Millennium Saga, la Sony porta avanti il franchise con o senza David Fincher

4 anni dopo Uomini che odiano le Donne la Sony vuole portare avanti il franchise Millennium

Era prevedibile e ora ne abbiamo avuto la conferma. La Sony concluderà il franchise 'Millennium' ideato da Stieg Larsson. A fine agosto la saga riprenderà a macinare chilometri con il 4° capitolo scritto da David Lagercrantz, The Girl in the Spider’s Web, con la Sony che ne ha già acquisito i diritti. 4 anni dopo i 232,617,430 dollari incassati in tutto il mondo da Uomini che odiano le Donne, con Daniel Craig e Rooney Mara nei panni di Lisbeth e Blomkvist, lo studios accorperà in un unico film La ragazza che giocava con il fuoco e La regina dei castelli di carta, per poi chiudere la trilogia con il tanto chiacchierato The Girl in the Spider’s Web. Parola dell'Hollywood Reporter, secondo cui la Sony non avrebbe alcuna intenzione di 'aspettare' David Fincher.

Con o senza il regista de l'Amore Bugiardo il franchise 'deve' proseguire. D'altronde l'attesa generata dall'uscita del 4° capitolo, il primo non scritto dal defunto Larsson, è alle stelle. I 3 capitoli precedenti hanno venduto quasi 100 milioni di copie in tutto il mondo. Possibile che la Sony getti alle ortiche un potenziale simile? Impossibile. La stessa Amy Pascal, in una delle tante mail nei mesi scorsi trafugate dagli hacker e poi pubblicate, aveva fatto trapelare questa verità.

millennium-daniel-craig-144570

Bisognerà ora capire se Rooney Mara e Daniel Craig saranno nuovamente della partita. Tra i tanti personaggi pronti a tornare anche Erika Berger, Holger Palmgren, Nils Bjurman, l’ispettore Jan Bublanski e Sonja Modig, il poliziotto Hans Faste. Sulla trama di The Girl in the Spider’s Web non si sa nulla, ma certo è che Lisbeth Salander sarà presto di nuovo tra noi.

the-girl-in-the-spider-s-web

Fonte: Collider

  • shares
  • Mail