Animali notturni: nuove clip in italiano del thriller di Tom Ford

Animali notturni: video, trailer, poster, immagini e tutte le informazioni sul film thriller di Tom Ford nei cinema italiani dal 17 novembre 2016.

 

Aggiornamento di Pietro Ferraro

 

Ha debuttato ne cinema italiani Animali notturni, il thriller diretto da Tom Ford, interpretato da Jake Gyllenhaal e Amy Adams e tratto dal romanzo dal romanzo "Tony & Susan" di Austin Wright.

Universal Pictures ha reso disponibili due nuove clip in italiano con scene tratte dal film premiato a Venezia (Gran Premio della Giuria).

Il regista Tom Ford spiega come l’adattamento del romanzo ha richiesto un bel po’ di tempo e delle inevitabili modifiche, il che spiega perché, alla fine, la sceneggiatura diverge dal libro.

Il libro "Tony & Susan" è scritto molto bene. E’ una bellisima storia. Ho trovato l’idea di un’allegoria morale raccontata attraverso una finzione, il libro nel libro, fresca e originale. Mi è piaciuto molto dal primo istante e ho subito pensato che sarebbe diventato un bel film; ma non era il libro più facile da adattare e mi ci è voluto un bel po’ di tempo per decidere come affrontarlo. Un libro e un film sono due cose estremamente differenti e, spesso, un’interpretazione letterale di un libro non funziona sullo schermo. Per me è importante prendere i temi che mi interessano di un libro e poi ingigantirli ed esplorarli sullo schermo. In questo senso Animali notturni è fedele al libro, anche se alcuni elementi della storia sono originali e l’ambientazione è, in realtà, totalmente diversa da quella del romanzo. "Tony & Susan" è in gran parte un monologo interiore che si svolge nella mente di Susan. Ho dovuto creare delle scene della sua vita che comunicasssero i sentimenti che lei esprime nel libro attraverso questo monologo, e l’ho fatto visivamente, per far capire cosa stava provando senza ricorrere al voiceover per tutta la durata del film. Inoltre, il tema fondamentale del romanzo di Edward è leggermente vago nel libro; per questo ho pensato che, per essere chiaro sullo schermo, dovesse essere esagerato, ingigantito. Per un’esigenza di natura pratica, ho cambiato l’ambientazione del libro, in parte perché il romanzo è stato scritto all’inizio degli anni ’90, cioè prima della diffusione dell’uso dei telefoni cellulari. Il metodo usato nel crimine centrale nel libro, non avrebbe potuto funzionare nel mondo di oggi caratterizzato dall’uso dei cellulari e della comunicazione online se io non avessi spostato la storia in un luogo remoto in cui poteva non esserci campo. Ho scelto di ambientare la storia nel Texas occidentale, la storia originale si svolge nel Nord-est, perché lì ci sono ancora luoghi in cui si può credere non ci sia campo o servizio di rete mobile. E’ anche una parte del mondo che conosco bene, e io sottoscrivo il detto: scrivi di ciò che conosci.

 

 

 

Animali notturni: spot tv, foto e prima clip in italiano del thriller di Tom Ford


 

Aggiornamento di Pietro Ferraro

 

Universal Pictures ha reso disponibili due spot tv, nuove foto e una prima clip in italiano di Animali notturni, il thriller di Tom Ford in arrivo nei cinema italiani il prossimo 17 novembre.

Il film interpretato da Jake Gyllenhaal e Amy Adams e tratto dal romanzo dal romanzo "Tony & Susan" di Austin Wright ha vinto il Gran Premio della Giuria al Festival di Venezia 2016.

Animali notturni è una parabola sul venire a patti con le scelte che facciamo nel corso della nostra vita e con le conseguenze che le nostre decisioni possono comportare. In una cultura sempre più fortemente usa e getta in cui tutto, anche i nostri rapporti, può essere facilmente buttato via, questa è una storia di lealtà, dedizione e amore. E’ una storia che parla dell’isolamento che tutti sentiamo e dell’importanza di valorizzare i legami personali che ci sostengono nella vita.

