Kirsten Dunst sarà Blondie per la regia di Gondry

BlondieKirsten Dunst da reginetta di Spider Man ai nostri occhi si mostra come "La bella spaesata a Versaille" nel buon "Maria Antonietta" di Sofia Coppola.

Amiamo Kirsten Dunst, la sua sfacciataggine, le sue smorfie.
Abbiamo una passione per Michel Gondry e le sue indiscutibile doti alla regia. Le sue pellicole sono come doni del cielo...
E poi, aggiungo, la mia passione sfrenata per Blondie...magari non solo mia...
No che non sono impazzita, ma vi chiederete cosa c'entrano i tre...

Tenetevi forte: ora Kirsten Dunst, apparirà ai nostri occhi nel ruolo della cantante punk Debora Harry meglio nota come Blondie, icona punk degli anni 70.

La notizia, accessibile da noi grazie a tgcom è apparsa sul "New York Post". Lei non si sbilancia e in un'intervista avrebbe dichiarato di avere in cantiere un progetto con Michel Gondry per un film su "un personaggio che tutto il mondo conosce, ma di cui non posso dire di più".

Michel Gondry uno dei più promettenti e innovativi registi dell'ultimo decennio, e non esagero attualmente nelle sale per "L'arte del sogno" e autore dell'indimenticabile "Eternal Sunshine of the spotless mind", in cui la Dunst recitò, sarà appunto regista della biopic.

La biopic sarà incentrata sugli esordi della star e ripercorrerà le tappe fondamentali della sua vita e carriera.
Che dire.
Io dico che, non sto nella pelle. E voi?

Fonte: tgcom

  • shares
  • Mail
3 commenti Aggiorna
Ordina: