19 marzo: 10 film per 10 papà da grande schermo (video)

19 marzo: celebriamo la "Festa del papà" con 10 film e 10 papà da grande schermo.

a:2:{s:5:"pages";a:13:{i:1;s:0:"";i:2;s:56:"1. Robin Williams in "Mrs. Doubtfire - Mammo per sempre"";i:3;s:34:"2. Liam Neeson in "Io vi troverò"";i:4;s:35:"3. Martin in "Alla ricerca di Nemo"";i:5;s:25:"4. Paul Walker in "Hours"";i:6;s:36:"5. Luca Argentero in "Solo un padre"";i:7;s:30:"6. Adam Sandler in "Big Daddy"";i:8;s:45:"7. Will Smith in "La ricerca della felicità"";i:9;s:41:"8. Robert De Niro in "Ti presento i miei"";i:10;s:34:"9. Tom Hanks in "Insonnia d'amore"";i:11;s:33:"10. Denzel Washington in "John Q"";i:12;s:71:"Bonus video 1 - Arnold Schwarzenegger in "Una promessa è una promessa"";i:13;s:86:"Bonus video 2 - Tom Selleck, Steve Guttenberg e Ted Danson in "Tre scapoli e un bebè"";}s:7:"content";a:13:{i:1;s:1424:"

Oggi 19 marzo si festeggia la Festa del papà e anche Blogo ha deciso di celebrare l'amata e indispensabile figura paterna con una speciale classifica video, che abbiamo stilato scegliendo 10 film e altrettanti ruoli che mostrano la figura del papà in tutte le sue molteplici sfumature.

Premurosi, iperprotettivi, gelosi, entusiasti, impacciati, inesperti e anche disposti a tutto per proteggere la loro famiglia, i papà della nostra classifica includono il "Mammo" Robin Williams, il letale e paterno "Bryan Mills" di Liam Neeson, il disperato "John Q" di Denzel Washington, il coraggioso Martin di "Alla ricerca di Nemo", il tenero e inesperto vedovo Carlo di Luca Argentero e altri che vi lasciamo scoprire, ricordandovi che oggi esce nei cinema La prima vlta di mia figlia, commedia diretta e interpretata da Riccardo Rossi che racconta proprio le difficoltà tragicomiche di un padre di fronte ad una tematica come il sesso da affrontare con una figlia adolescente che sta crescendo troppo in fretta.

Augurando un felice 19 marzo a tutti i papà vi lasciamo alla nostra classifica come di consueto accompagnata da video e commenti.

 

";i:2;s:1325:"

1. Robin Williams in "Mrs. Doubtfire - Mammo per sempre"


Daniel è un papà che si trasforma letteralmente nella tata perfetta per stare vicino ai figli che ama più di qualsiasi altra cosa. Uno dei film che ci fa ricordare con più affetto il compianto Robin Williams, qui tenero e scatenato come non mai.

Daniel Hillard: Vostro onore in questi due mesi io ho trovato una casa. L'ho rimessa completamente a nuovo e l'ho resa un ambiente confortevole per figli, così lei si espresse. Ho e conservo un posto di magazziniere, perciò mi sono conformato alle sue richieste e in anticipo. In merito al mio comportamento, invoco l'infermità mentale perché, da quando nacquero i miei figli, dall'istante che li ho guardati, io ero già pazzo di loro, quando li ho presi in braccio ero già steso. Sono prole dipendente signore. Io li amo con tutto il mio cuore e l'idea che mi si dica "Non puoi vivere con loro o vederli ogni giorno", sarebbe come dirmi "Ti tolgo l'aria". Io non vivo senza l'aria e non vivrei senza i miei figli! Io farei qualunque cosa, voglio stare insieme a loro, è un bisogno irrinunciabile, siamo una sola cosa e loro sono tutto per me, hanno bisogno di me come io di loro! Perciò io la prego, la prego non mi separi dai miei bambini. Grazie.

";i:3;s:775:"

2. Liam Neeson in "Io vi troverò"


Un papà di quelli da "emergenza" che arrivano e risolvono la situazione, un papà su cui poter contare quando i guai arrivano a pioggia e Liam Neeson incarna alla perfezione quel mix di tenerezza paterna e letale istinto di protezione.

Bryan Mills ai rapitori di sua figlia: Io non so chi siete, non so che cosa volete se cercate un riscatto sappiate che non possiedo denaro pero io possiedo delle capacita molto particolari che ho acquisito durante la mia lunga carriera che fanno di me un incubo per gente come voi, se lasciate andare mia figlia la storia finisce qui, non verro a cercarvi, non vi daro la caccia ma se non lo farete io vi cerchero io vi trovero e vi uccidero.

";i:4;s:497:"

3. Martin in "Alla ricerca di Nemo"


Il pesce pagliaccio Martin potrebbe apparire come un padre di quelli troppo asfissianti, ma in realtà il suo passato e la perdita della compagna lo hanno reso un papà iperprotettivo che conosce sin troppo bene i pericoli che l'oceano cela e quando il piccolo Nemo si troverà nei guai, Martin non esiterà un secondo ad intraprendere un viaggio lungo e periglioso, affrontando feroci predatori per riportare suo figlio a casa sano e salvo.

";i:5;s:786:"

4. Paul Walker in "Hours"


Nolan si trova a combattere per la vita di sua figlia nata prematura e costretta in un incubatrice danneggiata, mentre fuori dell'ospedale evacuato in cui si trova  l'uragano Katrina scatena tutta la sua devastante potenza distruttrice. Nolan non ha ancora realizzato di essere diventato padre, è ancora traumatizzato dalla perdita della moglie morta a causa di complicanze durnate il parto. Nolan però non ci metterà molto a capire quanto quella creaturina sia indifesa e quanto dipenda totalmente da lui, q a quel punto forte di una nuova consapevolezza farà qualunque cosa per proteggerla. [recensione del film]

";i:6;s:463:"

5. Luca Argentero in "Solo un padre"


Carlo è un dermatologo trentenne con una vita che sembra perfetta, almeno fino a quando perderà la moglie deceduta mentre dava alla luce la piccola Sofia, una bimba che distruggerà mattone dopo mattone ogni certezza di Carlo, ne stravolgerà priorità e progetti, ma la realtà è che dalle macerie di una vita incompleta quella figlia diventerà l'occasione per porre nuove fondamenta su cui costruire.

";i:7;s:586:"

6. Adam Sandler in "Big Daddy"


Spesso l'istinto paterno si cela dove meno te l'aspetti. Sonny Koufax è un uomo immaturo senza un lavoro stabile che pensa solo a divertirsi e quando si troverà costretto ad accudire Julian, un ragazzino di 5 anni figlio del suo migliore amico Kevin, ne farà davvero di tutti i colori, ma lentamente quel fratello maggiore un po' scemo, ma divertente si rivelerà una figura importante sia nella crescita di Julian che in quella dello stesso Sonny, che ad un certo punto penserà addirittura di poter essere un padre per il piccolo.

";i:8;s:782:"

7. Will Smith in "La ricerca della felicità"


Chris Gardner si ritrova in men che non si dica con un figlio da accudire, senza una moglie, un lavoro e un tetto sulla testa. Chris non è uno che si arrende e vorrebbe far capire anche al figlio che il perseguimento della felicità e del successo sono cardini della vita e che ognuno di noi ne ha diritto. Lavoro e successo arriveranno, ma la strada per raggiungerli sarà dura e umiliante.

Chris al figlio che gioca a basket: Hey! Non permettere mai a nessuno di dirti che non sai fare qualcosa. Neanche a me. Ok? Se hai un sogno tu lo devi proteggere. Quando le persone non sanno fare qualcosa lo dicono a te che non la sai fare. Se vuoi qualcosa, vai e inseguila. Punto.

";i:9;s:355:"

8. Robert De Niro in "Ti presento i miei"


Jack Barnes è la tipica figura di burbero padre iperprotettivo e suocero da incubo, di quelli da plotone di esecuzione, interrogatorio in stile CIA e che sognano per la figlia un ideale e inarrivabile perfezione di uomo, e l'imbranato infermiere Greg Fotter non ci si avvicina nemmeno un po'.

";i:10;s:406:"

9. Tom Hanks in "Insonnia d'amore"


Sam è vedovo inconsolabile, ma ci penserà il figlioletto Jonah a trovare un nuovo amore per il papà e lo farà rivolgendosi ad una trasmissione radio che scatenerà una ressa di pretendenti per Sam, ma sarà la giornalista Annie ad avere la meglio in un finale che culminerà a New York in cima all'Empire State Building il giorno di San Valentino.

";i:11;s:476:"

10. Denzel Washington in "John Q"


John è un lavoratore e un padre di famiglia che farebbe di tutto per salvare la vita al figlio che rischia di morire se non gli sarà trapiantato al più presto un nuovo cuore. John è disperato e quando non riuscirà a trovare i soldi necessari arriverà a sequestrare il personale e i pazienti del pronto soccorso dell'ospedale dove Michael dovrebbe essere operato fino ad implorare che venga usato il suo stesso cuore,

";i:12;s:510:"

Bonus video 1 - Arnold Schwarzenegger in "Una promessa è una promessa"


Howard Langston è uno di quei papà spesso troppo preso dal lavoro, questo lo porta a trascurare il figlioletto Jamie e dopo l'ennesima delusione, Howard decide che stavolta non fallirà e promette al figlio per Natale un Turbo-Man, richiestissimo giocattolo che si rivelerà introvabile e che scatenerà una tragicomica caccia per un papà deciso come non mai a non deludere per l'ennesima volta suo figlio.

";i:13;s:634:"

Bonus video 2 - Tom Selleck, Steve Guttenberg e Ted Danson in "Tre scapoli e un bebè"


La vita dei tre scapoli viene sconvolta il giorno in cui si trovano sulla soglia di casa una culla con Mary, la figlia neonata di uno di loro. Incredibilmente i tre, dopo un'iniziale diffidenza verso l'adorabile fagottino, subiranno una sorprendente metamorfosi rivelandosi dei premurosi papà.

19 marzo 10 film per 10 papa da grande schermo (video)";}}

  • shares
  • Mail
1 commenti Aggiorna
Ordina: