Boyhood film del 2014 secondo Barack Obama

Michelle Obama bacchetta David Fincher e il suo Gone Girl. 'Meglio il romanzo', dice lei

Non che ne avesse bisogno, vista la marea di premi che sta vincendo da un paio di settimane a questa parte, ma in previsione Oscar Richard Linkater può dire di avere dalla sua l'uomo più potente della Terra. Barack Obama, Presidente degli Stati Uniti d'America, ha infatti confessato i suoi preferiti film di stagione. Amante del grande e del piccolo schermo, tanto da non perdersi una puntata del meraviglioso House of Cards, l'inquilino della Casa Bianca ha definito Boyhood film dell'anno


"E' un grande film. Credo che questo sia il mio preferito di stagione".

Boyhood: recensione in anteprima del film di Richard Linklater

Occhio perché il film del 2013 targato Barack fu 12 anni Schiavo, poi trionfatore agli Oscar. La bellissima Michelle Obama, invece, ha tirato le orecchie a David Fincher e al suo elettrizzante Gone Girl, riuscita trasposizione dell'omonimo romanzo di Gillian Flynn, best seller negli Usa. Perché a detta della signora Obama...

"Ho letto il libro un paio di estati fa, è uno dei miei preferiti, ed è superiore al film".

Tornando a Barack, invece, immancabile il commento sullo scandalo hacker che ha costretto la Sony a cancellare l'uscita del film The Interview, viste le insistenze e le minacce terroristiche in arrivo dalla Corea del Nord. Prima che la major prendesse questa clamorosa decisione, Obama era stato alquanto chiaro a riguardo.


'L'attacco informatico è molto grave, stiamo indagando, lo stiamo prendendo seriamente. Saremo vigili. Se scopriremo qualcosa che riteniamo serio e credibile avviseremo il pubblico. Ma per ora la mia raccomandazione è quella che la gente vada al cinema'.

Peccato che la Sony, come scritto ieri sera, abbia poi deciso di cancellare l'uscita della pellicola, vista anche la rinuncia alla proiezione della pellicola da parte di molti esercenti, impauriti dalle insistenti e preoccupanti minacce apparse on line.

Fonte: AceShowBiz

  • shares
  • Mail