E’ morto il regista Manoel de Oliveira

A 106 anni ci saluta Manoel de Oliveira, il più importante cineasta portoghese.

di carla

Se ne è andato oggi 2 aprile, a 106 anni, il regista e sceneggiatore Manoel Cândido Pinto de Oliveira conosciuto come Manoel de Oliveira, nato l’11 dicembre 1908. Ha diretto il suo primo lungometraggio all’età di 33 anni, Aniki Bóbó (1942) ed ha continuato a lavorare fino ad oggi tanto che il suo ultimo film è La Chiesa del Diavolo (2014). Ma la sua filmografia è davvero interessante, vediamola insieme:

– Aniki Bóbó (1942)
– Il pane (O Pão) (1959) – Documentario
– Atto di primavera (Acto da Primavera) (1963)
– Il passato e il presente (O Pasado e o Presente) (1971)
– Benilde o la Vergine madre (Benilde ou a Virgem Mãe) (1975)
– Amore di perdizione (Amor de Perdição) (1978)
– Francisca (1981)
– Conversazione privata (Visita, ou Memorias e Confissões) (1982)
– Nice… A propos de Jean Vigo (1983) – Documentario
– Lisbona capitale d’Europa (Lisboa Cultural) (1984) – Documentario [TV]
– Le Soulier de satin (1985)
– Simposio Internacional de Escultura em Pedra (1986) – Documentario [TV], coregia di Manuel Casimiro
– Mon cas (1986)
– I cannibali (Os Canibais) (1988)
– No, o La folle gloria del comando (Non ou A Vã Gloria de Mandar) (1990)
– La divina commedia (A Divina Comédia) (1991)
– Giorno della disperazione (O Dia do Desespeo) (1992)
– La valle del peccato (Vale Abraão) (1993)
– A Caixa (1994)
– I misteri del convento (O Convento) (1995)
– Party (1996)
– Viaggio all’inizio del mondo (Viagem ao principio do mundo) (1997)
– Inquietudine (Inquietude) (1998)
– La lettera (A Carta / La Lettre) (1999)
– Parola e utopia (Palavra e Utopia) (2000)
– Ritorno a casa (Je Rentre à la Maison) (2001)
– Porto della mia infanzia (Porto da minha infância) (2001)
– Il principio dell’incertezza (O Principio da Incerteza) (2002)
– Un film parlato (Um Filme Falado) (2003)
– Il Quinto Impero – Ieri come oggi (O Quinto Império – Ontem como Hoje) (2004)
– Specchio magico (Espelho magico) (2005)
– Bella sempre (Belle toujours) (2006)
– Cristoforo Colombo – L’enigma (Cristóvão Colombo – O Enigma) (2007)
– Singolarità di una ragazza bionda (Singularidades de uma Rapariga Loira) (2009)
– O Estranho Caso de Angélica (2010)
– Gebo e l’ombra (2012)
– La Chiesa del Diavolo (2014)

Il regista ha ricevuto diversi riconoscimenti cinematografici. Ricordiamo:

Festival di Berlino
– 2009 Berlinale Camera
– 1981 Interfilm Award – Special Prize

Festival di Cannes
– 2008 Honorary Golden Palm
– 1999 Premio della Giuria per “La lettera”
– 1997 Premio FIPRESCI per “Viaggio all’inizio del mondo”
– 1997 Prize of the Ecumenical Jury – Special Mention per “Viaggio all’inizio del mondo”
– 1990 Special Premio FIPRESCI

David di Donatello
– 1994 Luchino Visconti Award

Festival di Venezia
– 2004 Leone d’Oro alla Carriera
– 2003 SIGNIS Award per “Un film parlato”
– 2001 UNESCO Award per “Porto della mia infanzia”
– 2000 Filmcritica “Bastone Bianco” Award per “Parola e utopia”
– 1991 Gran Premio speciale della giuria per “La divina commedia”
– 1985 Special Lion for the Overall Work
– 1985 Sergio Trasatti Award per “Le Soulier de satin”

Onorificenze

1980 – Commendatore dell’Ordine di San Giacomo della Spada
1988 – Gran Croce dell’Ordine di San Giacomo della Spada
2008 – Gran Croce dell’Ordine dell’Infante Dom Henrique
2014 – Grand’Ufficiale dell’Ordine della Legion d’Onore (Francia)

Ultime notizie su Filmografie

Tutto su Filmografie →