I Mercenari 3: le recensioni dagli Usa

Leggiamo insieme le recensioni Americane di "I mercenari 3" con Sylvester Stallone

Il 4 settembre scorso è uscito in Italia I Mercenari 3 (The Expendables 3) diretto da Patrick Hughes e interpretato da Sylvester Stallone, Jason Statham, Jet Li, Antonio Banderas, Wesley Snipes, Dolph Lundgren, Mel Gibson, Harrison Ford, Arnold Schwarzenegger, Kellan Lutz, Terry Crews, Kelsey Grammer, Ronda Rousey, Randy Couture, Glen Powell, Victor Ortiz. Dopo aver letto la nostra recensione, oggi leggiamo insieme i commenti dei critici Americani. Su Rotten, mentre scrivo, la percentuale dei voti positivi è del 34%. A voi è piaciuto? I Mercenari aveva conquistato il 41% mentre il secondo capitolo era arrivato al 65%. Che ne pensate?

i-mercenari-3-

Richard Roeper - Richard Roeper.com: Un'occasione sprecata. Voto: 0,5 / 5

James Berardinelli - ReelViews: Per una serie di motivi, tra cui la sceneggiatura debole, il film è la voce meno riuscita della serie. Voto: 2/4

Michael Sragow - Orange County Register: La serie ha fatto riaccendere un paio di carriere, ma ora, invece di prolungare artificialmente la vita, forse è giunto il momento di dire "Rest in Peace". Voto: C

Derrik J. Lang - Associated Press: gli sporadici calci piazzati, non sono abbastanza accattivanti per perdonare tutti gli altri difetti del film.

Liam Lacey - Globe and Mail: è la prova che a volte anche le nostre basse aspettative possono essere troppo elevate.


Tom Russo - Boston Globe: Con "I Mercenari 3" il franchise torna in pista. Voto: 2.5 / 4



Soren Anderson - Seattle Times: Se avete visto i primi due "Mercenari", saprete esattamente che cosa vedrete con il terzo: un hamburger di testosterone con una porzione di piombo caldo sul lato. Voto: 2/4

Matthew Lickona - San Diego Reader: Il tono si fa sempre più serio, anche se l'azione si fa sempre più ridicola. Voto: 1/5

Will Leitch - Deadspin: il peggiore di una serie che non è mai stata particolarmente buona. Voto: C



Mark Ellis - Schmoes Know: sarò ancora in prima linea per un'altra puntata, ma cerchiamo di farlo bene la prossima volta. Voto: 2.5 / 5


Ed Whitfield - Ooh Tray: irrimediabilmente incastrato tra il passato e il presente con nessuna idea di come sposare con successo i due aspetti.

Annlee Ellingson - L.A. Biz: Il divertimento di "The Expendables" è che fa venire voglia di rivedere "Rocky" e "Mad Max" e "Desperado".

Ali Grey - Film4: Togliete le gag, le esplosioni e le pose, e vedrete il film per quello che è realmente: un mucchio di vecchi uomini esausti che assecondano gli adolescenti.





Craig Mathieson - Sydney Morning Herald: Il terzo capitolo, diretto dal giovane regista australiano Patrick Hughes, è scricchiolante e reumatico. Il film dovrebbe essere pazzo e stravagante, ed è invece banale e poco interessante. Voto: 2/5

Eric D. Snider - GeekNation: Un film d'azione con una trama stereotipata e senza personalità.




Philippa Hawker - Sydney Morning Herald: Il tono generale del film è sbarazzino, quasi allegro, l'atmosfera di un viaggio di fine stagione con un sacco di esplosioni. Voto: 2.5 / 5

Tim Brayton - Antagony & Ecstasy: noioso come guardare i ghiacciai si ritirano. Voto: 1/10


Felix Vasquez Jr. - Cinema Crazed: Non solo è un sequel orribile, ma è anche un film d'azione terribile.


Willie Waffle - WaffleMovies.com: Basta far saltare in aria la roba! Voto: 1.5 / 4


Susan Granger - SSG Syndicate: il franchising è stanco. Voto: 3/10


Gabe Toro - CinemaBlend.com: Anche per gli standard di questa particolare serie, "The Expendables 3" è a malapena un film. Voto:


Jason Miglior - Movie Talk: L'unico che esce bene dal film è Mel Gibson.

  • shares
  • Mail