The Winter Horses di Philip Kerr diventa lungometraggio animato

L'Olocausto sotto forna animata con The Winter Horses di Philip Kerr

Celebre scrittore scrozzeze da sempre autore di thriller storici ambientati nella Germania nazista, Philip Kerr diverrà presto cinema grazie alla sua ultima fatica letteraria, The Winter Horses, opzionata dalla Komixx Entertainment per tramutarla in film. Ambientato nell'Ucraina del 1941, il primo romanzo young adult di Kerr ruota attorno ad una giovane ragazza ebrea, che prova a salvare due cavalli selvaggi dai nazisti. Attualmente inedito in Italia, il libro è stato pubblicato negli Usa da Alfred A. Knopf.

La Komixx, e qui sta la novità, tramuterà The Winter Horses in lungometraggio animato.


'The Winter Horses è un libro molto speciale per me e ho venduto i diritti cinematografici ad una società di animazione che ha condiviso l'epicità della mia visione. Questa è una delle prime volte in cui un film d'animazione andrà ad affrontare una storia così esaltante e stimolante ambientata durante l'Olocausto, ed era assolutamente vitale che i produttori capissero la sensibilità di un soggetto come questo'.

Schermata 2015-03-19 alle 09.46.25

Queste le parole di Kerr nell'annunciare il tutto, in attesa che la HBO e Tom Hanks portino in tv la sua trilogia Berlino Noir, con Peter Straughan allo script. Rimanendo in tema 'Guerra Mondiale e cavalli', come dimenticare War Horse di Steven Spielberg, 6 volte candidato agli Oscar, tratto dall'omonimo romanzo scritto da Michael Morpurgo e dall'omonimo adattamento teatrale del romanzo di Nick Stafford.

Fonte: HollywoodReporter

  • shares
  • Mail