Player one di Ernest Cline: Christopher Nolan alla regia?

Player one di Ernest Cline diventa film

Incassati ad oggi 544,980,549 dollari con Insterstellar, in casa Warner sono subito tornati a tirare per la giacchetta Christopher Nolan, da tempo loro gallina dalle uova d'oro. La major avrebbe infatti offerto al regista britannico l'adattamento di Player one, celebre romanzo sci-fi di Ernest Cline pubblicato nel 2010 ed ambientato nel futuro. Ready Player One il titolo originale, che rimanda alla classica schermata di avvio dei primi videogiochi prodotti all'inizio degli anni ottanta. Da mesi si parla di un suo sbarco in sala, con l'ipotesi Nolan novità di giornata.

Protagonista del libro Wade, un ragazzino di diciotto anni che trascorre le sue giornate in un universo virtuale chiamato OASIS, dove si fa amicizia, ci si innamora, si fa ciò che ormai è impossibile fare nel mondo reale, oppresso da guerre e carestie. Ma un giorno James Halliday, geniale creatore di OASIS, muore senza eredi. L'unico modo per salvare OASIS da una spietata multinazionale è metterlo in palio tra i suoi abitanti: a ereditarlo sarà il vincitore della più incredibile gara mai immaginata. Wade risolve quasi per caso il primo enigma, diventando di colpo, insieme ad alcuni amici, l'unica speranza dell'umanità. Sarà solo la prima di tante prove: recitare a memoria le battute di Wargames, penetrare nella Tyrell Corporation di Blade Runner, giocare la partita perfetta a Pac-Man, sfidare giganteschi robot giapponesi e così via, in una rassegna di missioni di ogni tipo, ambientate nell'immaginario pop degli anni '80, a cui OASIS è ispirato.

Schermata 2014-12-05 a 09.46.24

Un chiaro omaggio ad un decennio passato, quello degli '80, rivisto in chiave futuristica, essendo la storia ambientata nel 2044. Ingredienti fascinosi che sembrerebbero distanti dall'Universo nolaniano, tutt'altro che incline a citazioni 'pop' di chissà quale tipo nelle sue pellicole. Lo sceneggiatore Zak Penn ha comunque fatto sapere che vista la difficoltà di strappare i diritti ai vari marchi citati nel romanzo di Cline, enormi libertà sono state di fatto prese nell'adattamento. Bisognerà ora vedere quale sarà la risposta del regista di Batman, ad oggi ancora impegnato nel lancio di Interstellar.

Fonte: Collider

  • shares
  • Mail