• Film

I Pronipoti: arriva il lungometraggio animato

52 anni dopo la loro nascita televisiva I Pronipoti diventano film

Celebre serie animata di Hanna-Barbera mandata in onda per la prima volta negli Stati Uniti nel 1962, I Pronipoti diventerà lungometraggio animato. Dopo aver provato per anni a tentare la strada del live action, come fatto con I Flinstones nel 1994, in casa Warner si sarebbero decisi ad intraprendere la strada più facile. Quella del film d’animazione. Parola di Deadline, con Matt Lieberman ingaggiato per dar vita alla sceneggiatura.

Proprio come Come Gli Antenati, nati 3 anni prima, anche I Pronipoti avevano una struttura formato sitcom, anche se ambientati nel futuro. Protagonisti George Jetson, il capofamiglia dei Jetsons (questo il titolo originale), dipendente alla fabbrica di astronavi del Signor Cosmo G. Spacely, nanetto severo e irascibile. Abbiamo poi Jane, sua moglie, e i due figli Judy, stereotipo di teenager più preoccupata dei propri vestiti che dei compiti di scuola, ed Elroy, il primo della classe, genio nelle materie scientifiche. A completare la stramba e futuristica famiglia Rosie, il robot casalinga, ed Astro, il cane di famiglia. L’ambientazione? Siamo nel 2063.

Già nel 1987 ci fu un film lungometraggio animato sui Pronipoti, I Pronipoti incontrano gli Antenati, ma realizzato per la tv. Nel 1990, invece, scoccò l’ora de I pronipoti: Il film, dedicato alla memoria di George O’Hanlon e Mel Blanc, entrambi deceduti durante la produzione del film. Lieberman, come detto incaricato di scrivere lo script, è ancora un nome relativamente ‘nuovo’ in quel di Hollywood, anche se ha il reboot di Corto Circuito tra le mani da dover completare.

Fonte: Comingsoon.net