Dal 02 marzo al cinema

Cinque film uno più interessante dell'altro in questo nuovo weekend.
Esce finalmente anche da noi Borat: dopo che nel resto del mondo tutti ne hanno parlato, lo hanno commentato, esaltato e stroncato, anche noi potremo dire la nostra. Certo, arriva doppiato (anche se dal bravo Pino Insegno) e ci perderemo al solito il lavoro vocale di Sacha Baron Cohen...
Altra uscita interessantissima è quella di Correndo con le forbici in mano, tratto dall'autobiografia di Augusten Burroughs: il libro è bellissimo (Carla e io ve lo consigliamo all'istante!) e vedremo se il film sarà all'altezza...
Escono poi Intrigo a Berlino (ossia The good german...), il nuovo atteso film di Soderbergh presentato a Berlino 57, il nuovo film con Fabio Volo (Uno su due) e un film che, come i precedenti film sullo stesso argomento, solleverà probabilmente dure polemiche: Shooting Silvio...

Eccoli quindi qui questi cinque film!

Borat - Studio Culturale sull'America a beneficio della gloriosa nazione del Kazakistan: Borat Sagdiyev, un giornalista del Kazakhstan, viene inviato negli States per fare un documentario sullo stile di vita americano. Tra mille peripezie, Borat s'innamorerà pure di Pamela Anderson... Finalmente anche da noi il falso documentario sull'America con Sacha Baron Cohen, vincitore del Golden Globe come Miglior attore protagonista in un musical o commedia. Presentato alla Festa di Roma fra gli Eventi Speciali.

Correndo con le forbici in mano: Augusten, un ragazzino dodicenne, dopo il fallimento del matrimonio dei loro genitori va a vivere dai Finch, di cui il padre è il terapista di sua madre. Situazioni paradossali si sommano alla relazione intrapresa dal ragazzino col più che trentenne Neil Bookman... Tratto dalla bellissima e pazza autobiografia di Augusten Burroughs, una commedia folle e scomoda. Con Joseph Cross, Annette Bening, Brian Cox, Joseph Fiennes, Evan Rachel Wood, Alec Baldwin e Gwyneth Paltrow.

Intrigo a Berlino: Seconda Guerra Mondiale: un giornalista americano viene inviato a Berlino, e sarà l'occasione per cercare la donna amata, dispersa a causa della guerra. Ma la morte del suo autista renderà il tutto complicatissimo, facendo uscire fuori pian piano verità sempre più scomode. Presentato all'ultimo Festival di Berlino, il nuovo film di Steven Soderbergh. Con George Clooney, Cate Blanchett e Tobey Maguire.

Shooting Silvio (dal 04/03): è la storia del giovane Kurtz, scrittore orfano che, impegnato nella realizzazione di un testo-denuncia su Silvio Berlusconi, finirà con desiderare di esserne l'assassino... Un nuovo film sull'ex-Premier che, come i precedenti casi, solleverà di sicuro polemiche. Con Federico Rosati, Melanie Gerren, Sofia Vigliar e Alessandro Haber.

Uno su due: Lorenzo ha una bella casa, amici, una donna. Ad un certo momento però una malattia lo lascerà in sospensione tra la vita la morte. Ma sarà da questo episodio che Lorenzo ricercherà l'autencità perduta nella sua vita. Il nuovo film di Eugenio Cappuccio, regista di Volevo solo dormirle addosso. Con Fabio Volo, Anita Caprioli e Ninetto Davoli.

  • shares
  • Mail