Cannes 2015, Catherine Deneuve attacca: in Francia non ci sono più le star

Catherine Deneuve inaugura Cannes 2015 con La Tête Haute di Emmanuelle Bercot

71enne icona del cinema francese, Catherine Deneuve si appresta ad aprire l’imminente Festival di Cannes con la sua partecipazione nel film La Tête Haute di Emmanuelle Bercot. Una regista donna inaugurerà il Festival dopo oltre 30 anni d’attesa, eppure la Deneuve, incredibilmente mai uscita vincitrice dalla Croisette, ha altro a cui pensare. Vedi l’odiata tecnologia, i selfie messi ‘al bando’ dall’organizzazione e un’Industria, quella del cinema francese, a suo dire priva di ‘star’.
[quote layout=”big”]
“In Francia di vere stelle non ce ne sono più. Una vera stella è qualcuno che sa esporsi quanto basta, per poi mantenersi nella discrezione e nella riservatezza; queste doti però, con l’invasione digitale, sono praticamente introvabili: vi sono intromissioni dappertutto e senza interruzioni. Basta guardarsi attorno per riconoscere facilmente persone molto famose, con milioni di fan e follower senza aver praticamente combinato nulla di significativo”. Cannes un tempo era davvero un evento glamour. Lo è ancora oggi, ma dalla sera alla mattina tutto sembra svanito. Puoi esserne re o regina ancora oggi, ma solo per poche ore”.[/quote]

Parole rilasciate dalla diva al Journal du Dimanche, con gli ormai celebri ‘auto-scatto’ da red carpet attesi al varco da fan e paparazzi. Ma non da lei.

[quote layout=”big”]
“Ho la mia età, ma non disdegno la tecnologia. Mi piace moltissimo scattare foto ma detesto i selfie, utilizzo il cellulare ma non vi resto attaccata mentre sono a tavola”.[/quote]

Insomma se sarete a Cannes e incontrerete Catherine, nei prossimi giorni, ora sapete cosa non chiederle.

Fonte: Guardian

Ultime notizie su Cannes

Tutto su Cannes →