I Vichinghi: nuova clip in italiano dell'action a sfondo storico con Ryan Kwanten

I vichinghi: video, trailer, poster, immagini e tutte le informazioni sul film d'azione a sfondo storico nei cinema italiani dal 27 novembre 2014.

Disponibile una nuova clip in italiano tratta da I Vichinghi, l'action a sfondo storico diretto da Claudio Fäh che debutta nei cinema domani 27 novembre.

La trama segue il naufragio di un equipaggio di predoni vichinghi sulle coste della Scozia e la loro fuga in territorio nemico braccati da alcuni mercenari.

Il cast del film include Ryan Kwanten della serie tv True Blood, Ed Skrein visto nella serie tv Il trono di spade e Johan Hegg, il frontman della band metal Amon Amarth.

Insieme alla clip Eagle Pictures ha reso disponibile anche una piccola guida per conoscere meglio questo popolo selvaggio e coraggioso, un prontuario dalla A alla Z che vi proponiamo a seguire.

I VICHINGHI: ISTRUZIONI PER L’USO - L’AVVENTURA INCONTRA LA STORIA

Armi: per affrontare i nemici, i Vichinghi si servivano prevalentemente di spade e lance dalla lama lunga oltre 70 cm e dall’impugnatura di legno o di corno. In battaglia, questo popolo utilizzava anche asce, coltelli, archi e frecce, oltre a scudi per proteggersi.

Berserker: guerrieri con la passione smodata per la lotta. Il prefisso del loro nome (berr-) significa “nudo” e si riferisce alla parte superiore del corpo di questi uomini, solitamente scoperta.

Donne: nell’economia della casa, uomini e donne erano sullo stesso piano. Le donne si occupavano delle faccende domestiche, mentre gli uomini partivano in viaggio. Le donne potevano chiedere il divorzio se il marito le picchiava o le tradiva.

Drakkar: la cosiddetta barcaccia vichinga, lunga fino a 30 metri e fatta di legno. Il drakkar presentava una vela rettangolare, fatta di lino e spesso imbottita di un ampio strato di lana. Per muovere l’imbarcazione, erano necessari fino a 30 timoni.

Feste: durante le celebrazioni, vino e idromele scorrevano a fiumi; per bere, i Vichinghi si servivano di coppe e di corni, che non potevano essere appoggiati sulla tavola e, per questo motivo, venivano passati di mano in mano finché non restavano vuoti. In occasione di queste feste, i Vichinghi erano soliti raccontare storie, fare indovinelli, giocare a dadi ed organizzare giochi e competizioni.

Mitologia: i Vichinghi erano devoti a dei forti e temerari, la cui ira poteva incutere panico e terrore. La loro benevolenza, però, poteva essere conquistata con regali e sacrifici. Il capo degli dei era Odino, dio della saggezza, che abitava nel castello di Asgard, costituito da dodici palazzi, che includevano il Valhalla, il luogo dove si radunavano tutti i combattenti caduti in battaglia.

Rune: i Vichinghi avevano una propria scrittura, costituita da caratteri chiamati rune. Si trattava di linee semplici incise nel legno, nell’osso, nel metallo o nella pietra, grazie ad oggetti appuntiti.

Thing: a livello di assetto politico, i Vichinghi dirimevano le controversie nel thing, una specie di parlamento democratico costituito da tutti gli uomini liberi. I membri di questa assemblea prendevano anche decisioni per l’intera comunità.

I Vichinghi: due clip in italiano dell'action a sfondo storico con Ryan Kwanten

Disponibili due prime clip con scene in italiano tratte da I Vichinghi, l'action a sfondo storico nelle sale con Eagle Pictures dal prossimo 27 novembre.

Nono secolo d.C. Un gruppo di predoni vichinghi, sotto il comando del giovane leader Asbjörn (Tom Hopper, già visto in Black Sails), salpa per la costa della Bretagna per saccheggiare Lindisfarne del suo oro. Una violenta tempesta però manda in pezzi la loro imbarcazione al largo della Scozia e lascia i vichinghi intrappolati nel territorio nemico. L’unica loro possibilità di sopravvivenza è quella di raggiungere la roccaforte vichinga di Danelage. Peccato che il viaggio si tramuti in una corsa contro il tempo, a causa dei più temuti mercenari mandati sulle loro tracce dal re di Scozia. Girato in Sudafrica, I Vichinghi racconta una battaglia incredibile per la sopravvivenza in mezzo a flutti tempestosi, che vede come protagonisti eroi e crudeli antagonisti dall’anima autentica.

il film è diretto da Claudio Fäh e il cast oltre a Hopper include anche Charlie Murphy (Philomena), Ryan Kwanten (True Blood), Anatole Taubman (Quantum of Solace), Ed Skrein (Il trono di spade), James Norton (Rush) e Johan Hegg, il frontman della band metal Amon Amarth.

Clip - L'ultima speranza:

I Vichinghi: trailer italiano e locandine dell'action a sfondo storico con Ryan Kwanten

Sono disponibili un trailer italiano e 9 locandine internazionali de I Vichinghi (Northmen – A Viking Saga), il film action a sfondo storico in arrivo nelle sale il prossimo 27 novembre distribuito da Eagle Pictures.

La storia è incentrata su una banda di predoni vichinghi che navigano lungo la costa della Gran Bretagna con mire di saccheggio, ma un naufragio li costringe a viaggiare a piedi per raggiungere una roccaforte vichinga mentrre sono braccati da un famigerato gruppo di mercenari inviato dal re di Scozia.

Nono secolo d.C. Un gruppo di predoni vichinghi, sotto il comando del giovane leader Asbjörn (Tom Hopper, già visto in Black Sails), salpa per la costa della Bretagna per saccheggiare Lindisfarne del suo oro. Una violenta tempesta però manda in pezzi la loro imbarcazione al largo della Scozia e lascia i vichinghi intrappolati nel territorio nemico. L’unica loro possibilità di sopravvivenza è quella di raggiungere la roccaforte vichinga di Danelage. Peccato che il viaggio si tramuti in una corsa contro il tempo, a causa dei più temuti mercenari mandati sulle loro tracce dal re di Scozia. I Vichinghi racconta una battaglia incredibile per la sopravvivenza in mezzo a flutti tempestosi, che vede come protagonisti eroi e crudeli antagonisti dall’anima autentica.

Il film, una co-produzione europea e sudafricana, è stato girato in otto settimane sulle coste e nelle valli del Sud Africa utilizzate per replicare lo scenario delle Highlands scozzesi in cui è ambientata questa saga vichinga.

Trailer che ci mostra un appetibile action all'insegna dell'avventuroso (vedi il 13° guerriero) con un approccio a mezza via tra il King Arthur di Antoine Fuqua e il Centurion di Neil Marshall.

Il film diretto da Claudio Fäh (Sniper: Reloaded, Hollow Man 2) è stato scritto dagli sceneggiatori austriaci Matthias Bauer e Bastian Zach.

Il cast internazionale include gli attori britannici Tom Hopper (Knights of Badassdom, Merlin) e Ed Skrein (Il trono di spade), l'australiano Ryan Kwanten (True Blood) e l'attrice irlandese Charlie Murphy (Philomena, The Village). A loro si aggiungono Ken Duken (Bastardi senza gloria), Anatole Taubman (Quantum of Solace, The Tudors) e James Norton (Rush).


I Vichinghi trailer italiano e locandine dell'action a sfondo storico con Ryan Kwanten (11)
  • shares
  • Mail
1 commenti Aggiorna
Ordina: