Stasera in tv su Rai 3: "Rain Man" con Dustin Hoffman e Tom Cruise

Rai 3 stasera propone "Rain Man - L'uomo della pioggia", film drammatico del 1988 diretto da Barry Levinson e interpretato da Tom Cruise, Dustin Hoffman e Valeria Golino.

Cast e personaggi


Dustin Hoffman: Raymond Babbitt
Tom Cruise: Charlie Babbitt
Valeria Golino: Susanna
Gerald R. Molen: dottor Bruner
Jack Murdock: John Mooney
Michael D. Roberts: Vern
Ralph Seymour: Lenny
Lucinda Jenney: Iris
Bonnie Hunt: Sally Dibbs
Beth Grant: signora della fattoria coi bambini
Ray Baker: sig. Kelso
Barry Levinson: medico fiscale

Doppiatori italiani

Ferruccio Amendola: Raymond Babbitt
Roberto Chevalier: Charlie Babbitt
Luciano De Ambrosis: dottor Bruner
Dante Biagioni: John Mooney
Enrico Guttuso: Vern
Vittorio Stagni: Lenny
Isabella Pasanisi: Iris
Maria Grazia Dominici: Sally Dibbs
Sergio Di Stefano: sig. Kelso
Alessandro Rossi: medico fiscale

La trama


Stasera in tv su Rai 3 Rain Man con Dustin Hoffman e Tom Cruise (4)

Charlie Babbit (Tom Cruise) commerciante di auto di lusso oltre a non avere un buon rapporto con il padre scopre dopo la sua morte che l’uomo gli ha nascosto l’esistenza di Raymond (Dustin Hoffman), un fratello maggiore allontanato da casa quando Charlie era ancora piccolo e ricoverato in una clinica poiché autistico.

Charlie che nel frattempo si ritrova in mezzo ad un disastro finanziario che potrebbe assumere proporzioni bibliche, scopre che il padre ha lasciato la maggioranza dei suoi beni proprio a Raymond e dopo l’apertura del testamento decide di prelevare il fratello dalla clinica e portarlo con lui a Los Angeles, nel tentativo di diventarne il tutore legale e prendere così il controllo dei suoi beni.

Charlie per portare Raymond dal suo avvocato sarà costretto ad intraprendere un lungo tragitto in auto perché tra le molte fobie di Raymond ci sono anche gli aerei. Questa vicinanza con il fratello, alcune reminiscenze della sua presenza nell’infanzia di Charlie e la scoperta di alcune abilità matematiche strabilianti di Raymond porteranno i due lungo la strada ad avvicinarsi e ritrovarsi, stabilendo a lungo andare un legame affettivo profondo e inaspettato.

Il nostro commento


Stasera in tv su Rai 3 Rain Man con Dustin Hoffman e Tom Cruise (2)

Il regista Barry Levinson fa centro con un road-movie che mette in campo e a confronto l’istrionismo di un veterano come Dustin Hoffman e un talento all'epoca ancora acerbo, ma in evoluzione come quello di Tom Cruise.

Rain Man tocca le corde giuste, furbo, ma senza eccessi emoziona e coinvolge grazie ad una regia solida, alla performance da Oscar di Hoffman e ad un Tom Cruise che nonostante le palesi limitazioni messe in mostra dalla vicinanza di un mostro sacro della recitazione, riesce a non sfigurare e a regalare una prova efficace, dimostrando di avere di fronte a sé una luminosa carriera.

Curiosità


Stasera in tv su Rai 3 Rain Man con Dustin Hoffman e Tom Cruise (6)

- Il film è stato candidato a 8 Premi Oscar vincendo 4 statuette: Miglior film, regia, attore protagonista (Dustin Hoffman) e sceneggiatura originale.

- La scena in aeroporto (con la lista degli incidenti aerei) è stata tagliata dalla maggior parte delle compagnie aeree tranne la Qantas che viene citata nel film come compagnia più sicura. La Qantas ha anche "promosso" uno degli sceneggiatori del film in prima classe quando lo scrittore si è trovato a viaggiare su uno dei loro voli.