Tom Ford - Regista

Animali notturni, che esplora le profonde trasformazioni psicologiche ed emotive di uomini e donne che vivono, o cercano di vivere, la loro propria verità, è il secondo film dello sceneggiatore e regista Tom Ford, dopo l’acclamato e pluripremiato A Single Man (2009).

 

 

Animali notturni segue una donna, presa tra il suo passato e il suo presente, mentre consuma e viene consumata da una storia nel "qui e ora". Nell’adattare per il cinema il libro di Austin Wright del 1993, il cineasta si è concentrato ancora una volta con uguale intensità sia sulla parola scritta che sull’immagine in movimento.

Scrivere è una delle parti che amo di più nel fare un film. Nella fase di scrittura il processo è interamente individuale, e dato che il film in quel momento esiste solo nella mia mente è nella sua forma più perfetta. Quando scrivo comincio raccogliendo immagini che hanno punti di contatto con i personaggi e i loro mondi. Cerco immagini di interni, luoghi, ambienti, persone vere che abitano i diversi mondi dei personaggi che sto creando. Poi comincio a scrivere e spesso inserisco davvero nella sceneggiatura i dettagli in cui mi sono imbattuto durante la mia ricerca fotografica. I mondi in cui vivono i nostri personaggi in Animali notturni sono due mondi che conosco molto bene. Essendo cresciuto in Texas e in New Mexico, la parte della storia che si svolge nel Texas occidentale è stata facile da scrivere per me, e il mondo in qualche modo rarefatto in cui vive Susan a Los Angeles mi è fin troppo familiare anche quello.

Tom Ford

 

 

 

 

Animali notturni: nuovo trailer italiano del thriller con Jake Gyllenhaal e Amy Adams


 

Aggiornamento di Pietro Ferraro

 

Il prossimo 17 novembre debutta nei cinema italiani Animali notturni, il nuovo film del regista Tom Ford che vede protagonisti Jake Gyllenhaal e Amy Adams.

Il film prodotto e sceneggiato dallo stesso Ford è tratto dal romanzo "Tony & Susan" dello scrittore Austin Wright morto nel 2003.

La trama si dipana su due livelli e prende il via quando Susan riceve un manoscritto dal suo ex marito Tony; il romanzo che le ha spedito è quello che Tony ha fantasticato di scrivere, senza riuscirci, per tutta la durata del loro matrimonio.

Allora, lettore? Se alla fine hai ceduto anche tu, se ormai stai leggendo da sopra le spalle di Susan, devi fermarti, come lei. Fare una pausa. Cercare conforto nei suoi pensieri, nel suo sforzo di capire da dove tutto questo abbia avuto inizio. Prima o poi però, insieme a lei, dovrai ricominciare a leggere. Di alcuni fatti muti, semplici, atroci. E di una lenta, feroce, allucinata vendetta. Vedrai quello che vede lei, intuirai quello che lei intuisce, e soprattutto proverai quello che lei prova: una variante del terrore che fin qui non aveva conosciuto. E neanche tu.

tratto dalla sinossi ufficiale del libro

 

 

Animali notturni: nuovo trailer del thriller con Jake Gyllenhaal e Amy Adams


 

Aggiornamento di Pietro Ferraro

 

Focus Features ha reso disponibile un nuovo trailer di Animali notturni, il secondo lungometraggio del regista Tom Ford (A Single Man). Il film è basato sul romanzo di Austin Wright "Tony e Susan" e vede Amy Adams ne panni di una mercante d'arte di successo la cui ex fiamma (Jake Gyllenhaal) le invia il manoscritto di un thriller per un romanzo ispirato alla loro relazione. La storia si dipana su due binari e passa dal presente alla storia che viene raccontata nel manoscritto intitolato appunto "Animali notturni".

Il cast stellare è completato da Michael Shannon, Aaron Taylor-Johnson, Isla Fisher, Armie Hammer, Laura Linney, Andrea Riseborough, Michael Sheen e Jena Malone. La colonna sonora originale è di Abel Korzeniowski. Animali notturni debutta nei cinema italiani il prossimo 17 novembre.

 

Animali notturni: trailer italiano del thriller con Jake Gyllenhaal e Amy Adams


 

Aggiornamento di Pietro Ferraro

 

Universal Pictures ha reso disponibile un trailer italiano di Animali notturni, il thriller premiato al Festival di Venezia basato sul romanzo "Tony e Susan" di Austin Wright.

Dallo sceneggiatore e regista Tom Ford arriva un inquietante thriller romantico dalla sconvolgente intimità ed avvincente tensione, una storia che esplora la sottile linea tra amore e crudeltà, vendetta ed espiazione. I nominati agli Oscar Amy Adams e Jake Gyllenhaal interpretano una coppia divorziata alla scoperta di oscure verità su loro stessi e l'uno dell'altro.

Il cast è completato da Isla Fisher, Karl Glusman, Armie Hammer, Laura Linney, Andrea Riseborough e Michael Sheen.

Animali notturni debutta nei cinema italiani il 17 novembre 2016.

 

animali-notturni-poster.jpg

 

 

Animali notturni: trailer e locandine del thriller con Jake Gyllenhaal e Amy Adams


 

Aggiornamento di Pietro Ferraro

 

Dopo la tappa al al Festival di Venezia, dove si è aggudicato il Gran Premio della Giuria, sono disponibili un primo trailer e un set di locandine italiane del thriller Animali notturni. Il film diretto da Tom Ford (A Single Man) sarà nei cinema dal prossimo novembre.

Il talentuoso cast del film include Amy Adams, Jake Gyllenhaal, Michael Shannon e Aaron Taylor-Johnson.

Animali notturni è un thriller a tinte romance intimista, scioccante e pieno di tensione che esplora le linee sottili tra amore e crudeltà, vendetta e redenzione. I candidati all'Oscar Amy Adams e Jake Gyllenhaal interpretano una coppia divorziata alla scoperta di verità oscure che riguardano se stessi e il loro partner.

Il cast include anche Isla Fisher, Karl Glusman, Armie Hammer, Laura Linney, Andrea Riseborough e Michael Sheen. Tom Ford ha scritto il film basato sul romanzo "Tony e Susan" di Austin Wright.

 

 

 

Fonte: Collider

 

 

Venezia 2016, Animali notturni: trama e foto del thriller con Jake Gyllenhaal e Amy Adams


 

Aggiornamento di Pietro Ferraro

 

Tra i film in concorso al Festival di Venezia 2016 ci sarà anche Animali notturni di Tom Ford che dopo la tappa al Lido approderà nelle sale italiane con Universal Pictures il prossimo novembre.

Il film è un dramma a tinte thriller scritto da Tom Ford e basato sul romanzo del 1993 "Tony & Susan" di Austin Wright. Il cast include Jake Gyllenhaal, Amy Adams, Laura Linney, Aaron Taylor-Johnson, Michael Shannon, Isla Fisher e Armie Hammer.

 

La sinossi del romanzo originale:

Confessa, lettore. Se un conoscente ti recapita un manoscritto ingiungendoti di leggerlo entro qualche giorno, quando vorrà incontrarti per un responso, cosa provi? Nervosismo? Fastidio? Imbarazzo? Bene, più o meno quello che prova Susan, anche perché il mittente non è una persona qualsiasi, ma il suo ex marito, e il romanzo che le ha spedito è quello che ha fantasticato di scrivere, senza riuscirci, per tutta la durata del loro matrimonio. Quindi mentre tu, lettore, puoi accampare un qualsiasi pretesto che ti impedisce di fare quanto più desidereresti al mondo, cioè leggere quel benedetto manoscritto, Susan deve sedersi, e cominciare da pagina uno. Dove si racconta di una famiglia che torna a casa nella notte, in aperta campagna. Di un sorpasso e di un controsorpasso con una macchina sconosciuta. Di uno scambio di insulti dai finestrini. Di un agguato, qualche chilometro dopo. Di una moglie e una figlia portate via da tre balordi. Di un uomo rimasto solo, che vaga alla loro ricerca in una notte che, come un incubo perfetto, sembra sempre ricominciare daccapo. Allora, lettore? Se alla fine hai ceduto anche tu, se ormai stai leggendo da sopra le spalle di Susan, devi fermarti, come lei. Fare una pausa. Cercare conforto nei suoi pensieri, nel suo sforzo di capire da dove tutto questo abbia avuto inizio. Prima o poi però, insieme a lei, dovrai ricominciare a leggere. Di alcuni fatti muti, semplici, atroci. E di una lenta, feroce, allucinata vendetta...

 

Nocturnal Animals: Jake Gyllenhaal e Amy Adams per il nuovo film di Tom Ford


Jake-Gyllenhaal

Finalmente un titolo, Nocturnal Animals, un produttore da urlo, George Clooney, ed ora anche due protagonisti. Amy Adams e Jake Gyllenhaal saranno infatti i volti principali dell'attesissimo nuovo film di Tom Ford, 'fermo' dal 2009, anno del sorprendente e fulminante debutto con A Single Man. E non è tutto, perché anche Joaquin Phoenix ed Aaron Taylor-Johnson sarebbero in trattative per due ruoli importanti all'interno della pellicola, tratta da un romanzo di Austin Wright. Un romanzo uscito in Italia con il titolo Tony & Susan, edito da Adelphi.

La storia, inizialmente pubblicata nel lontano 1993, vede una donna di nome Susan ricevere un manoscritto dal suo ex marito, lasciato 20 anni prima ed ora interessato alla sua opinione. Ora, confessa lettore. Se un conoscente ti recapitasse un libro ingiungendoti di leggerlo entro qualche giorno, quando vorrà incontrarti per un responso, cosa provi? Nervosismo? Fastidio? Imbarazzo? Bene, più o meno quello che prova la protagonista, anche perché il mittente non è una persona qualsiasi, ma il suo ex marito, e il romanzo che le ha spedito è quello che ha fantasticato di scrivere, senza riuscirci, per tutta la durata del loro matrimonio. Quindi mentre tu, lettore, puoi accampare un qualsiasi pretesto che ti impedisce di fare quanto più desidereresti al mondo, cioè leggere quel benedetto manoscritto, Susan deve sedersi, e cominciare da pagina uno. Dove si racconta di una famiglia che torna a casa nella notte, in aperta campagna. Di un sorpasso e di un controsorpasso con una macchina sconosciuta. Di uno scambio di insulti dai finestrini. Di un agguato, qualche chilometro dopo. Di una moglie e una figlia portate via da tre balordi. Di un uomo rimasto solo, che vaga alla loro ricerca in una notte che, come un incubo perfetto, sembra sempre ricominciare daccapo. Allora, lettore? Se alla fine hai ceduto anche tu, se ormai stai leggendo da sopra le spalle di Susan, devi fermarti, come lei. Fare una pausa. Cercare conforto nei suoi pensieri, nel suo sforzo di capire da dove tutto questo abbia avuto inizio. Prima o poi però, insieme a lei, dovrai ricominciare a leggere. Di alcuni fatti muti, semplici, atroci. E di una lenta, feroce, allucinata vendetta...

Un thriller, come avrete capito, che porterà Ford di nuovo dietro la macchina da presa. Non è ancora chiaro se saranno 'due' i film tratti dal romanzo o uno soltanto, visto l'intreccio di storie e di punti di vista. Certo è che lo stilista è atteso al varco dalla critica, rimasta basita nel lontano 2009 quando A Single Man, pronto ad essere sbertucciato, conquistò invece la Mostra del Cinema di Venezia, vincendo un Queer Lion e una Coppa Volpi per la miglior interpretazione maschile, andata ad un superbo Colin Firth, poi anche nominato agli Oscar.

Fonte: HollywoodReporter

  • shares
  • Mail