Stasera in tv su Italia 1: "Spider-Man" di Sam Raimi

Italia 1 stasera propone "Spider-Man", film action con supereroi del 2002 diretto da Sam Raimi e interpretato da Tobey Maguire, Kirsten Dunst, James Franco e Willem Dafoe.

 

Cast e personaggi


Tobey Maguire: Peter Parker/Spider-Man
Kirsten Dunst: Mary Jane Watson
Rosemary Harris: zia May Parker
Cliff Robertson: zio Ben Parker
James Franco: Harry Osborn
Willem Dafoe: Norman Osborn/Green Goblin
J. K. Simmons: J. Jonah Jameson
Elizabeth Banks: Betty Brant
Joe Manganiello: Flash Thompson
Bill Nunn: Robbie Robertson
Ted Raimi: Hoffman
Jack Betts: Henry Balkan
Gerry Becker: Maximilian Fargas
Ron Perkins: Stromm
Michael Papajohn: Dennis Carradine
Stanley Anderson: Slocum
Randy Savage: Sega Ossa McGraw
Macy Gray: se stessa
Bruce Campbell: Annunciatore Ring
Lucy Lawless: Ragazza Punk
Stan Lee: Uomo alla parata
Octavia Spencer: Donna al check-in

Doppiatori italiani

Marco Vivio: Peter Parker/Spider-Man
Francesco Pannofino: Norman Osborn/Green Goblin
Domitilla D'Amico: Mary Jane Watson
Massimiliano Manfredi: Harry Osborn
Cristina Grado: zia May Parker
Angelo Nicotra: zio Ben Parker
Sandro Iovino: J. Jonah Jameson
Tiziana Avarista: Betty Brant
Paolo Vivio: Flash Thompson
Roberto Draghetti: Robbie Robertson
Antonello Noschese: Hoffman
Luciano De Ambrosis: Henry Balkan
Dario Penne: Slocum
Claudio Fattoretto: Sega Ossa McGraw
Massimo De Ambrosis: Annunciatore Ring

 

La trama


Stasera in tv su Italia 1 Spider-Man di Sam Raimi (4)

Lo studente Peter Parker (Tobey Maguire) durante un visita in un laboratorio scientifico viene morso da un ragno radioattivo fuggito da una teca, il morso gli donerà poteri straordinari che risulterano una commistione di instinto d’insetto, agilità e forza sovrumana, nonché un'intrigante "modifica genetica" tipica degli aracnidi, che permetterà al suo corpo di produrre ragnatele.

In principio Parker, che orfano vive con i suoi zii, prenderà sottogamba la responsabilità che comporta il suo nuovo dono, una leggerezza che costerà la vita allo zio e lo farà cadere in una profonda crisi, che sfocierà in una nuova e più alta missione, proteggere i cittadini inermi di New York dalla criminalità.

Cosi Peter Parker, segretamente innamorato della bella Mary Jane (Kirsten Dunst) a sua volta fidanzata con il suo migliore amico, il ricco rampollo Harry Osborn (James Franco), comincerà ad utilizzare i suoi poteri nella giusta direzione, ma questo attirerà inevitabilmente l’attenzione di un super-criminale anch’egli geneticamente modificato, il folle Goblin (Willem Dafoe), che minaccerà la famiglia del neo-supereroe sfidandolo ad una mortale resa dei conti.

 

Il nostro commento


Stasera in tv su Italia 1 Spider-Man di Sam Raimi (5)

Spider-Man grazie a Sam Raimi ha avuto la sua consacrazione su grande schermo dopo una vita tra tavole disegnate, videogames, zainetti scolastici e nostalgici cartoon. Come per il "Batman" di Tim  Burton è stato scelto un geniale ed estroverso talento per narrare genesi e gesta in celluloide del supereroe Marvel, in questo caso l'arduo compito è toccato al genio anarcoide di Sam Raimi, che grazie ad un gusto per lo humour nero e un innato senso per il fantastico ha donato all’iconico Uomo Ragno una consona dimensione cinematografica.

Sam Raimi dimostra ampiamente quanto possa aver amato questo supereroe rispettandone appieno la sorprendente gamma emotiva e un’epica supereroistica che sonda la "supernormalità" come ostacolo, ma anche difesa ultima, dal tanto vituperato "Lato oscuro" di lucasiana memoria.

Humour, citazioni, effetti speciali realistici e mai invasivi, un super-villain di gran lusso che ha il volto scavato e il ghigno luciferino di Willem Dafoe, una serie di giovani promesse e naturalmenteTobey Maguire, un talentuoso protagonista perfettamente consapevole del suo ruolo e con il giusto mix di fragilità, empatia e istinto per la recitazione.

