Steve Jobs: Sony rinuncia al biopic di Danny Boyle e Aaron Sorkin

Universal potrebbe raccogliere da Sony le redini del progetto legato a Steve Jobs.

David Fincher e Aaron Sorkin di nuovo assieme per un film su Steve Jobs?

Quella biografia che ha ispirato così tante persone è destinata almeno per il momento a restarsene a guardare dalla finestra. Per il biopic di Steve Jobs targato Sony non c'è mai stata vita facile, ma gli ultimi sviluppi sulla faccenda non fanno che aggiungere dubbi sul futuro del progetto, anche se una luce in fondo al tunnel sembra esserci.

L'abbandono di Christian Bale sembra essere stata una vera e propria mazzata per il film scritto da Aaron Sorkin, al punto che la stessa Sony ha deciso di rinunciare al biopic, rimettendo quindi per l'ennesima volta tutto quanto in discussione. Il report arriva da Deadline, da cui però come dicevamo ci sono anche notizie che fanno ben sperare.

Con Sony fuori dai giochi, ci sarebbe infatti Universal Pictures pronta a raccogliere le redini del progetto: l'accordo dovrebbe essere addirittura chiuso entro la giornata di oggi, durante la quale potrebbero dunque arrivare aggiornamenti in merito. Di certo, nonostante le sue tribolazioni si tratta di un progetto potenzialmente di primissima fascia, che difficilmente non vedrà la luce.

Almeno per ora, sia Sony che Universal hanno rifiutato di commentare la notizia, per cui non ci resta che ricordare quel poco che sappiamo finora sul biopic di Steve Jobs: oltre al nome di Sorkin per la sceneggiatura, troviamo Danny Boyle alla regia, mentre di recente al ruolo di protagonista è stato affiancato il nome di Michael Fassbender.

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail