CineBlog consiglia: Una lucertola con la pelle di donna

Concordo con Carla che ha consigliato Harry Potter e il prigioniero di Azkaban, ma (un po’ in ritardo) voglio consigliarvi un altro film, quindi magari preparate i timer dei videoregitratori…Un oggetto strano questo Una lucertola con la pelle di donna, in bilico fra la ricerca della raffinatezza e il gusto dell’artigianato. Da una parte ritroviamo

Concordo con Carla che ha consigliato Harry Potter e il prigioniero di Azkaban, ma (un po’ in ritardo) voglio consigliarvi un altro film, quindi magari preparate i timer dei videoregitratori…

Un oggetto strano questo Una lucertola con la pelle di donna, in bilico fra la ricerca della raffinatezza e il gusto dell’artigianato. Da una parte ritroviamo questa ricerca di raffinatezza nelle sequenze oniriche, tra donne bellissime e nude, scenari misteriosi, letti con lenzuola rossissime, veli, e dall’altra vediamo lo stile artigianale del Fulci che i fan amano nell’uso di usare la macchina da presa, nell’uso quasi “maniacale” dello zoom, in qualche effettaccio che gli amanti del genere (sottoscritto compreso) apprezzeranno -ma la pellicola in questione non è da inserire fra le più violente del regista, anzi! Acqua di rose in confronto ad uno Squartatore di New York…-, nelle ambientazioni non italiane e nel trucco di certi personaggi che regalano qualche brivido lungo la schiena.

Qualche evidente difetto qua e là, da ricercare forse nella trama, disposta a tutto per far sì che lo spettatore non capisca chi sia in realtà l’assassino (ma man mano che i personaggi iniziano a sparire dalla circolazione o perchè ammazzati o perchè non è possibile che siano stati loro un po’ si può capire) e tralasciando un po’ quella che era tutta l’intenzione del giallo, che risulta forse un po’ debole rispetto alla messinscena. Fulci solo qualche anno dopo darà prova di poter fare thriller/gialli molto più belli e validi come Sette note in nero. Ma non pensiate che Una lucertola con la pelle di donna sia un film mediocre, anzi: non sarà perfetto, ma l’artigianato delle operazioni di Fulci è da apprezzare anche se si amano a dismisura le operazioni più laccate.

Stanotte, 02.35, Rete 4

Ultime notizie su Film Italiani

Tutto su Film Italiani →