• Film

Five Nights at Freddy’s diventa film

Sopravvivere per 5 notti in una pizzeria infestata da animatronics assassini. Arriva in sala Five Nights at Freddy’s

Ancora videogames al cinema grazie alla Warner Bros., che a detta dell’Hollywood Reporter ha messo le mani sull’adattamento di Five Nights at Freddy’s, celebre videogioco horror di tipo punta e clicca creato da Scott Cawthon. Ad occuparsi del progetto la Vertigo Entertainment di Roy Lee (Poltergeist, The Ring) e la KatzSmith Productions di Seth Grahame-Smith (Abraham Lincoln : Vampire Hunter) e David Katzenberg (IT di Stephen King). Si cerca uno sceneggiatore e ovviamente a seguire anche un regista.

Non vediamo l’ora di lavorare con Scott per fare un film folle, terrificante e stranamente adorabile“, ha detto Grahame-Smith. Anche se il primo capitolo ha debuttato solo nell’agosto del 2014, il sequel è uscito nel novembre del 2014, con il 3° capitolo disponibile da poco più di un mese. La serie ha una narrazione non lineare, con il capitolo 2 in realtà prequel e il capitolo 3 ambientato 30 anni dopo i fatti avvenuti nell’originale. Il gioco consiste nel sopravvivere per 5 notti come guardia di sicurezza in una pizzeria dove animatronics assassini (il titolare Freddy Fazbear, Bonnie il coniglio, Chica la gallina e Foxy la volpe pirata) vagano per i corridoi in cerca delle prossime vittime. Protagonista della storia Mike Schmidt, impersonato dal giocatore e mai visto in tutta la sua fisicità all’interno del videogioco. Particolarità ‘terrificante’ del videogame l’audio, formato solo da suoni ambientali e dai versi dei mostri.

Se il film dovesse avere successo, è evidente, avremmo una nuova saga dell’orrore.

Fonte: Comingsoon.net