• Film

Mary’s Land – Terra Di Maria: il trailer italiano del film di Juan Manuel Cotelo

Juan Manuel Cotelo ci invita a conoscere la “Terra di Maria”, dal 18 settembre nei nostri cinema

di carla

Uscirà il 18 settembre in Italia il film drammatico Spagnolo Mary’s Land – Terra Di Maria (in originale “Mary’s Land”) diretto da Juan Manuel Cotelo (scritto da Juan Manuel Cotelo e Alexis Martínez) e interpretato da Clara Cotelo, Juan Manuel Cotelo, Lola Falana, Rubén Fraile, Carmen Losa, Luis Roig, Lucía Ros, Emilio Ruiz, Elena Sanchez. Vediamo prima di tutto la trama ufficiale. Qui sopra trovate il trailer italiano.

C’era una volta, Dio. E vissero tutti felici e contenti. Addio, Padre Nostro. A mai più rivederci, esseri celesti. Se non vi vediamo, non vi crediamo. Abbiamo deciso di vivere come se non ci foste. Nonostante questo… milioni di persone continuano a parlare con Gesù Cristo, che chiamano “Fratello”. E con la Vergine Maria, che chiamano “Madre”. Credono che siamo tutti figli di Dio e quindi lo chiamano “Padre”. L’Avvocato del Diavolo riceve una nuova missione: interrogare, senza paura, chi confida ancora nelle ricette del Cielo. Sono dei truffatori? O dei truffati? Se scoprirà che le loro convinzioni sono false, continueremo come abbiamo fatto finora. Ma… se non ??fosse una favola?

E ora conosciamo i personaggi del film.

Dio, Padre

Dal “nulla” non viene… nulla. Ci deve essere “qualcosa”. Pura materia? Per quanto tempo possiamo darle… la materia è incapace di generare vita spirituale: un pensiero, un sorriso, una lacrima, una canzone, un gol, un bacio… Tutto questo non è provocato da “qualcosa”, ma da “qualcuno”. Chiamiamo questo “qualcuno” capace di mettere in moto la vita “Dio”. Il nostro Creatore è un buon padre che, se perde i Suoi figli, cerca di riconquistarli. Ci invita a tornare a Lui in mille modi: a parole, per scritto, di persona o con messaggeri… ci implora più e più volte… senza mai obbligarci. Possiamo ignorare o amare nostro Padre. Oggi e per sempre. La cosa giusta è amarlo.

Adamo ed Eva

Dio Padre non ha creato l’Universo per se stesso. Adamo ed Eva furono i primi figli a ricevere questa grande eredità che oggi è nostra. I pianeti, le piante, gli animali, l’acqua… non possono evitare il loro manuale d’istruzioni. Noi invece sì. Dio ci ha dato un regalo unico: la libertà, dotata di un GPS interno che non ci obbliga mai a seguire il percorso corretto. Ci orienta soltanto. Adamo ed Eva hanno evitato il manuale. È il nostro turno. Sappiamo già come si vive senza Dio. E se adesso provassimo con Lui?

Lucifero – Satana

Sei stato creato con bellezza e intelligenza senza eguali. Eri così amato! Il nome che il tuo Creatore ti ha dato, manifestava la tua grandezza: “Lucifero, portatore di Luce!” Che cosa hai fatto per perdere questa meravigliosa identità, diventando “Satana”, che significa “avversario”? Rifiutarsi di accettare la volontà del Creatore ha delle conseguenze. Il tempo per scegliere o rifiutare Dio ha una data di scadenza. Dio non ti ha obbligato ad amarlo… ti ha permesso di decidere la tua identità e il tuo destino… e gli hai dato le spalle per sempre, scegliendo un’eternità nelle tenebre. Sei già ciò che desideravi: signore di te stesso. Hai cambiato di lavoro e di capo: ora pretendi la nostra distruzione, inducendoci a seguire i tuoi passi. Oh, Satana, cosa hai fatto!

Gli Angeli

Gli angeli, buoni e cattivi, amano mascherarsi, per essere più efficaci. I buoni ci portano a Dio. E i cattivi, nella direzione opposta. Il problema è che i cattivi si mascherano di bellezza, simpatia, bontà e amore. Un bacio… il travestimento perfetto per un tradimento. Un rituale fisico all’apparenza innocuo… può essere la porta per entrare in un’anima.