Spider-Man sarà il primo di una spettacolare trilogia, un esempio di cinefumetto d’altissimo profilo che arriva al cuore passando per gli occhi, sicuramente il migliore del trittico in confronto al discreto sequel e al sin troppo "affollato" terzo capitolo. Da vedere a prescindere, sia che amiate o no le origini fumettistiche del protagonista, un ottimo esempio di riuscito mix tra spettacolo, intrattenimento ed emozioni.

 

Curiosità


Stasera in tv su Italia 1 Spider-Man di Sam Raimi (3)

- Il film è basato sui fumetti dell'Uomo Ragno, creati da Stan Lee e Steve Ditko e pubblicati dalla Marvel Comics.

- Il film è stato candidato a due Premi Oscar: Miglior sonoro e Migliori effetti speciali.

- Hugh Jackman ha rivelato che avrebbe dovuto avere un breve cameo nel film nei panni di Wolverine. Jackman in realtà si presentò a New York per filmare la scena, ma la cosa non andò in porto poiché la troupe non ebbe accesso al costume usato dall'attore in X-Men.

- Con la firma per due sequel Tobey Maguire si è assicurato un compenso di 26 milioni di dollari.

- Willem Dafoe ha effettuato il 95% delle sue scene di stunt.

- Diversi costumi di Spider-Man sono stati creati ad un costo che ha toccato i 100.000 dollari a pezzo. Quattro di questi costumi sono stati rubati dal set ai primi di aprile del 2001 e la Columbia Pictures ha offerto 25.000$ di ricompensa per riaverli. I costumi non sono stati restituiti.

- Uno dei motivi per cui Sam Raimi è stato scelto da Sony era perché il regista è un collezionista di fumetti da una vita e all'epoca aveva una collezione privata di oltre 25.000 albi.

- Per acquisire muscolatura Tobey Maguire ha affrontato un rigoroso regime di cinque mesi che ha incluso esercizio fisico, allenamento con i pesi e arti marziali sei volte a settimana, così come mangiare un pasto ricco di proteine da quattro a sei volte al giorno.

- Nei fumetti Peter Parker ha progettato e realizzato una ragnatela sintetica e dispositivi meccanici da polso per lanciarle e usarle come armi. Nel film è invece il corpo di Peter Parker a produrre le ragnatele. il regista Sam Raimi ha risposto alle proteste dei fan dei fumetti dicendo che era più credibile avere Peter che lancia ragnatele in questo modo che un ragazzo delle superiori che è in grado di concepire e produrre nel suo tempo libero un adesivo che ha dell'incredibile.

- Quando Sam Raimi ha proposto Tobey Maguire come Spider-Man, lo studio è stato inizialmente molto riluttante. Questo fino a quando visionarono una prova video di Maguire e videro che l'attore si era visibilmente irrobustito per il ruolo.

- Il costume del Green Goblin è stato originariamente progettato per essere più ingombrante e corazzato, ma Willem Dafoe avendo deciso di filmare di persona le sue scene di stunt, ha respinto quel design iniziale in favore di un costume più snello e atletico. L'abito finale era composto da 580 pezzi e ha preso a Dafoe mezz'ora per indossarlo.

- Leonardo DiCaprio è stato considerato per il ruolo di Peter Parker / Spider-Man.

- Gli schizzi che Peter Parker fa del suo costume sono stati effettivamente realizzati da Phil Jimenez, un artista celebre per il suo lavoro sul fumetto "Wonder Woman".

- Bonesaw, il lottatore contro cui Spider-Man combatte per soldi, è interpretato da vero wrestler Macho Man Randy Savage. All'inizio della sua carriera Savage ha lottato con il soprannome "The Spider".

- Uno dei bozzetti di Peter per il suo costume è del supereroe Marvel "Stingray".

Stasera in tv su Italia 1 Spider-Man di Sam Raimi (14)

- Durante la lotta tra il Green Goblin e Spider-Man verso la fine del film, Willem Dafoe ha accidentalmente colpito Tobey Maguire sul mento.

- Il film contiene più riferimenti a futuri cattivi di Spider-Man: il dottor Curtis Connors (Lizard), Eddie Brock (Venom), Harry Osborn (Green Goblin 2) e Mendel Stromm (Robot Master).