- Durante le riprese Dustin Hoffman era sicuro del potenziale del film, ma non della sua performance tanto da voler abbandonare. Hoffman disse a  Barry Levinson: "Prendi Richard Dreyfuss, trova qualcuno Barry perché questo è il peggior lavoro della mia vita". Hoffman con questo ruolo si è guadagnatto il suo secondo Oscar come miglior attore.

- Il modello di occhiali "Ray Ban" indossati da Tom Cruise dopo l'uscita del film hanno aumentato le vendite del 15%.

- Dustin Hoffman ha speso un sacco di tempo con Kim Peek, un uomo autistico che è stato l'ispirazione per il personaggio di Raymond. Lo sceneggiatore del film Barry Morrow ebbe il suo primo incontro con Peek nel 1986 e dopo aver vinto un Oscar per la sceneggiatura di "Rain Man", nel 1989  ha regalato la sua statuetta a Kim Peek. Hoffman parlando di Peek: "Per quasi 20 anni fino alla sua morte Kim Peek è andato in tutto il mondo ad impressionare la gente con la sua memoria incredibile e la capacità di ricordare i dettagli più incredibili di secoli di storia".

- Dustin Hoffman in origine avrebbe dovuto interpretare la parte di Charlie Babbit, ma ha poi deciso per il ruolo di Raymond dopo essersi commosso fino alle lacrime vedendo un ragazzo autistico di nome Leslie Lemke (non vedente e afflitto da disabilità mentale e paralisi cerebrale) suonare ad orecchio un intero concerto per pianoforte.

- Dustin Hoffman ha trascorso un anno di lavoro con uomini autistici e le loro famiglie per capire le loro complesse relazioni. Inoltre, quando era ancora un attore part-time, aveva lavorato in una casa di cura psichiatrica e ha utilizzato quell'esperienza lavorativa per il film.

- Lo script originariamente vedeva un Raymond felice e cordiale, ma dopo una prima lettura Dustin Hoffman ha esercitato pressioni affinché Raymond avesse un carattere timido e fosse poco incline a relazionarsi.

- Sia Jack Nicholson che Robert De Niro hanno rifiutato  la parte di Raymond.

- Hoffman nel suo discorso per l'Oscar ricevuto ha citato con affetto il suo ex compagno di stanza a New York Gene Hackman, ma non ha menzionato Tom Cruise.

Stasera in tv su Rai 3 Rain Man con Dustin Hoffman e Tom Cruise (5)

- Lo sceneggiatore Barry Morrow ha scelto il nome del film con l'ausilio di un libro di nomi, decidendo anche che sembrava più interessante se veniva pronunciato in modo non corretto. Alla fine la scelta è caduta su quattro nomi, tra cui "Rain Man" per Raymond e "No-Man" per Norman. Morrow ha deciso che "Rain Man" era il migliore. Per vedere se avesse ragione ha chiesto ai suoi figli quale dei quattro nomi preferivano e tutti sono stati d'accordo con la sua scelta.

- Lo script è stato originariamente scritto con in mente gli attori e fratelli Dennis e Randy Quaid.

- Il numero "3762" visto sul parabrezza di una vettura è il compleanno di Tom Cruise  (3 luglio 1962).

- Per un periodo "Rain Man" è stato il più grande incasso per una pellicola premiata come con un Oscar per il miglior film. Successivamente è stato superato da Forrest Gump (1994) che era stato messo in sviluppo presso uno studio rivale più o meno nello stesso periodo.

- E' stato Dustin Hoffman ad insistere affiinché Raymond Babbitt non avesse solo un ritardo mentale, ma che fosse autistico. Questa sua insistenza ha fatto si che il regista Martin Brest abbandonasse il progetto.

- Secondo alcune fonti questo era uno dei film preferiti della principessa Diana.

