I gay contro HairSpray: John Travolta risponde

Hairspray non piace ai gay e le associazioni americani per i diritti degli omosessuali insorgono:“Travolta, adepto della setta religiosa omofoba Scientology, non ha alcun diritto di interpretare il ruolo che fu della drag queen Divine”.John Travolta rimane di stucco e risponde con cipiglio:“Non c’è nulla di gay in questo film. Non interpreto un gay. Scientology,

di carla,

Hairspray non piace ai gay e le associazioni americani per i diritti degli omosessuali insorgono:

“Travolta, adepto della setta religiosa omofoba Scientology, non ha alcun diritto di interpretare il ruolo che fu della drag queen Divine”.

John Travolta rimane di stucco e risponde con cipiglio:

“Non c’è nulla di gay in questo film. Non interpreto un gay. Scientology, inoltre, non è omofobica”.

Sarà, io comunque preferisco Divine (i gay non hanno tutti i torti…)

Fonte: SocialiteLife