• Film

Stasera in tv su Rete 4 “Centurion” con Michael Fassbender

Rete 4 stasera propone “Centurion”, action epico del 2010 scritto e diretto da Neil Marshall (The Descent) e interpretato sa Michael Fassbender, Dominic West e Olga Kurylenko.

Cast e personaggi

Michael Fassbender: Quintus Dias
Dominic West: Titus Flavius Virilus
Olga Kurylenko: Etain
Noel Clarke: Macros
Liam Cunningham: Brick
JJ Feild: Thax
David Morrissey: Bothos
Imogen Poots: Arianne
Ulrich Thomsen: Gorlacon
Axelle Carolyn: Aeron
Dave Legeno: Vortix
Dhaffer L’Abidine: Vigo
James Currie: Maximus
Rachael Stirling: Drusilla
Eoin Macken: Achivir

Doppiatori italiani

Francesco Prando: Quintus Dias
Fabrizio Pucci: Virilus
Gaetano Varcasia: Brick
Roberto Certomà: Macros
Stefano Mondini: Bothos
Angela Brusa: Arianne

La trama

Anno Domini 117, l’Impero Romano e il suo esercito hanno segnato nuovi confini che vanno dal deserto africano al mar Caspio, ma vi è un ultimo baluardo di resistenza in Britannia, dove la temibile tribù dei Pitti si oppone alle truppe romane che vengono decimate da continui assalti che terminano sempre in un terrificante bagno di sangue.

Agricola (Paul Freeman), governatore della Britannia, dopo l’ennesima strage in un avamposto romano decide di inviare in missione la Nona Legione sotto il comando di Titus Flavius Virilus (Dominic West) con il compito di trovare ed uccidere Gorlacon (Ulrich Thomsen) il re dei Pitti e porre fine a questa situazione di stallo che appanna la credibilità dell’impero agli occhi del mondo.

La Nona Legione capeggiata da Virilus e guidata dalla guida celtica Etain (Olga Kurylenko) raggiungerà la Scozia e si scontrerà in una cruenta battaglia che li vedrà soccombere, un manipolo di sopravvissuti allo scontro, guidati dal centurione Quintas Dias (Michael Fassbender), proverà a recuperare il loro generale finito in catene.

Il nostro commento

Stasera in tv su Rete 4 Centurion con Michael Fassbender (4)

Il regista Neil Marshall ricostruisce gli oscuri eventi che portarono la Nona Legione romana alla scomparsa, imbastendo un godibile e iperviolento fumettone action che pesca a piene mani da recenti produzioni di stampo epico come L’ultima legione e il muscolare King Arthur americano.

Marshall che ricordiamo proviene dall’horror, suoi i cult The Descent e Dog Soldiers, aggiunge alla ricetta corpose dosi di gore e piccoli, ma incisivi accorgimenti visivi come il colore e la densità dei fiotti di sangue durante gli scontri a fil di spada che assumono una fumettosa e ipersolida densità, richiamando le efferate battaglie da graphic novel del cinecomic 300.

Il film possiede in sé tutti i connotati cari al genere con l’aggiunta di una splendida e cupa fotografia e delle immersive location difficili da dimenticare.

Centurion rispetta appieno i crismi del genere e Marshall, volando decisamente più alto di titoli come L’ultima legione, confeziona un film godibilmente brutale a cui però manca il guizzo necessario a distinguersi con decisione dalla moltitudine di titoli analoghi.

Curiosità

Stasera in tv su Rete 4 Centurion con Michael Fassbender (6)

– Il film racconta e ipotizza il destino a cui andò incontro la Nona Legione romana prima della sua misteriosa scomparsa dagli incartamenti militari nel II secolo dopo Cristo.

– Archeologi tedeschi hanno trovato tracce della Nona Legione sulle rive del fiume Reno e una datazione con il carbonio la pone in attività molto tempo dopo gli eventi narrati nel film, il che suggerisce che non vi è alcuna prova che la Nona Legione fosse stata spazzata via in Scozia dopo queste battaglie, ma che invece venne dislocata in Germania.