- Dustin Hoffman è di 24 anni, 10 mesi e 25 giorni più grande di Tom Cruise.

-  Il film si è distinto per essere l'unica pellicola ad aver vinto sia l'Orso d'oro al Festival di Berlino che il Premio Oscar al miglior film.

Stasera in tv su Rai 3 Rain Man con Dustin Hoffman e Tom Cruise

- Warner Bros. ha avuto la possibilità di realizzare sia "Rain Man" e "Forrest Gump", ma ha rinunciato ad entrambi con la preoccupazione che i film fossero troppo simili. Alla fine United Artists ha realizzato "Rain Man"  e Paramount ha prodotto "Forrest Gump" che oltre ad essere un film molto diverso da "Rain Man" è diventato uno dei film di maggior successo di tutti i tempi, incassando quasi 330 milioni dollari nelle sale americane.

- Il personaggio di Charlie Babbitt era stato originariamente scritto come un uomo di 56 anni.

- Steven Spielberg  era stato considerato per la regia e aveva iniziato a prendere appunti per preparare per il progetto. La ragione per cui alla fine Spielberg ha rinunciato è che il suo amico George Lucas aveva bisogno di lui per iniziare a lavorare su Indiana Jones e l'ultima crociata (1989). Così Spielberg ha lasciato il progetto e ha dato le sue note a Barry Levinson. Anche Sydney Pollack ha lavorato sul film, lasciando una sequenza in cui Charlie salva Raymond da alcuni teppisti, ma il regista ha abbandonato perché non era entusiasta all'idea di realizzare un road-movie.

- Dustin Hoffman in origine voleva che fosse Bill Murray ad interpretare Charlie.

- Il primo mazziere di blackjack a Las Vegas è lo stesso visto al tavolo di blackjack nel film Casinò (1995).

- Il carico che sta per essere scaricato dal cargo nella scena di apertura comprende un numero di auto sportive italiane tra cui spicca una Lamborghini Countach (in produzione dal 1974 al 1990).

- Il regista Barry Levinson appare nel film: è lo psichiatra che deve decidere se Raymond deve stare con Charlie o restare in istituto.

- Il film ha debuttato nei cinema con un incasso deludente (circa 6 milioni di dollari). Tuttavia nelle settimane successive la pellicola ha generato un grande passaparola tra gli spettatori permettendo al film di diventare un sucesso con 354 milioni di dollari incassati worldwide a fronte di un budget investito di 25 milioni.

La colonna sonora


Stasera in tv su Rai 3 Rain Man con Dustin Hoffman e Tom Cruise (7)

- Le musiche originali del film sono di Hans Zimmer alla sua prima partitura per Hollywood.

- Barry Levinson ha specificamente incaricato il compositore Hans Zimmer di evitare melodie che avrebbero reso il film troppo sentimentale.

- La colonna sonora include anche i brani "Iko Iko" di Belle Stars, "At Last" di Etta James, "Nathan Jones" delle Bananarama.

Stasera in tv su Rai 3 Rain Man con Dustin Hoffman e Tom Cruise (1)

1. Drive From the Country
2. Empty House
3. Charlie's Memories
4. Drive To the Bank And Wallbrook
5. Leaving Wallbrook
6. Traffic Accident and Aftermath
7. Train Crossing
8. Walk Don't Run
9. Farmhouse
10. Putting Ray To Bed
11. On The Road
12. Las Vegas
13. Piano Source Music
14. Smoke Alarm
15. Pancakes
16. My Main Man
17. Train Station Goodbye
18. End Credits
19. On The Road (Wild Panpipes)
20. Las Vegas (Wild Vocals & Percussion)

Full soundtrack - Hans Zimmer:

Iko Iko - Belle Stars:

At Last di Etta James:

Nathan Jones - Bananarama:

Clip e video


Stasera in tv su Rai 3 Rain Man con Dustin Hoffman e Tom Cruise (3)
  • shares
  • Mail