20 cartoni giapponesi anni '80 in formato live-action

Blogo vi propone una nostalgica classifica video con 20 amatissime serie tv giapponesi anni '80 adattate in altrettanti film live-action.

a:2:{s:5:"pages";a:22:{i:1;s:0:"";i:2;s:9:"2. Sampei";i:3;s:19:"3. Ken il guerriero";i:4;s:39:"4. Gatchaman - La battaglia dei pianeti";i:5;s:22:"5. Bem il mostro umano";i:6;s:34:"6. Carletto il principe dei mostri";i:7;s:11:"7. Devilman";i:8;s:12:"8. Lupin III";i:9;s:20:"9. Belle e Sebastien";i:10;s:13:"10. Rocky Joe";i:11;s:16:"11. Star Blazers";i:12;s:20:"12. Superauto Mach 5";i:13;s:12:"13. Yattaman";i:14;s:31:"14. Kyashan il ragazzo androide";i:15;s:15:"15. City Hunter";i:16;s:38:"16. Cara dolce Kioko aka Maison Ikkoku";i:17;s:14:"17. The Monkey";i:18;s:14:"18. Lady Oscar";i:19;s:12:"19. Patlabor";i:20;s:15:"20. Dragon Ball";i:21;s:27:"Bonus video - Kiss Me Licia";i:22;s:47:"Bonus video 2 - Le nuove avventure di Pinocchio";}s:7:"content";a:22:{i:1;s:1681:"

Con il ritorno in sala dell'Ape Maia, la recente uscita del live-action di Belle e Sebastien, l'esordio proprio in questi giorni del nuovo Doraemon in CG e l'imminente evento Le Notti dei Super Robot al Cinema con il ritorno in sala di leggende come Mazinga e Goldrake, ci è venuto una bel moto di nostalgia e come affrontarlo al meglio se non con una nostalgica classifica video che ci riporta alle mitiche serie tv giapponesi degli anni '80?

Così abbiamo voluto ripercorrere idealmente i pomeriggi della nostra infanzia e adolescenza passati davanti alla tv e al contempo segnalarvi una serie di film live-action che tra passato, presente e futuro hanno portato e porteranno letteralmente in vita alcuni dei nostri personaggi preferiti da Lupin III a Sampei, da Lady Oscar ai Gatchaman.

Vi lasciamo alla classifica ricordandovi che in coda al post ci sono anche due video bonus.

1. Mimì e la nazionale della pallavolo aka Attack No. 1


Mimì e la nazionale di pallavolo

è un anime giapponese a sfondo sportivo alla stregua di Mila & Shiro due cuori nella pallavolo e Jenny La tennista.

L'anime televisivo è basato sul manga di Chikako Urano e ha debuttato in Italia nel 1981.

Il live-action che vi proponiamo è una versione "dorama", una serie tv live-action dal titolo Attack No. 1 con protagonista l'attrice Aya Ueto.

Sigla dell'anime originale

Clip della versione live-action

";i:2;s:387:"

2. Sampei


Sampei

nasce come manga di Takao Yaguchi nel 1973 per diventare un anime nel 1980 e debuttare in Italia nel 1982.

La versione live-action mantiene quell'aria scanzonata tipica dell'anime originale e fruisce di un protagonista alquanto solare.

Sigla dell'anime originale

Clip della versione live-action

";i:3;s:533:"

3. Ken il guerriero


Ken il guerriero

nasce come manga di Tetsuo Hara e Buronson (pseudonimo di Yoshiyuki Okamura) nel 1983 per poi diventare un anime nel 1984 e approdare in Italia nel 1987.

Lo scadente live-action, l'americano Fist of the North Star, è uscito in Italia con il titolo Il ritorno di Kenshiro e nel cast include Gary Daniels (Kenshiro) e Malcolm McDowell (Ryuken).

Sigla dell'anime originale

Clip della versione live-action

";i:4;s:410:"

4. Gatchaman - La battaglia dei pianeti


Gatchaman

nasce come anime televisivo di Tatsuo Yoshida nel 1972 per approdare in Italia nel 1981 con il titolo La battaglia dei pianeti.

Il live-action è recentissimo e ha debuttato in Giappone nel 2013 diretto da Toya Sato.

Sigla dell'anime originale

Clip della versione live-action

";i:5;s:462:"

5. Bem il mostro umano


Bem il mostro umano

nasce nel 1968 come anime televisivo horror creato da Saburo Sakai e Nobuhide Morikawa per poi approdare in Italia nel 1982.

Il live-action è un remake di una serie tv live-action basata sull'anime originale dal titolo Yokai Ningen Bem con Kazuya Kamenashi nei panni di Bem.