Maria, Madre

Quando Dio ha voluto insegnarci ad amare senza limiti, ha abbandonato tutti i privilegi ed è cresciuto nel grembo di una donna, come chiunque. Non vediamo nulla in quella contadina che possa trasformarla nella candidata a una grande missione. L’assenza del suo “curriculum vitae” ha conquistato Dio. Maria ha aiutato Gesù a crescere, finché un giorno… l’ha consegnato a noi. E Gesù, prima di morire, ci ha consegnati a lei. Forse non la conosciamo, o non le abbiamo mai parlato. Non importa. Perché essere “madre” è un dono incondizionato, senza data di scadenza. Siamo i suoi figli, che lo sappiamo o no. Possiamo chiamarla anche adesso: Mamma! Una buona madre arriva di corsa.

Gesù, Dio e Uomo

Solo uno sciocco direbbe di essere Dio, non essendolo, rischiando la morte per questo. Gesù lo dice e lo dimostra, senza dare sfoggio del suo potere o aspirando al successo sociale. Il suo unico obiettivo è amarci e insegnarci ad amare. Se temiamo un dio feroce, distante o vendicativo… diventiamo atei quanto prima, perché quel dio non esiste. Tutto in Gesù è amore gratuito, con tutti, sempre. È la definizione di “amore”… non teorica, ma reale, incarnata. Gesù non chiede l’impossibile. Se si aspetta che amiamo così tanto… è perché ci offre il suo cuore, in cambio del nostro. Un trapianto incomparabile, che possiamo accettare o rifiutare! Gesù non è una leggenda né qualcuno cui ricordare con ammirazione. Chiunque può mettere alla prova il suo potere di guarigione, oggi. Se ci sentiamo perduti, Gesù ci riporta a casa.

marysland-28

Il Capo

Rigorosa, esigente. Nemica dei giri di parole, eufemismi, poesie. Rapida, fredda, cerebrale. Coraggiosa, intrepida.

L’Avvocato del Diavolo

Questo scettico del XXI° secolo è stato educato a credere in Dio, nella Vergine, negli Angeli, nel Cielo… Ma a questi livelli… è difficile per lui accettare che esista qualcosa più in là di ciò che può vedere, toccare o capire. Così come ha superato la credenza infantile sulle fate, gli gnomi e altri personaggi invisibili… forse è arrivato il momento di smontare la leggenda su Dio. Trasformato in Avvocato del Diavolo, inizia la sua indagine, viaggiando per il mondo alla ricerca di credenti che abbiano il coraggio di rispondere alle sue domande dirette e chiare.

John Rick Miller (Londra)

Per 25 anni, questo impresario newyorchese è stato consigliere del governo degli Stati Uniti. Oggi, John incontra i leader mondiali cui propone di consacrare i loro paesi a Gesù e a Maria. E lungi dal considerarlo un pazzo… gli danno retta. Come ci riesce? In dieci anni, la sua “Missione per l’Amore di Dio nel Mondo” si è diffusa in 21 paesi, 350 città e riunisce un milione di persone.

Amada Rosa Pérez (Bogotà)

In poco tempo, quattro concorsi di bellezza l’hanno trasformata in top model e attrice. Un’ascesa rapidissima minacciata da diverse gravidanze… risolte facilmente. Dopo aver abortito tre volte, Amada Rosa cercò la felicità senza compromessi nello yoga, nel reiki, nel feng-shui, nei tarocchi… senza sospettare quale prezzo occulto stesse pagando a sua insaputa: “Il Diavolo rilascia sempre la fattura.” E così com’era entrata in una palestra, un giorno entrò in una chiesa. E lesse: “Venite a me voi che siete oppressi, e io vi ristorerò.”

Salvador Íñiguez (Guadalajara)

Questo messicano vive una doppia vita. La mattina, da una casa all’altra, come infermiere geriatrico. Di notte, da un bordello all’altro, assalendo le prostitute e i travestiti. Poi racconta loro che hanno una Madre in Cielo, insegna loro a pregare il Rosario, parla della misericordia infinita di Dio, leggono insieme la Bibbia… Salvador è, come Gesù Cristo, “amico dei peccatori”. Accompagnandolo per le strade, è inevitabile ricordare quella frase: “Anche le prostitute vi passeranno avanti nel Regno dei Cieli.”

Francisco Verar (Panama)

E i medici dissero ai suoi genitori, dopo dodici anni di matrimonio, che non avrebbero mai potuto avere figli. La madre si rivolse “ai piani alti”. Se i medici non potevano risolverlo… avrebbe parlato con la Madre di Dio. Due settimane più tardi… incinta! Aveva 40 anni. Dato che fu ascoltata… Perché non chiederne due, invece che uno? Presto nacque il secondo figlio. Entrambi sono sacerdoti. Francisco sentì che Dio gli chiedeva di dedicarsi ai poveri, alle donne e ai bambini che avevano subìto abusi di ogni genere. E cominciò a lavorare, in un angolo della giungla. Sono migliaia le persone che beneficiano del suo aiuto, ma assicura di non aver fatto niente.

marysland-41

John Bruchalski (Washington DC)

Il dottor Bruchalski iniziò a praticare aborti dopo aver concluso gli studi in medicina. Era convinto che questo avrebbe aiutato la gente. Ma constatò che non era vero. Due esperienze mistiche ripetute, di sorpresa, l’hanno messo di fronte a una donna che si presentò come la Madre di tutti gli uomini: “Perché mi stai ferendo, John?”

Lola Falana (Las Vegas)

Ha iniziato chiedendo 25 dollari per ogni esibizione diventando la stella più quotata di Las Vegas. Canta, balla, recita, diverte… sembrava inarrestabile! Finché una malattia l’ha costretta su una sedia a rotelle. E lungi dal perdere la sua energia… dimostra di essere più forte che mai.

Filka Mihalj (Mostar)

La sua lingua natale, il croato. Ma ha imparato lo spagnolo, l’inglese e l’italiano. Padroneggiando l’idioma, ha viaggiato in Spagna, dove si è immersa nella ricerca delle “tre P”: Potere, Piacere, Possesso. E avendole raggiunte con la lettera maiuscola… si sentiva vuota. Allora ha provato una ricetta che sembrava assurda. Si è fidata di alcuni bambini che sostenevano di parlare con la Vergine e che conoscevano un modo infallibile per ritrovare la pace. Sembrava una pazzia, ma… se funziona? Da provare… Dopo 40 giorni ha recuperato la gioia che ricordava solo di aver sperimentato da bambina.

Silvia Buso (Padova)

Una ragazza giovane, atletica e allegra ragazza, riceve una notizia terribile: “Non camminerai più.” Aveva 17 anni, una paraplegia, molte crisi epilettiche e una sedia a rotelle. Perse il sorriso. Dopo nove mesi, andò a Medjugorje, un paesino della Bosnia-Erzegovina. Il giorno successivo, Silvia è stata la prima del suo gruppo a raggiungere la cima del Križevac… camminando.

Veggenti? (Medjugorje)

Se vuoi lanciare un messaggio di pace al mondo… non sembra ragionevole scegliere come portavoce sei bambini in un villaggio della Bosnia – Erzegovina, che vivono sotto il regime comunista, in un paese a maggioranza musulmana, durante una guerra. Non è un buon piano. Eppure… contro ogni pronostico… sta funzionando. Dal 1981 , più di trenta milioni di persone si sono recate, da tutto il mondo, in quel remoto villaggio perso sulla cartina. Molti altri conoscono il villaggio da Internet, dai libri, dalla radio, dalla TV… e la cosa sorprendente è che un numero incalcolabile di coloro che viaggiano come curiosi… al ritorno sono credenti, con una fede che avevano perso o che non avevano mai vissuto. Cosa ricevono laggiù? L’Avvocato del Diavolo, nella sua ricerca della verità su Dio e su questa donna che tanti assicurano essere la loro Madre… arriva anche a Medjugorje. Molti sono interessati a scoprire se è vero o no che un gruppo di sei persone veda la Madonna. Il primo interessato a trovare la verità è il Vaticano, la cui indagine resta aperta. Ma non è questo il dubbio dell’Avvocato del Diavolo. La sua è un’indagine di affari interni: e se fosse vero che chiunque può parlare con la Vergine Maria, incluso lui? E se fosse vero che Cristo perdona i peccati? Cosa dovremmo fare, se qualcuno ci offrisse una ricetta efficace per perdere le paure e recuperare la pace? Mettere alla prova la sua efficacia, o starne alla larga?

I Video di Cineblog