Grande attesa per la 53° edizione del Taormina Film Fest

Francesco, un nostro lettore e grande amante di cinema, ci manda la presentazione del Taormina Film Fest. Mancano solo pochi giorni alla 53° edizione del Taormina Film Fest ed è grande l’attesa per i tanti e prestigiosi eventi di un programma costruito sotto l’attenta regia della nuova direttrice artistica, Deborah Young, affermata critica cinematografica americana

di carla,

Francesco, un nostro lettore e grande amante di cinema, ci manda la presentazione del Taormina Film Fest.

Mancano solo pochi giorni alla 53° edizione del Taormina Film Fest ed è grande l’attesa per i tanti e prestigiosi eventi di un programma costruito sotto l’attenta regia della nuova direttrice artistica, Deborah Young, affermata critica cinematografica americana e corrispondente di Variety. La notizia più importante è il ritorno sul palco del festival di Taormina delle principali majors americane, chiaro segnale del rinnovato interesse ed investimento nelle potenzialità della rassegna siciliana. Proprio la pellicola più attesa fra le uscite estive, Transformers, verrà presentata in anteprima mondiale il 21 giugno, alla presenza del regista Micheal Bay e dell’attore Shia Shia LaBeouf (Guida per riconscere i tuoi santi; Bobby).

Ma se tocca alla Paramount la vetrina principale, la Warner Bros rilancia la sfida con la presentazione di Lucky You, una brillante commedia diretta da Curtis Hanson (L.A. Confidential; In Her Shoes) con Eric Bana e Robert Duvall. Infine nella serata di apertura verrà presentato Flyboys, diretto da Tony Bill con James Franco e Jean Reno e distribuito da Fox Italia. Fra l’altro la giovane e affermata star americana James Franco sarà presente anche con la sua prima prova alla regia, Good Time Max.

Ma le majors e le anteprime non sono che l’antipasto della 53° edizione del Film Fest che si annuncia ricchissima. I principali avvenimenti riguardano una nuova sezione in concorso denominata MEDITERRANEA, la celebrazione del centenario del cinema egiziano con la partecipazione di alcuni dei suoi più prestigiosi rappresentanti e la prima retrospettiva completa del regista siciliano Giuseppe Tornatore. Proprio il famoso cineasta verrà premiato nella serata inaugurale, condotta dall’attore Beppe Fiorello, con il Taormina Arte Award, il riconoscimento più alto previsto dalla rassegna.

Particolare attenzione verrà riservata al cinema egiziano, primo paese del Mediterraneo ad essere presente alla rassegna come ospite d’onore. Una serata di gala è prevista il 20 giugno al prestigioso Teatro Greco con la partecipazione di alcune delle personalità arabe più importanti nell’industria cinematografica. L’intento è chiaro, quello di consegnare a Taormina il ruolo di vetrina europea per il cinema mediorientale.

Un altro evento di grande interesse artistico saranno le Master Classes, lezioni di cinema con accesso gratuito, tenute da professionisti del settore, che quest’anno saranno tenute da Giuseppe Tornatore, il regista inglese Terence Davies e dalla star Matt Dillon.
La serata di chiusura del 22 giugno sarà presentata da Virginie Vassart e Luca Vasile e si aprirà con il ritorno sul palco del Maestro Ennio Morricone.
Infine il 23 giugno è prevista la cerimonia di consegna dei Nastri d’Argento, premi assegnati dal Sindacato Nazionale Giornalisti Cinematografici, rassegna che ritorna a Taormina dopo due anni d’assenza.

Per ulteriori info: www.taorminafilmfest.it
Si ringrazia per la preziosa collaborazione l’Ufficio Stampa di Taormina Arte.

Articolo di Francesco Musolino ([email protected])