Amore su misura: la perfezione è tutto?

Ritorno al grande schermo dopo ben sei anni d’assenza per Renato Pozzetto. Nel suo “amore su misura” tratto dal libro “Yono-cho” di Vittorio Andreoli, Pozzetto dirige, sceneggia e interpreta il personaggio principale. Il film viene definito come una “commedia surreale”, che narra di solitudine e bisogno d’amore.Pozzetto è l’ingegner Olmi, cinquantanni circa, vita piatta, senza

Un aampre su misuraRitorno al grande schermo dopo ben sei anni d’assenza per Renato Pozzetto.
Nel suo “amore su misura” tratto dal libro “Yono-cho” di Vittorio Andreoli, Pozzetto dirige, sceneggia e interpreta il personaggio principale. Il film viene definito come una “commedia surreale”, che narra di solitudine e bisogno d’amore.

Pozzetto è l’ingegner Olmi, cinquantanni circa, vita piatta, senza una moglie che l’ha piantato per noia.

Mentre Olmi è intento a rimuginare sul fallimento della sua vita, viene chiamato da una società giapponese per testare il suo nuovo prodotto, ovvero: la donna perfetta.

Come nella più surreale delle situazioni, Olmi penserà di poter cosi trovare la donna dei suoi sogni…Ma poi chi ha detto che la perfezione è tutto?
La pellicola sarà da domani nelle nostre sale. Cliccate qui per leggere l’intervista al meritato ritorno di Renato Pozzetto.

Ultime notizie su Film Italiani

Tutto su Film Italiani →