Tris di Nastri (e di vignette) a Taormina 2012

3 Omaggi a 3 Attori per I Nastri d’Argento 2012: Marco Giallini, Micaela Ramazzotti e Pierfrancesco Favino


I Nastri d’Argento 2012 svoltisi a Taormina hanno dato luogo quest’anno ad un verdetto quanto mai “ecumenico” che ha attribuito il giusto riconoscimento alle tante sfaccettature del cinema italiano; da quello di impegno civile, tornato nella sua forma più smagliante con Diaz, Romanzo di una strage e ACAB, fino allo sguardo d’autore offerto da Ozpetek (Magnifica presenza) e Sorrentino (This must be the place).

Spiace un po’ che sia stato quasi dimenticato uno degli autori più lucidi degli ultimi trent’anni, Gianni Amelio con il suo notevole Il primo uomo, ma nel complesso il palmarès è stato soddisfacente.

E la commedia? Tralasciando quella di facile consumo il parere dei giornalisti non ha avuto dubbi a incoronare Posti in piedi in Paradiso sguardo dolceamaro sulla crisi economica ed affettiva firmata da un Carlo Verdone in gran forma.

PierFrancesco Favino
Marco Giallini
Tris di Nastri (e di vignette) a Taormina
Tris di Nastri (e di vignette) a Taormina
Tris di Nastri (e di vignette) a Taormina


Tre nastri sono andati al suo affiatato cast, il trio Favino-Ramazzotti-Giallini, che ha avuto modo di distinguersi anche per le ottime prove offerte in campo drammatico rispettivamente nei film di Tullio Giordana, Avati e Sollima.

Non so se sia stato un caso ma proprio i miei tre omaggi preparati in anticipo si sono trasformati in altrettanti Nastri d’Argento per le migliori performance; stavolta si può ben dire che Cineblog ha davvero portato fortuna ai tre bravi e simpaticissimi interpreti italiani.

L’incontro, neanche a dirlo, è stato accompagnato da sincero entusiasmo e scambi affettuosi. Pierfrancesco Favino anche dal vivo si è rivelato personaggio dall’ironia contagiosa (sul palco uno dei momenti più ilari è stata la sua imitazione perfetta di uno dei personaggi must di Verdone).

Micaela Ramazzotti, oltre ad essere innegabilmente bella, è fresca e spontanea proprio come i suoi personaggi e tradisce un’intelligenza attoriale che ha poco da invidiare a tante colleghe cresciute col metodo.
Infine la rivelazione Marco Giallini (ma chi scrive lo ammirava già dai tempi de L’uomo in più e Non ti muovere) attore perfetto sia nei tempi comici che in quelli drammatici e dal vivo persona umana e generosa come pochi. Un terzetto d’eccezione che per il sottoscritto è stato un piacere omaggiare e al quale tutta la redazione di Cineblog augura la migliore carriera possibile e ancora tanti, futuri e meritati riconoscimenti.

La cerimonia di premiazione dei Nastri d’Argento 2012 sarà trasmessa stanotte, 14 luglio, alle 23.50 su Rai1.

Ultime notizie su Film Italiani

Tutto su Film Italiani →