• Film

Un film indiano è per sempre

Puo’ sembrare incredibile per noi occidentali, pronti a gridare al miracolo se un film resta in sala per più di un mese, ma come al solito è questione di punti di vista. In India, paese da un miliardo e mezzo di persone gli ordini di grandezza sono un po’ diversi. Bollywood, ovvero la città[…]

Puo’ sembrare incredibile per noi occidentali, pronti a gridare al miracolo se un film resta in sala per più di un mese, ma
come al solito è questione di punti di vista. In India, paese da un miliardo e mezzo di persone gli ordini di grandezza sono un po’ diversi.
Bollywood, ovvero la città indiana dei sogni di celluloide, produce mille film all’anno per un pubblco di 70 milioni di spettatori per settimana ed è qui che nel 1995 Aditya Chopra ha diretto Dilwale Dulhaniya (Il coraggioso prenderà la sposa), una storia d’amore con tanto di happy ending che da ben 10 anni continua ad essere proiettata nelle sale e nei tendoni itineranti dell’intera India. Il successo è sicuramente dovuto ai temi trattati, cari agli indiani (e non solo direi) come il trionfo del giusto, l’amore, il sesso, le belle donne il tutto condito con musica made in India. Ma per spiegare meglio il successo della pellicola bisogna ricordare che l’attore principale è il mitico Shah Rukh Khan ovvero il Tom Cruise d’oriente che vanta un seguito di milioni di fan e centinaia di siti internet!

link interessante : Bollywhat

I Video di Cineblog