Sguardi di Cinema Italiano: Enrico Pau presenta "Jimmy della collina"

Continua con grande successo e acclamazioni di pubblico, la cine-rassegna "Sguardi di Cinema Italiano", giunta al suo sesto appuntamento; la proiezione prevista per Venerdi 2 Marzo è la seconda delle tre anteprime nazionali che hanno confermato il valore e l'importanza della rassegna come vetrina nazionale di quella produzione cinematografica d'autore che difficilmente trova spazi d'espressione nel circuito delle nostre città.

La parabola del giovane protagonista del film Jimmy della Collina con cui Enrico Pau, ispirandosi all´omonimo romanzo di Massimo Carlotto, si è presentato al concorso del festival di Locarno, si lega ad uno strano processo di formazione: con questo secondo lungometraggio infatti (dopo il buon esordio nel 2001 di Pesi leggeri, presentato l'11 Aprile 2003 proprio a Monopoli all’interno della IV edizione di Sguardi di Cinema Italiano) il regista scava nel profilo di una gioventù marginale, scissa nell´urto tra la dignitosa durezza di una vita di periferia e il sogno montante di un´evasione che faccia tabula rasa col passato e rimescoli le proprie carte esistenziali.

Ritratto che si stringe sulla barba incolta e il ciuffo selvaggio, di un singolo ragazzo, Jimmy appunto (un efficace Nicola Adamo), fotografato nei momenti culminati delle scelte che divaricano i suoi bivi adolescenziali, spingendoli sull'orlo di un burrone perenne.

Dopo anni di teatro, cinema, tv e radio, Pau torna così al grande schermo con Jimmy della Collina, un film che potrebbe dirsi di formazione, un romanzesco tentativo di tracciare a tinte forti il malessere giovanile nelle periferie italiane, in un volo poco pindarico con il cinema di Ken Loach o dei fratelli Dardenne, grazie anche alle vere e proprie evasioni nel mondo onirico. Jimmy della Collina, film non ancora distribuito, in pochi mesi ha già collezionato importanti riconoscimenti e partecipazioni a vari festival, quali il Rencontre du Cinéma Italien de Bastia (Menzione Speciale della Giuria), Primo Premio per il Miglior Attore (Nicola Adamo) al Festival del cinema di Mons, il premio Confederazione Internazionale del Cinema d’Arte e d’Essai all’ultimo Festival di Locarno, senza dimenticare le segnalazioni ricevute ai festival di Montpellier e Villerupt. Appuntamento presso il Cinema Visconti (Monopoli - Via Rattazzi 98) con i due previsti spettacoli delle 18:00 e delle 20:30. Informazioni su www.sguardidicinemaitaliano.org e infoline 334.1310000.

BATTISTA PASSIATORE
battistapa@libero.it

  • shares
  • Mail