Amy Adams sarà Janis Joplin: Jean-Marc Vallée alla regia

Janis Joplin diventa cinema grazie ad Amy Adams

Sono mesi che è in cantiere, e forse ora ci siamo. Hollywood vuole portare in sala la vita di Janis Joplin, con Jean-Marc Vallée, regista dell'acclamato Dallas Buyers Club, novità del giorno in cabina di regia. Lee Daniels, inizialmente prescelto, ha dirottato le proprie attenzioni su altro, vedi un progetto horror le cui riprese partiranno a breve. Amy Adams è invece ancora legata alla pellicola, con l'attrice che diverrà e canterà tutte le canzoni della Joplin. Vallée sta rimettendo mano alla sceneggiatura insieme a Craig Borten e Melisa Wallack, suoi collaboratori in Dallas Buyers Club, ampliando lo script inizialmente realizzato da Ron e Theresa Kounin-Terry.

Produzione indipendente da 15-20 milioni di dollari, con Deadline che ha annunciato il via alle riprese verso la metà del 2015, in modo da uscire entro la fine dell'anno e puntare agli Oscar del 2016. Per Amy Adams, 5 volte candidata agli Oscar e uscita con le ossa quasi frantumate da Bug Eyes, in larga parte stroncato dalla critica americana, l'occasione di una vita.

Oscar 2014, miglior attrice protagonista Amy Adams, Cate Blanchett, Sandra Bullock, Judi Dench, Meryl Streep (5)

Morta per overdose all'età di 27 anni, la Joplin è stata una leggenda della musica, tanto dall'essersi piazzata al 28º posto della lista dei 100 artisti più importanti della storia e al 28º della classifica dei 100 cantanti più importanti di tutti i tempi secondo la rivista Rolling Stone. Due i dischi con i Big Brother and the Holding Company e due i dischi da solista, fino a quando il 4 ottobre del 1970 non venne ritrovata morta in un motel di Hollywood, a causa di un'overdose di eroina. La maledizione del 'Club 27' che tornava a colpire, dopo Jimi Hendrix, Brian Jones e poco prima di Jim Morrison.

Fonte: Collider

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail