassi di tutti i tempi, inflazione esclusa. Un vero e proprio exploit tendendo conto dei numeri fatti registrare dai precedenti due capitoli, fermatisi ai 623,933,331 dollari e ai 585,174,222 dollari tra il 2008 e il 2010. Avengers: Age of Ultron, lo ricordiamo, diverrà realtà il 1° maggio del 2015. Prima di allora Robert Downey Jr. sarà in sala con The Judge, titolo diretto da David Dobkin presentato proprio a Toronto.

Fonte: Comingsoon.net

I Video di Cineblog

Ultime notizie su Film Marvel

Tutto su Film Marvel →