Hunger Games, altri sequel e prequel dopo Il Canto della Rivolta - Parte 2?

Riconversione 3D per Hunger Games: Il Canto della Rivolta – Parte II e altri sequel in arrivo?

691,247,768 dollari nel 2012 con il primo capitolo. 864,912,963 dollari nel 2013 con il secondo capitolo. 714,338,262 dollari con il terzo capitolo. In casa Lionsgate/Summit hanno quest'oggi annunciato che Hunger Games: Il Canto della Rivolta - Parte 2, 4° ed ultimo episodio della saga, uscirà sia in IMAX che in IMAX 3D. La pellicola sarà infatti riconvertita, evento che non si era mai verificato nel corso del franchise. Trovata nata solo e soltanto per abbattere quel muro del miliardo di dollari fino ad oggi mai caduto. Tutto questo diverrà realtà il 20 novembre del 2015, con Jennifer Lawrence finalmente pronta a salutare colei che l'ha resa immortale, ovvero Katniss Everdeen. Verità che fino ad oggi davavamo per certe, se non fosse che Jon Feltheimer, CEO Lionsgate, sia arrivato a sparigliare le carte.

Feltheimer ha infatti confessato ai suoi azionisti che ci potrebbero essere ulteriori film legati ad Hunger Games nel prossimo futuro, tra prequel e ulteriori sequel. Con l'idea del prequel, oggettivamente parlando, ci sarebbe tanto da poter raccontare, sganciandosi anche da Jennifer Lawrence e Josh Hutcherson. Nuovi attori, storia da riscrivere e franchise pronto a continuare. Sulla possibilità di altri sequel, invece, il rischio sarebbe enorme. Questo perché la conclusione de Il Canto della Rivolta è particolarmente 'netta'. Suzanne Collins ha portato a termine il proprio percorso, quindi come potrebbero mai farlo ulteriormente proseguire? Misteri dell'ignoto.

Hunger Games - Il canto della rivolta parte 1 nuovi spot tv e video musicale di Lorde

D'altronde l'Universo creato dalla Collins è ben diverso da quello targato J.K. Rowling, non a caso pronta a tornare in sala con Gli animali fantastici: dove trovarli, spin-off-prequel di Harry Potter. Ma la Lionsgate/Summit riuscirà mai ad accettare l'idea che 'dovrà' abbandonare un franchise tanto clamorosamente ricco?

Fonte: Collider

  • shares
  • Mail