- I proprietari dei cartelloni pubblicitari che circondano Times Square hanno tentato di citare in giudizio Sony Pictures Entertainment e Marvel Enterprises e le altre società coinvolte nella produzione di Spider-Man (2002) per aver sovrapposto digitalmente pubblicità di altre aziende sullo spazio dei loro cartelloni. La richiesta è stata rigettata da un giudice federale di New York.

- Quando a due dirigenti dello studio sono stati mostrati le scene dello Spider-Man generato al computer hanno creduto fosse in realtà Tobey Maguire ad eseguire le acrobazie.

- Sia Tobey Maguire che Willem Dafoe hanno incorporato una tecnica yoga denominata "Ashtanga" nei loro regimi di allenamento per questo film. "Ashtanga" si traduce in inglese come "Otto zampe".

- Elizabeth Banks ha sostenuto un provino per il ruolo di Mary-Jane Watson, prima di essere lanciata come Betty Brant.

- John Travolta ha rifiutato il ruolo di Norman Osborne.

- James Cameron ha scritto un trattamento per questo film. quasi tutte le sue idee non sono state utilizzate tranne le ragnatele di origine biologica.

- Il ragno geneticamente modificato che ha morso Peter Parker non era una Vedova nera, ma un ragno Steatoda, che è stato scelto da Steven R. Kutcher e dipinto di rosso e blu da Jens Schnabel mentre il ragno era anestetizzato.

- Secondo il supervisore agli effetti visivi John Dykstra, animare Spider-Man è stato il compito più sofisticato che aveva compiuto sino a quel momento. La difficoltà principale era che il personaggio era mascherato e non vi era alcun contesto occhi / bocca e ciò contribuiva a minare molta della caratterizzazione; quindi gli animatori hanno dovuto inserire un sacco di linguaggio del corpo in modo che i suoi movimenti avrebbero incluso del contenuto emotivo.

- Stan Lee ha detto in un'intervista radiofonica che John Cusack sarebbe stata una scelta perfetta per interpretare Spiderman / Peter Parker.

- Il Dottor Octopus era in un prima stesura dello script in cui appariva come nemesi secondaria. Più tardi in pre-produzione è stato deciso che sarebbe stato invece utilizzato in Spider-Man 2 (2004).

- Le sequenze con le complesse coreografie delle acrobazie aeree di Spider-Man hanno fatto lievitare il budget dai 70 milioni dollari iniziali a circa 100 milioni.

- A Chris Columbus è stata offerta la regia, ma ha scelto di dirigere Harry Potter e la pietra filosofale (2001).

Stasera in tv su Italia 1 Spider-Man di Sam Raimi (13)

- Il film è basato su una combinazione di entrambe le serie di fumetti Ultimate Spider-Man e The Amazing Spider-Man. Ad esempio questa incarnazione di Mary Jane Watson (la versione "ragazza della porta accanto") è della serie "Ultimates", mentre questa versione del Green Goblin arriva dalla serie originale The Amazing Spider-Man.

- Kate Hudson e Tara Reid sono state considerate per il ruolo di Mary Jane Watson. La Hudson era una delle candidate favorite al ruolo, ma rifiutò per apparire nel dramma storico Le quattro piume (2002).

- James Cameron aveva in mente di realizzare un live-action di Spider-Man all'inizio della sua carriera. Nei primi anni '90 Carolco Pictures lo assunse per scrivere e dirigere un film di Spider-Man. Mentre in origine lo script vedeva Dottor Octopus come unico antagonista con Arnold Schwarzenegger in mente per il ruolo, Cameron ha poi scritto un nuovo progetto che vedeva Peter Parker come un ragazo del liceo innamorato di Mary Jane Watson e Spider-Man che avrebbe combattuto con due nemesi: Electro e Sandman.

- Dopo l'uscita del film la Marvel Comics prese la decisione far subire a Peter Parker una ulteriore mutazione che comprendeva la produzione biologica di ragnatele, piuttosto che l'utilizzo di dispositivi artificiali lancia-ragnatele, decisione che venne accolta con qualche polemica. In seguito questa scelta è stata annullata nel 2007, dopo gli eventi della trama "One More Day" in cui Spider-Man avrebbe utilizzato di nuovo la sua tessitura artificiale.

- Durante la conversazione fuori della biblioteca, lo zio Ben cita a Peter le famose parole, "Da un grande potere derivano grandi responsabilità", frase tratta da un numero del fumetto pubblicato nel 1962.

- Un sistema di macchine da presa chiamato "Spydercam" è stato sviluppato per mostrare il mondo dal punto di vista di Spider-Man.

