Stephen Collins pedofilo: l’attore licenziato da Ted 2 e costretto alle dimissioni dai SAG

Reverendo in Settimo Cielo e molestatore di minori nella vita di tutti i giorni. Stephen Collins sotto torchio

Ad Hollywood non si parla d’altro da 24 ore. Stephen Collins, celebre volto televisivo grazie al ruolo del Reverendo Eric Camden da lui interpretato per oltre duecento episodi nella serie televisiva Settimo cielo, è indagato per molestie ai danni di minori. L’attore, oggi 67 anni, avrebbe confessato il più atroce dei crimini in un nastro audio diffuso dal sito TMZ. 3 le bimbe molestate poco più di 10 anni fa, tra i 10 e i 13 anni d’età. Confessioni che il divo fece al proprio terapeuta e in presenza dell’ex moglie, che ha nelle ultime ore confermato la veridicità del nastro e di quelle affermazioni. Ebbene, se ad occuparsi dello scandalo saranno i nostri colleghi di Gossipblog, per quanto riguarda la parte ‘cinema’ arriviamo ovviamente noi.

Collins è stato infatti licenziato in tronco dal set di Ted 2, attualmente in lavorazione per poi uscire al cinema il 26 giugno del 2015. Seth MacFarlane non ha ancora rilasciato dichiarazioni, così come gli agenti di Collins, ma a detta di Entertainment Weekly bisogna parlare di vero e proprio licenziamento. E non è tutto. L’attore si è anche dimesso dal Consiglio Nazionale della Screen Actors Guild (SAG), sindacato statunitense che rappresenta più di 150.000 attori di cinema e televisione.

nel 1976 il suo debutto cinematografico con il leggendario Tutti gli uomini del presidente, per poi farsi vedere nuovamente in sala con Star Trek – il Film, che lo vide interpretare il Capitano/Comandante Willard Decker, e in Chi più spende… più guadagna! di Walter Hill. Nel 1986 scoccò l’ora di Jumpin’ Jack Flash, a cui seguirono titoli come Il club delle prime mogli, Blood Diamond – Diamanti di sangue, Perché te lo dice Mamma e I Tre Marmittoni, sua ultima apparizione datata 2012.

Fonte: NYDailyNews

I Video di Cineblog