Sigla dell'anime originale

Clip della versione live-action

";i:6;s:545:"

6. Carletto il principe dei mostri


Carletto il principe dei mostri

(Kaibutsu-kun) nasce nel 1965  come manga di Fujiko Fujio (autore anche di Doraemon) per poi diventare un anime televisivo in bianco e nero nel 1968 e a colori nel 1980 e infine debuttare in Italia nel 1983.

Il live-action in 3D uscito in giappone nel 2011 arriva dopo il dorama televisivo del 2010 e include gli stessi attori della serie tv.

Sigla dell'anime originale

Clip della versione live-action

";i:7;s:466:"

7. Devilman


Come Bem anche Devilman ha una forte connotazione horror e nasce come manga di Go Nagai nel 1972 per diventare un anime televisivo lo stesso anno e debuttare in Italia nel 1983.

Il live-action Devilman aka Debiruman di discreta fattura è uscito in Giappone nel 2004 diretto da Hiroyuki Nasu.

Sigla dell'anime originale

Clip della versione live-action

";i:8;s:422:"

8. Lupin III


Lupin III

nasce come manga di Monkey Punch nel 1967 per diventare un anime nel 1971 e debuttare in Italia nel 1979.

Il primo live-action di Lupin III ha debuttato cinema giapponesi il 30 agosto 2014 diretto da Ryuhei Kitamura e interpretato da Shun Oguri nei panni di Lupin.

Sigla dell'anime originale

Clip della versione live-action

";i:9;s:453:"

9. Belle e Sebastien


Belle e Sébastien

nasce come anime della MK Company nel 1981 per debuttare in Italia lo stesso anno.

Il live-action uscito in Italia nel 2013 in realtà si rifà all'omonimo sceneggiato francese in bianco e nero basato a sua volta, come l'anime, sulla serie di racconti di Cécile Aubry.

Sigla dell'anime originale

Clip della versione live-action

";i:10;s:619:"

10. Rocky Joe


Rocky Joe

è un anime a sfondo sportivo basato come Forza Sugar sul pugilato.

Rocky Joe nasce come manga di Asao Takamori (con lo pseudonimo di Ikki Kajiwara) e Tetsuya Chiba nel 1968 per diventare un anime televisivo nel 1971 e debuttare in Italia nel 1982.

Il live-action Ashita no Joe di ottima fattura e piuttosto fedele all'anime originale è uscito in Giappone del 2011 diretto da Fumihiko Sori e con Tomohisa Yamashita nei panni di Rocky Joe.

Sigla dell'anime originale

Clip della versione live-action

";i:11;s:582:"

11. Star Blazers


Star Blazers

nasce nel 1974 come anime televisivo di Leiji Matsumoto (lo stesso autore di Capitan Harlock e Galaxy Express 999) per poi diventare un manga (La corazzata Yamato) nel 1975 e approdare sulle reti televisive Italiane nel 1980.

Il live-action del 2010 Space Battleship Yamato di Takashi Yamazaki è un felice adattamento che pur scendendo ad inevitabili compromessi regala intrattenimento di altissimo profilo.

Sigla dell'anime originale

Clip della versione live-action

";i:12;s:790:"

12. Superauto Mach 5


Superauto Mach 5 (Mach Go! Go! Go!) nasce nel 1996 come manga di Tatsuo Yoshida anche autore di Gatchaman, Kyashan, Hurricane Polymar, Tekkaman e Yattaman.

Il manga diventa un anime televisivo nel 1967 per poi approdare in Italia nel 1982.

Nel 2008 è stato realizzato il live-action americano Speed Racer, diretto dai fratelli Wachowski (Matrix) e interpretato da Emile Hirsch e Christina Ricci.

Il live-action dei Wachowski, molto bello visivamente ma che manca di "anima", è basato sulla versione americana dell'anime originale realizzata nel 1997 da Hiroshi Sasagawa e nota con il titolo di Speed Racer X.

Sigla dell'anime originale

Clip della versione live-action

";i:13;s:460:"

13. Yattaman


Yattaman

nasce nel 1977 come anime televisivo di Tatsuo Yoshida (Gatchaman, Kyashan, Hurricane Polymar) per poi debuttare in Italia nel 1983.

Nel 2009 è uscito uno spettacolare film live-action diretto da Takashi Miike che cattura alla perfezione l'atmosfera goliardica alla "Calendar Man" dell'anime originale.

Sigla dell'anime originale

Clip della versione live-action

";i:14;s:491:"

14. Kyashan il ragazzo androide


Kyashan il ragazzo androide

nasce nel 1973 come anime televisivo di Tatsuo Yoshida (Gatchaman, Tekkaman, Hurricane Polymar) e debutta in Italia nel 1981.

Nel 2004 è stato realizzato Kyashan - La rinascita, remake live-action dell'anime originale, una rilettura cupissima e visivamente impressionante non per tutti.

