Stasera in tv: "Il buono, il brutto, il cattivo" su Rai 3

Rai 3 stasera propone "Il buono, il brutto, il cattivo", film western del 1966 diretto da Sergio Leone e interpretato da Clint Eastwood, Eli Wallach, Lee Van Cleef e Aldo Giuffré.

 

Cast e personaggi


Clint Eastwood: Joe "il Biondo" (il buono)
Eli Wallach: Tuco Benedicto Pacifico Juan María Ramírez (il brutto)
Lee Van Cleef: "Sentenza" (il cattivo)
Mario Brega: Caporale Wallace
Aldo Giuffré: Capitano Clinton
Luigi Pistilli: Padre Pablo Ramírez
Antonio Casale: Jackson, alias Bill Carson
Rada Rassimov: Maria, la prostituta
Maurizio Arena: uomo della banda di Tuco
Luigi Ciavarro: uomo della banda di Tuco
Saturno Cerra: uomo della banda di Tuco
Antonio Molino Rojo: Capitano Harper
Enzo Petito: Milton, il proprietario dell'emporio
John Bartha: sceriffo
Al Mulock: Elam, il cacciatore di taglie monco
Livio Lorenzon: Baker
Antonio Casas: Stevens
Claudio Scarchilli: membro della banda di Sentenza n° 1
Sandro Scarchilli: membro della banda di Sentenza n° 2
Benito Stefanelli: membro della banda di Sentenza n° 3
Lorenzo Robledo: membro della banda di Sentenza n° 4
Aldo Sambrell: membro della banda di Sentenza n° 5
Angelo Novi: monaco giovane
Frank Braña: cacciatore di taglie ad inizio film
Nazzareno Natale: cacciatore di taglie ad inizio film
Sergio Mendizábal: cacciatore di taglie biondo
Manuel Boliche Bermudez: cacciatore di taglie calvo
Chelo Alonso: moglie di Stevens
Víctor Israel: Sergente della Confederazione
Antonio Palombi: Vecchio sergente

Doppiatori italiani

Enrico Maria Salerno: Joe "il Biondo" (il buono)
Carlo Romano: Tuco Benedicto Pacifico Juan María Ramírez (il brutto)
Emilio Cigoli: "Sentenza" (il cattivo)
Renato Turi: Wallace, cacciatore di taglie biondo
Pino Locchi: Capitano Clinton, Jackson
Nando Gazzolo: Padre Pablo Ramirez
Rita Savagnone: Maria
Luciano De Ambrosis: uomo della banda di Tuco
Giuseppe Rinaldi: Capitano Harper
Lauro Gazzolo: Milton
Nino Pavese: Sceriffo
Glauco Onorato: Elam
Mario Pisu: Baker
Luigi Pavese: Stevens
Gianfranco Bellini: Monaco giovane
Sergio Tedesco: Cacciatore di taglie calvo
Bruno Persa: Sergente della Confederazione
Oreste Lionello: Vecchio sergente
Massimo Turci: Tenente Nordista
Gino Baghetti: Frate
Giorgio Capecchi: Prete
Stefano Sibaldi: Mezzo-soldato
Cesare Barbetti: Fotografo

 

La trama


Stasera in tv su Rete 4 Il buono, il brutto, il cattivo con Clint Eastwood (8)

 

Tre pistoleri durante la guerra di secessione americana sono alla ricerca di un carico d’oro scomparso: Tuco (Eli Wallach) un fuorilegge messicano, il Biondo (Clint Eastwood) abilissimo pistolero che organizza con Tuco false catture per incassarne la taglia e il killer Sentenza (Lee Van Cleef) che saputo del tesoro si mette sulle sue tracce.

Saranno Tuco e il Biondo per un colpo di fortuna a conoscere l’ubicazione esatta del tesoro, ubicazione a conoscenza del solo Biondo, l’informazione gli è stata data da un confederato in punto di morte, ma il recupero del tesoro diventerà molto complicato a causa della cattura dei due da parte di una pattuglia di soldati dell’Unione.

Sentenza rintracciati i due proporrà al Biondo un’allenza che esclude Tuco, il Biondo accetta, Tuco finisce in manette su un treno e Sentenza, il Biondo e un manipolo di pistoleri si avviano verso il cimitero in cui sembra sia sepolto il tesoro.

Ben presto il terzetto si riunirà e seguendo la tradizione il tesoro non verrà spartito, ma andrà tutto a chi dei tre sopravviverà allo scontro a fuoco finale, almeno questa è la proposta del Biondo. Chi mettera le mani sul tesoro perduto dei confederati?

 

Il nostro commento


Stasera in tv su Rete 4 Il buono, il brutto, il cattivo con Clint Eastwood (5)

 

Da molti considerato l’episodio meno solido della Trilogia del dollaro, Il buono il brutto, il cattivo rimane una leggenda per gli appassionati, sicuramente manca dell’epica contenuta nei due capitoli precedenti, ma il terzetto di protagonisti, la canonica colonna sonora di Ennio Morricone e alcune sequenze memorabili, ne fanno sicuramente un rappresentante ideale del cosiddetto spaghetti-western.

Molto travagliata la genesi del progetto, l’idea dello sceneggiatore Luciano Vincenzoni dei tre banditi in cerca di un tesoro durante la guerra civile americana, arrivò inaspettata e molto gradita, visto che Sergio Leone non solo non aveva alcuna intenzione di girare un altro western, ma non aveva la minima idea di come terminare la sua trilogia nel momento in cui gli fecero una proposta economica che non potè rifiutare per girare il terzo capitolo.

Il film vanta ad oggi incassi esorbitanti per un western, oltre 25 milioni di dollari, negli States il film si piazzò terzo dopo capolavori come "La Bibbia" e "Il Dottor Zivago", sorpresa anche la stessa United Artists produttrice del lungometraggio che aveva strappato anche un lungimirante accordo per il cinquanta per cento degli incassi oltreoceano.

La critica dell’epoca come al solito snob con il filone spaghetti-western, nonostante il grandissimo e insperato successo fu alquanto tiepida, lodò il talento d’intrattenitore di Leone e stroncò senza pietà la performance di Clint Eastwood, insomma tutto come da copione, poi con il tempo la consueta e oltremodo tardiva rivalutazione e l’elezione della pellicola a film di culto.

 

Curiosità


Stasera in tv su Rete 4 Il buono, il brutto, il cattivo con Clint Eastwood (7)

  • Nel negozio di armi tutto ciò che Eli Wallach fa con le pistole è completamente improvvisato.

  • Clint Eastwood ha indossato lo stesso poncho, mai lavato o sostituito, per tutti e tre i film della Trilogia del dollaro.

  • Visto che Sergio Leone parlava a malapena inglese e Eli Wallach non parlava italiano, i due comunicavano in francese.

  • Eli Wallach è stato quasi avvelenato sul set con un acido utilizzato per bruciare i sacchi pieni di monete d'oro per renderli più facili all'apertura. L'acido era stato versato in una bottiglia di soda al limone e Wallach non lo sapeva. Fu costretto a bere una grande quantità di latte e filmò la scena con la bocca piena di piaghe.

  • Durante la scena prima del duello finale in cui Tuco (Eli Wallach) corre attraverso il cimitero, un cane può essere visto sullo schermo all'inizio della scena. In realtà l'idea del cane è stata improvvisata sul posto. Sergio Leone, che aveva paura che la scena stava per scivolare nel melodramma, ha liberato il cane senza informare Eli Wallach e quindi il suo sguardo di sorpresa è abbastanza genuino.

  • Eli Wallach ha raccontato che quando è arrivato a Madrid tutti gli alberghi erano al completo. Clint Eastwood lo ha invitato a dormire a casa di un amico e i due hanno condiviso lo stesso letto. La moglie di Wallach, Anne Jackson, gli disse che poteva vantarsi di essere stato l'unico uomo a dormire con Clint Eastwood.

  • La scena della sparatoria con tre uomini che si puntano le pistole a vicenda è chiamata uno "Stallo messicano" o "Triello". Ci sono diversi documenti matematici che coprono i molti e complessi esiti di un Triello. Altri film che hanno utilizzato un Triello sono Le iene (1992) e Pulp Fiction (1994).

  • Il cimitero era un set molto realistico e non un vero e proprio cimitero. Oggi il sito è diventato una meta turistica.

  • Sul set durante le riprese i tre attori principali parlavano in inglese mentre tutti gli altri, ad eccezione di Al Mulock (il monco) e John Bartha (lo sceriffo), in realtà stanno parlando la loro lingua madre, per lo più italiano e spagnolo.

  • Orson Welles ha consigliato a Sergio Leone di non fare questo film per il fatto che le immagini della Guerra Civile erano controproducenti al botteghino.

  • A causa della notevole differenza di altezza tra Clint Eastwood ed Eli Wallach, oltre 22cm, a volte era difficile includerli nello stessa inquadratura.


Stasera in tv su Rete 4 Il buono, il brutto, il cattivo con Clint Eastwood (3)

  • Il film è stato girato con un processo chiamato Techniscope. Questo processo permette di girare senza un obiettivo anamorfico e utilizzare solo metà fotogramma. Il processo Techniscope pone due fotogrammi widescreen su un singolo fotogramma da 35 mm.

  • Secondo l'autobiografia di Eli Wallach "The Good, the Bad and Me", Sergio Leone lo scelse per il ruolo di Tuco non per aver interpretato Calvera ne I magnifici sette (1960) come la maggior parte delle persone presumono, ma bensì per il suo breve ruolo di un bandito simile a Tuco in La conquista del West (1962).

  • Charles Bronson ha rifiutato sia i ruoli di Tuco che di Sentenza.

  • In due delle scene tagliate il personaggio di Lee Van Cleef è stato doppiato dall'attore Simon Prescott. Van Cleef era morto nel 1989 e le scene non erano mai state doppiate in inglese.

  • Sergio Leone in origine aveva in mente Gian Maria Volonté come "il cattivo".

  • Le pistole del film sono stati fornite dalla ditta italiana Aldo Uberti.

  • Lo scheletro trovato dai Tuco all'interno della bara sbagliata al cimitero era un vero scheletro umano. Una defunta attrice spagnola ha scritto nel suo testamento che voleva recitare anche dopo la sua morte.

  • Eli Wallach ha raccontato che quando è arrivato il momento di far saltare il ponte, Sergio Leone ha chiesto al capitano dell'esercito spagnolo in carica di innescare la miccia, in segno di gratitudine per la collaborazione dell'esercito. I due hanno convenuto di far saltare il ponte quando Leone attraverso il walkie-talkie avrebbe dato il segnale "Vai!". Purtroppo nel frattempo un altro membro della troupe ha parlato sullo stesso canale radio dicendo "Vai, Vai!" ad un secondo membro della troupe. Il capitano ha sentito questo segnale, ha pensato che fosse per lui e ha fatto saltare il ponte. Purtroppo in quel momento le macchine da presa non erano in azione. Leone era così sconvolto che ha licenziato il membro della troupe responsabile che è prontamente fuggito dal set nella sua auto. Il capitano era così dispiaciuto per quello che era successo che ha proposto a Leone che fosse l'esercito ha ricostruire il ponte per farlo saltare ancora una volta, ma ad una condizione: che il membro della troupe licenziato venisse riassunto. Leone fu d'accordo, il tecnico perdonato, il ponte fu ricostruito e la scena venne girata con successo.

  • Anche se il Biondo (Clint Eastwood) è etichettato come "il buono" nel film uccide 11 persone, che sono più di quelle uccise da Tuco (Eli Wallach) e Sentenza (Lee Van Cleef) messi insieme. Tuco ("il brutto") ne uccide 6 mentre Sentenza ("il cattivo") solo 3.

  • Il film costato poco più di un milione di dollari ne ha incassati solo negli States circa 25.


 

La colonna sonora


Stasera in tv su Rete 4 Il buono, il brutto, il cattivo con Clint Eastwood (1)

  • Le musiche originali del film sono del maestro Ennio Morricone.

  • L'iconico tema musicale principale di Morricone è stato concepito per imitare l'ululato di un coyote.


 

41EFSG62T6L

TRACK LISTINGS:

1. Il Buono Il Brutto Il Cattivo (Titoli)
2. Il Tramonto
3. Sentenza
4. Fuga A Cavallo
5. Il Ponte Di Corde
6. Il Forte
7. Inseguimento
8. Il Deserto
9. La Carrozza Dei Fantasmi
10. La Missione San Antonio
11. Padre Ramirez
12. Marcetta
13. La Storia Di Un Soldato
14. Il Treno Militare
15. Fine Di Una Spia
16. Il Bandito Monco
17. Due Contro Cinque
18. Marcetta Senza Speranza
19. Morte Di Un Soldato
20. L'estasi Dell'oro
21. Il Triello

 

 

 

 

  • shares
  • Mail