- Prima che Willem Dafoe ottenesse il ruolo del Green Goblin la parte è stata offerta a Nicolas Cage, John Malkovich, Bill Paxton, John Travolta e Robert De Niro. Il ruolo era originariamente destinato ad essere interpretato da Billy Crudup, che anche abbandonato altri progetti per recitare in questo film, ma in ultima analisi venne considerato troppo giovane per la parte di Norman Osbourne e non la ottenne.

- Sam Raimi sperava di utilizzare per il film effetti speciali più tradizionali (stuntwork e mascherini digitali), ma John Dykstra gli spiegò che la flessibilità e l'agilità di Spider-Man erano tali che le acrobazie sarebbero state quasi impossibili da realizzare fisicamente e così Raimi decise di usare effetti in CG. Tuttavia Raimi non voleva che fosse un'animazione totalmente computerizzata così nessuna delle sequenze in CG sono state generate al 100% dal computer.

- Zach Hudson, la controfigura di Tobey Maguire, si è fratturato la gamba dopo una scena di stunt andata male che lo ha visto urtare contro un muro di mattoni.

- Wes Bentley è stato considerato per il ruolo di Peter / Spider-Man ed era la scelta preferita dalla maggior parte dei fan.

- Alcuni dei ragni utilizzati nel film sono stati importati dalla Nuova Zelanda.

- Josh Hartnett ha rifiutato il ruolo di Peter Parker / Spider-Man.

- Il frontespizio della sceneggiatura di David Koepp del 14 aprile 2000 includeva l'avvertimento: "Questo materiale è di proprietà esclusiva della Columbia Pictures Entertainment, ogni prestito non autorizzato, fotocopia o lettura di questo materiale comporta la crescita di pustole giallastre di grandi dimensioni sulla punta delle dita e delle mani che vista l'abitudine ad abusare quotidianamente di voi stessi (pensavate che non sapevamo?) saranno presto diffuse ai vostri genitali. Inoltre la diffusione, la lettura o la discussione della sceneggiatura su Internet è un segno sicuro che non siete riusciti a riempire la vostra vita vuota con attività meritevoli e potrebbe essere troppo tardi per voi. Non noi abbiamo colpa, siete stati avvertiti!".

- Il ragno che salta mentre Peter tenta di scattare una foto è un ragno della specie Avondale, la stessa utilizzata nel film Aracnofobia (1990).

- Sam Raimi non era la prima scelta di Sony come regista, prima di lui erano stati considerati Tony Scott, Jan de Bont, James Cameron, Roland Emmerich, Ang Lee e David Fincher.

- Quando il progetto è iniziato alla fine degli anni '80 sono state molte le attrici considerate per il ruolo di Mary jane Watson tra cui Jennifer Jason Leigh, Ally Sheedy, Jodie Foster, Natasha Richardson, Phoebe Cates, Tatum O'Neal, Bridget Fonda, Lori Loughlin, Diane lane, Sarah Jessica Parker, Brooke Shields, Kyra Sedgwick, Justine Bateman, Nicole Kidman, Julia Roberts, Molly Ringwald, Jennifer Aniston, Uma Thurman, Jennifer Connelly, Winona Ryder, Christina Applegate, Cameron Diaz, Alyssa Milano, Tori Spelling, Neve Campbell , Tiffani Thiessen, Alyson Hannigan e Drew Barrymore. Purtroppo quando il progetto alla fine è andato in pre-produzione tutte queste attrici sono stati considerate troppo vecchie per la parte.

Stasera in tv su Italia 1 Spider-Man di Sam Raimi (8)

- Il film descrive Mary Jane come vicina di casa di Peter (lei vive con i suoi genitori). Nel fumetto Mary Jane è stata invece introdotta come la nipote di Anne Watson, una delle migliori amiche di Zia May che fa spesso visita ai Parker. Inoltre Mary Jane non è stata introdotta nella serie a fumetti fino a che Peter non frequentava l'università. Tuttavia nei fumetti "Ultimate Spider Man" Mary Jane è una vicina di casa.

- Nel 1988 il regista Albert Pyun (Captain America) è stato ingaggiato per dirigere un film su "Spider-Man" per Cannon Films. Scott Leva è stato ingaggiato per interpretare Peter Parker / Spider-Man e le riprese si sarebbero dovute tenere presso lo studio De Laurentiis a Wilmington, North Carolina. Con un budget di 6 milioni di dollari si sono cominciati a costruire i set di Brooklyn, ma la bancarotta della Canon Films ha causato la cancellazione del film.

