Box Office Usa, Humandroid primo ma con solo 13 milioni

American Sniper miglior incasso Usa del 2014 con 337 milioni di dollari

Il weekend più povero del 2015 e il peggior 'tronista' da Halloween 2014, quando Ouija fece suo lo scettro con solo 10,740,980 dollari. Esordio da 13.3 milioni di dollari per Chappie di Neill Blomkamp, costato 50 milioni, presto in Italia con il titolo Humandroid e primo per mancanza di reale concorrenza. District 9, uscito nel 2009, partì con 37,354,308 dollari in 3 giorni, mentre nel Elysium sfiorò i 30. Netto il calo per il regista sudafricano. Non ne ha quindi approfittato Focus, già 7 giorni fa tutt'altro che esaltante. Solo 10 milioni e un totale di 34,573,000 dollari per la commedia con Will Smith, decisamente distante dai successi passati. Poco meno di 9 milioni in cassa e la miglior media per sala della Top10 per l'esordiente The Second Best Exotic Marigold Hotel, chiamato a replicare i 46,412,041 dollari totali del 2012, con Kingsman: The Secret Service arrivato ai 98 milioni di dollari.

149, invece, i milioni tra le tasche di Spongebob - fuori dall'Acqua, con Cinquanta Sfumature di Grigio a quota 156 milioni (527 worldwide) e McFarland, USA con 30 milioni di dollari in cassa. Ottava piazza con 17.4 milioni per The Lazarus Effect, seguito dai 26 milioni di The DUFF e dai 4.8 del deludente Unfinished Business, comedy Fox costata 35 milioni con Dave Franco, Sienna Miller e Vince Vaughn protagonisti. Arrivato ai 337.2 milioni di dollari complessivi, American Sniper è invece diventato il maggior incasso del 2014, perché uscito in release limitata a fine anno. Superati i 336,962,000 dollari di Hunger Games: Il canto della Rivolta - Parte 1 e i 333 milioni di Guardians of the Galaxy. Nel complesso un fine settimana assai povero, a causa anche del freddo polare che sta imperversando negli States.

Chappie di Neill Blomkamp primo trailer e nuovo poster (2)

Weekend di coppia il prossimo grazie alle uscite di Run All Night e Cenerentola. Da una parte la collaudata coppia action Jaume Collet-Serra/Liam Neeson, chiamata a superarsi dopo i buoni numeri fatti registrare da Unknown e Non-Stop, dall'altra l'ennesima trasposizione in live action di un classico Disney. Da battere i 69,431,298 dollari al debutto di Maleficent e i 79,110,453 dollari de Il grande e potente Oz, per non parlare dei 116,101,023 dollari targati Alice in Wonderland.

  • shares
  • Mail
2 commenti Aggiorna
Ordina: