E' nata una Stella, Bradley Cooper alla regia del remake

Esordio alla regia in salsa musical per Bradley Cooper con E' Nata una Stella

Perso Clint Eastwood, che aveva abbandonato il progetto a causa dell'inattesa gravidanza di Beyonce, sua protagonista, l'ennesimo remake di E' Nata una Stella avrebbe trovato il suo sostituto. E che sostituto. Perché stiamo parlando di Bradley Cooper, mattatore di American Sniper negli ultimi 3 anni sempre candidato agli Oscar che farà così il suo debutto alla regia. La Warner sarebbe alle trattative finali con il divo, chiamato ad un'impresa di non poco conto. Ovvero non distruggere il ricordo del musical di George Cukor, uscito nel 1954 ed interpretato da una sublime Judy Garland. All'epoca la pellicola venne nominata a sei Premi Oscar (miglior attore protagonista a James Mason, miglior attrice protagonista, migliore scenografia, migliori costumi, miglior colonna sonora e miglior canzone per The Man that Got Away), vincendo due Golden Globe per il miglior attore di un film commedia o musical e per la miglior attrice di un film commedia o musical.

Il film di Cukor era già di suo un remake di un titolo del '37 diretto da William A. Wellman. Nel 1976, infine, ci fu il 3° remake diretto da Frank Pierson con Barbra Streisand mattatrice, e vincitrice di un Oscar per la canzone Evergreen. Cooper, non solo regista e chissà forse anche protagonista, produrrà il tutto insieme a Jon Peters, Billy Gerber e Basil Iwanyk. Eastwood, come detto, era pronto a girarlo nel 2011, per poi deviare su Jersey Boys una volta frenato dalla gravidanza dell'ex Destiny's Child.

Schermata 2015-03-25 alle 10.23.52

Occhio a Jennifer Lawrence, ovviamente, grande amica e ormai collega di set quasi indivisibile per il divo, ipotetica debuttante in un musical e a Natale in sala proprio al fianco di Cooper con Joy, nuovo film di David O. Russell. La trama di E' nata una Stella? Aspirante attrice nonché ragazza di provincia va ad Hollywood dove sposa un attore sul viale del tramonto. Lei riesce ad avere successo, mentre lui declina inesorabilmente.

Fonte: Comingsoon.net

  • shares
  • Mail