- Stan Lee, il creatore di Spider-Man, appare nella scena in cui il Green Goblin attacca il balcone del World Unity Festival.

- Nicholas Hammond l'attore che ha intepretato L'Uomo Ragno negli anni '70 è presente nella scena che si svolge presso lo World Unity Festival.

- Lucy Lawless meglio nota come Xena la principessa guerriera appare nei panni di una ragazza punk (il regista Sam Raimi è stato produttore esecutivo dela serie tv Xena).

- L'automobile feticcio di Sam Raim, la Oldsmobile Delta 88 del 1973 conosciuta anche come "The Classic", appare nel film come la macchina dello zio Ben.

- L'epilogo del film è basato sul famigerato fumetto "The Amazing Spider-Man N. 121" dal titolo "La notte in cui Gwen Stacy morì". Nel fumetto il Goblin cattura Stacy e la tiene sospesa su un ponte mentre Spider-Man tenta di salvarla, ma non ci riesce. In collera e quasi folle per il dolore Spider-Man batte il Goblin finendo per ucciderlo. Nel film le differenze principali sono che è Mary-Jane quella tenuta su un ponte e che lei sopravvive. Al funerale di Osborne una lapide vicina riporta il nome "Stacy".

- Willem Dafoe non è mai stato considerato per il ruolo del Green Goblin. Dopo che lo script arrivò nelle mani dell'attore, Dafoe si è proposto ed ha organizzato un incontro con Sam Raimi che aveva intenzione di lanciare Billy Crudup nel ruolo. Qualche tempo dopo, durante le riprese di un film in Spagna, Dafoe è stato avvicinato ed ha girato alcuni filmati di prova all'interno della camera d'albergo in cui era alloggiato, questi filmati di prova gli hanno fatto avere la parte. Una volta avuto il ruolo Dafoe ha chiesto che gli fosse permesso di effettuare di persona le sue scene di stunt in modo che il personaggio e i suoi movimenti sarebbero risultati autentici, altrimenti il pubblico avrebbe notato la differenza. L'attore ha eseguito circa il 95% dei suoi stunt e a differenza di molti della squadra stunt ha imparato come gestire l'aliante del Goblin dopo soli 15 minuti. Contento dell'esperienzA si è offerto di tornare per Spider-Man 2 e ha chiesto se potevano scrivere una scena da qualche parte anche se il suo personaggio era morto. Sam Raimi ha accettato l'offerta e ha predisposto un giorno di riprese in Spider-Man 2 per far girare a Dafoe la sequenza onirica con il cameo di Norman Osborn.

- Il film costato 140 milioni di dollari (di cui 30 milioni per la promozione) ne ha incassati worldwide circa 821.

 

La colonna sonora


Stasera in tv su Italia 1 Spider-Man di Sam Raimi (2)

- Le musiche originali del film sono di Danny Elfman che ha curato anche la colonna sonora del debutto su grande schermo di Batman nel live-action di Tim Burton.

- La colonna sonora include la hit "Hero" dei Nickelback e la versione riveduta e corretta da Michael Bubblè del famoso tema originale.

- Il brano "Somebody Else" dei Bleu era stato originariamente scritto per essere il tema di un supereroe diverso, Superman per la serie tv Smallville (2001).

Stasera in tv su Italia 1 Spider-Man di Sam Raimi

1. Main title From Spider-Man (Danny Elfman)
2. Hero (Chad Kroeger feat. Josey Scott)
3. What We’re All About (Sum 41)
4. Learn To Crawl (Black Lab)
5. Somebody Else (Bleu)
6. Bug Bytes (Alien Ant Farm)
7. Blind (Default)
8. Bother (Corey Taylor)
9. Shelter (Greenwheel)
10. When It Started (The Strokes)
11. Hate To Say I Told You So (The Hives)
12. Invisible Man (Theory of A Dead Man)
13. Undercover (Pete Yorn)
14. My Nutmeg Phantasy (featuring Angie Stone & Mos Def) (Morello Mix)
15. I-IV-V (Injected)
16. She Was My Girl (Jerry Cantrell)
17. Shelter (Danny Elfman)
18. Farewell (Danny Elfman)
19. Theme From Spider Man (Michael Bubblè)

Main title From Spider Man - Danny Elfman:

Hero - Nickelback:

Theme From Spider Man . Michael Bubblè:

Somebody Else - Bleu:

 

Clip e video


Stasera in tv su Italia 1 Spider-Man di Sam Raimi (12)
  • shares
  • Mail