Sigla dell'anime originale

Clip della versione live-action

";i:15;s:539:"

15. City Hunter


City Hunter

nasce come manga di Tsukasa H?j? (stesso autore di Occhi di gatto) nel 1985 per diventare un anime televisivo nel 1987 e debuttare in italia solo nel 1997.

Nel 1993 esce il live-action cinese City Hunter - Il film (Sing si lip yan) diretto da Wong Jing e interpretato da Jackie Chan, film che ha avuto anche un'edizione italiana nel 2007 con l'etichetta DNC.

Sigla dell'anime originale

Clip della versione live-action

";i:16;s:486:"

16. Cara dolce Kioko aka Maison Ikkoku


Maison Ikkoku

nasce nel 1980 come manga di Rumiko Takahashi (stessa autrice di lamù, Ranma ½ e Inuyasha) per diventare un anime televisivo nel 1986 e approdare in Italia con il titolo Cara dolce Kyoko nel 1989.

Nel 1986 è stato realizzato un live-action dell'anime e nel 2007 una versione live drama.

Sigla dell'anime originale

Clip della versione live-action

";i:17;s:796:"

17. The Monkey


The Monkey

nasce nel 1967 come anime televisivo di Osamu Tezuka (stesso autore di Kimba il leone bianco, Astro Boy e La Principessa Zaffiro) per approdare in italia nel 1980.

La trama riprende in chiave parodistica il celeberrimo racconto cinese Il viaggio in Occidente (Saiyuki) stessa fonte di ispirazione per il celebre Dragon Ball.

Il regista cinese Stephen Chow (Shaolin Soccer, Kung Fusion) ha realizzato una comedy action con arti marziali dal titolo Journey to the West: Conquering the Demons uscita lo scorso anno in patria e che ha la stessa impronta parodistica e fonte d'ispirazione dell'anime di Tezuka.

Sigla dell'anime originale

Clip della versione live-action

";i:18;s:576:"

18. Lady Oscar


Lady Oscar nasce come manga di Riyoko Ikeda divenuto un anime televisivo nel 1979 e approdato in italia nel 1982 diventando uno degli anime più amati di sempre alla stregua di classici come Candy Candy.

Nel 1979 uscì il live-action del regista francese Jacques Demy, una coproduzione franco-giapponese girata in Francia con Catriona MacColl nei panni di Lady Oscar e una giovanissima Patsy Kensit nel ruolo di Oscar bambina.

Sigla dell'anime originale

Clip della versione live-action

";i:19;s:472:"

19. Patlabor


Patlabor nasce nel 1988 come progetto multimediale del collettivo Headgear composto da Mamoru Oshii, Kazunori It?, Akemi Takada, Yutaka Izubuchi e Masami Y?ki.

Il manga di Masami Yuki debutta nel 1988, l'anime televisivo di Mamoru Oshii e Naoyuki Yoshinaga nel 1989 per un esordio in Italia che si fa attendere sino al 1994.

Sigla dell'anime originale

Clip della versione live-action

";i:20;s:690:"

20. Dragon Ball


Dragon Ball

nasce nel 1984 come manga di Akira Toriyama (stesso autore di Dr. Slump & Arale) per poi diventare un amatissimo anime nel 1986 e approdare in italia nel 1989.

Nel 2009 esce il live action statunitense intitolato Dragonball Evolution diretto da James Wong e prodotto da Stephen Chow e come accaduto con il live-action americano di Ken il guerriero anche questo adattamento snatura l'anime originale e dovrebbe essere preso ad esempio su come non si debba approcciare un anime/manga a dir poco leggendario.

Sigla dell'anime originale

Clip della versione live-action

";i:21;s:512:"

Bonus video - Kiss Me Licia


Kiss Me Licia

nasce nel 1982 come manga di Kaoru Tada per poi diventare un fortunato anime televisivo nel 1983.

In Italia la serie ha debuttato su Italia 1 nel settembre 1985 accompagnata dall'omonima sigla interpretata da Cristina D'Avena che poi nel 1986 interpreterà anche da protagonista la serie tv live-action italiana Love Me Licia.

Sigla dell'anime originale

Clip della versione live-action

";i:22;s:732:"

Bonus video 2 - Le nuove avventure di Pinocchio


Le nuove avventure di Pinocchio

nasce nel 1972 come anime televisivo di Tatsuo Yoshida e approda in Italia nel 1980.

Come controparte live-action abbiamo scelto il classico Le avventure di Pinocchio, sceneggiato televisivo diretto dal regista Luigi Comencini e trasmesso per la prima volta dalla RAI nel 1972.

Sigla dell'anime originale

Clip della versione live-action

20 cartoni giapponesi anni 80 in formato live-action";}}

  • shares
  • Mail