La Luna è una severa maestra per Bryan Singer

Dai mutanti X-Men alla trasposizione fantascientifica della Guerra d’Indipendenza americana per Byan Singer

Attualmente sul set di X-Men: Apocalypse, sequel del suo X-Men: Giorni di un Futuro Passato, Bryan Singer è pronto a prendersi una pausa dai mutanti Marvel grazie alla trasposizione cinematografica di 'The Moon is a Harsh Mistress', romanzo di Robert A. Heinlein arrivato in Italia con il titolo 'La Luna è una severa maestra'. Pubblicato nel 1966 è ancora oggi considerato uno dei migliori scritti sci-fi di Heinlein, tanto dall'aver vinto anche il Premio Hugo. Una sorta di trasposizione fantascientifica della Guerra d’Indipendenza americana, quella ideata dal suo autore, in passato più volte diventato film. Da Uomini sulla Luna a Il terrore dalla sesta luna, passando per Starship Troopers - Fanteria dello spazio e Predestination.

La Luna è una severa maestra ci porterà nel 2075. La Luna è stata colonizzata da decenni ed è popolata da circa tre milioni di persone, stabilite in diverse città sotterranee. Inizialmente utilizzata delle nazioni terrestri come colonia penale, la Luna è diventata esportatrice di beni di prima necessità, come grano e riso, che sono ormai indispensabili per sfamare parte della popolazione terrestre e che inviati tramite una catapulta elettromagnetica posta sulla superficie. Il protagonista, Manuel Garcia O'Kelly è un tecnico specializzato che, durante la riparazione del computer centrale dell’Ente, la struttura di controllo terrestre, scopre che il supercomputer, grazie alle continue espansioni apportategli, è diventato un essere senziente. O’Kelly diventa amico di questo computer, Mike, che lo fa entrare in un movimento politico clandestino che mira alla rivoluzione per salvare il satellite dalla crisi ecologica prevista da Mike in seguito alla continua esportazione di grano. Falliti i primi tentativi di negoziazione, i Terrestri inviano una spedizione di attacco; i lunari riescono però a respingerla e iniziano a bombardare la Terra, per ritorsione, utilizzando la catapulta elettromagnetica. Quando anche un secondo attacco fallisce, le Nazioni Federate della Terra, per evitare gravi danni alle proprie città, si arrendono e riconoscono l'indipendenza della Luna.

mooncrop

Lloyd Braun e Thor Halvorssen produrranno il tutto, con Andrew Mittman e Jason Taylor produttori esecutivi. X-Men: Apocalypse uscirà nel maggio del 2016. Solo dopo, è evidente, Singer potrà pensare a Robert A. Heinlein.

Fonte: Comingsoon.net

  • shares
  • Mail