Misery non deve Morire a Broadway - Bruce Willis sarà Paul Sheldon

Misery non deve Morire per la prima volta a Broadway

Sono passati esattamente 25 anni dall'uscita in sala di Misery non deve Morire, straordinario adattamento cinematografico dell'omonimo romanzo di Stephen King diretto da Rob Reiner. Un cult movie istantaneo che portò una superlativa Kathy Bates a vincere tutto quel che c'era da vincere, Premio Oscar e Golden Globe in testa. Al suo fianco, negli abiti dello scrittore di successo Paul Sheldon, James Caan, di fatto tenuto prigioniero dalla folle Annie Wilkes.

Ebbene dopo 25 anni Misery non deve Morire sbarcherà a Broadway con un pezzo da novanta tra i protagonisti. Bruce Willis, mai visto da queste parti ed ora chiamato a non far rimpiangere Caan. Al fianco de 'er canotta' troverà spazio Elizabeth Marvel, a cui è stato affidato il tutt'altro che semplice ruolo di Annie. Il due volte premio Oscar William Goldman scriverà la sceneggiatura, con Will Frears in cabina di regia. Lo spettacolo avrà un'apertura limitata in autunno, per poi finire ufficialmente in cartellone solo dopo. Mark Kaufman, Martin Shafer, Liz Glotzer e Raymond Wu produrranno il tutto.

Misery_non_deve_morire_(film)

Nel passato di Willis ci sono anche alcune produzioni off-Broadway come "Cielo e Terra", "Fool for Love" di Sam Shepard e "Bullpen" di Dennis Watlington. Uscito al cinema nel 1990, Misery fu uno straordinario successo, incassando 61,276,872 dollari solo sul suolo Usa dopo esserne costati 20. La Bates, al suo primo ed unico Oscar vinto, è stata poi inserita dall'American Film Institute al 17º posto nella classifica dei 50 migliori "cattivi" del cinema statunitense. Bruce Willis, mai stanco, ha ben 6 film in arrivo: The Prince, Vice, Wake, Rock the Kasbah, Extraction e Captive.

Fonte: AceShowBiz

  • shares
  • Mail