• Film

Weekend nero al box office Usa: vince The Possession

Botteghino poverissimo negli States, con The Possession ancora una volta davanti a tutti

Era dal lontano settembre 2008 che il box office Usa non assegnava uno ‘scettro’ così povero. Nessun titolo, incredibile ma vero, è riuscito ad agguantare la soglia minima dei 10 milioni di dollari. Neanche il ‘primatista’. Fattaccio che non accadeva da 4 lunghi anni, per un settembre che ‘paga’ inesorabilmente la ricca estate a stelle e strisce. Chi ne approfitta, mantenendo il primato con pochissimo sforzo, è The Possession. -46% sugli incassi e 33 milioni di dollari in cassa per l’horror Lionsgate, riuscito a battere la tutt’altro che agguerrita concorrenza. 5 milioni di dollari e una media per sala disastrosa (1,785 dollari) per The Words della CBS, costato comunque solo 6 milioni, mentre peggio è riuscito a fare La fredda luce del giorno, già visto in Italia con risultati tutt’altro che eccelsi e incapace di agguantare persino i 2 milioni di dollari al debutto americano (1,191 $ la media per sala). Praticamente un massacro.

Chi si conferma al secondo posto, anche se con appena 6 milioni di dollari incassati in 72 ore, è Lawless, arrivato ai 23 milioni dopo 10 giorni di programmazione, con I Mercenari 2 a quota 75 milioni, ParaNorman a quota 45 milioni e The Odd Life of Timothy Green a quota 43. Sono invece 103 i milioni di dollari portati a casa da The Bourne Legacy, con The Campaign arrivato agli 80 e il documentario repubblicano 2016: Obama’s America ancora in Top10, con 26 milioni di dollari in tasca.

Chiusura di chart con The Dark Knight Rises, arrivato ai 438 milioni di dollari (superato E.T.), mentre è impossibile non segnalare l’ottimo risultato fatto registrare da I predatori dell’arca perduta, resuscitato in 267 sale IMAX 31 anni dopo la release originale. Poco meno di un milione e mezzo di dollari raccolti in 3 giorni per il primo storico Indiana Jones, con tanto di miglior media per sala della Top15.

Fine settimana ‘a due’ il prossimo, grazie alle uscite di Resident Evil: Retribution e Nemo 3D. Chi riuscirà a rianimare un box office a dir poco boccheggiante?