– La sceneggiatura di Centurion venne scritta dal regista Neil Marshall con il titolo provvisorio di “Ninth Legion” e incentrata sulla storica marcia verso la Scozia di circa 3000 soldati romani scomparsi poi misteriosamente da tutti gli incartamenti storici dell’epoca. Negli anni settanta gli storici contestarono la leggenda sulla scomparsa del battaglione romano. A proposito dell’accuratezza storica del suo film Marshall affermò: “Nessuno ha detto che debba essere storicamente perfetto. Ho preso una leggenda e l’ho esplorata…è un thriller d’azione“.

– I Pitti nel film parlano gaelico scozzese. Nessuna traccia scritta della lingua dei Pitti esiste, ma gli storici ritengono che il linguaggio moderno più simile al loro sia il gallese. Tuttavia il regista Neil Marshall ha ritenuto gli spettatori sarebbero rimasti confusi da una tribù che in Scozia parlava in gallese.

– Si ipotizza che i Pitti non indossassero abiti, ma visto che il film veniva girato nelle terre selvagge della Scozia in pieno inverno, è stato deciso fosse meglio che indossassero qualcosa.

– Neil Marshall ha girato il film in condizioni difficili tanto che alcuni membri del cast hanno sofferto problemi di salute. Noel Clarke si è dovuto riprendere da un principio di congelamento; JJ Feild ha smesso di fumare a causa di un’ipotermia e Michael Fassbender è sopravvissuto a torso nudo a temperature al di sotto dello zero.

– Durante le riprese sulle montagne di Inverness le temperature sono spesso scese sotto lo zero. Il primo giorno di riprese la temperatura tocco i -5° e ci fu una bufera di neve.

– Neil Marshall e il suo direttore della fotografia Sam McCurdy hanno trascorso circa due anni a discutere il look del film. Una cosa su cui furono irremovibili era che il film doveva essere girato in vere location e senza l’utilizzo di green screen.

– Nella sceneggiatura originale veniva rivelato che Etain (Olga Kurylenko) era la sorellastra di Arianne (Imogen Poots) e che era stata lei che aveva sfregiato il volto di Arianne. Dopo la battaglia al forte Etain fuggiva e quando Quintus torna ritrova Arianne alla fine del film che culminava con una brutale lotta tra loro tre in cui Arianne avrebbe ucciso Etain. Questa versione della storia e il finale vennero rimossi dai produttori prima delle riprese.

– Motoslitte militari norvegesi hanno dovuto essere modificate per consentire a cast e troupe di accedere ad alcune delle location più remote e innevate nelle Highlands scozzesi.

– Questa è stata la prima esperienza di Olga Kurylenko in sella ad un cavallo, ma l’attrice ha imparato velocemente a padroneggiare la cavalcatura.

– Le armature dei centurioni romani erano realizzate in fibra di vetro.

– lo specialista in make-up speciale e protesi Paul Hyett era entusiasta di essere parte della produzione in quanto gli offriva la possibilità di realizzare gole squarciate, braccia tagliate, decapitazioni, frecce e lance conficcate in colli, ustioni e teste schiacciate. Alla fine sono stati necessari più di 200 litri di sangue finto.

– L’arciere che colpisce Bothos mentre sta cavalcando verso il Vallo di Adriano è il regista Neil Marshall che interpreta un personaggio di nome Osvaldus.

– Una delle influenze di Neil Marshall per il film è stato il classico I guerrieri della notte di Walter Hill. Questo è il motivo per cui Hill viene ringraziato nei titoli di coda.

– Il film ha fruito di un budget di 12 milioni di dollari.

La colonna sonora

Stasera in tv su Rete 4 Centurion con Michael Fassbender (8)

– Le musiche originali del film sono del compositore inglese Ilan Eshkeri (Kick-Ass, Coriolanus, 47 Ronin).

Stasera in tv su Rete 4 Centurion con Michael Fassbender (1)

1. Centurion
2. Fort Attack
3. The Ninth Ride Out
4. Quintus Escapes
5. Arianne
6. The Ninth March On
7. The General Falls
8. On the Run
9. The Village
10. Funeral
11. She Wolf
12. A Sacred Rite
13. We Are the Prey
14. Waterfall
15. Necromancer
16. Wolves
17. Battle At the Fort
18. Quintus Returns
19. Fate of the Ninth

Link alternativo per l’ascolto della colonna sonora.

Full soundtrack – Ilan Eshkeri:

Clip e video

Stasera in tv su Rete 4 Centurion con Michael Fassbender (7)

I Video di Cineblog