Box Office Usa, Tomorrowland batte di un niente Pitch Perfect 2

Tomorrowland primo negli Usa ma senza strafare. Anzi.

Dopo il boom al debutto di 7 giorni fa con 70 milioni di dollari incassati in 3 giorni, Pitch Perfect 2 ha ceduto di un niente la vetta del botteghino americano. Costato 190 milioni di dollari e poco apprezzato dalla critica, Tomorrowland di Brad Bird ha infatti conquistato lo scettro con appena 32 milioni di dollari in tasca. Previsioni alla mano se ne attendevano almeno 40/45. Siamo in linea con i disastrosi esordi di John Carter (30,180,188 dollari), Prince of Persia (30,095,259 dollari) e The Lone Ranger (29,210,849 dollari), altri kolossal-flop Disney da 200 milioni di dollari di budget. A meno di miracolosi incassi esteri, Tomorrowland potebbe diventare il primo vero buco nell’acqua di questo 2015.

Altri 30 milioni di dollari e la miglior media per sala della Top10, invece, per la commedia Universal, arrivata all’incredibile totale di 118 milioni (188 worldwide). Il primo Pitch Perfect si fermò a quota 65. Siamo al doppio. Impossibile non pensare ad un altro sequel. Calo importante e immeritato per Mad Max: Fury Road della Warner. Costato 150 milioni di dollari, il film di George Miller è arrivato agli 88 milioni a stelle e strisce. Worldwide ha invece toccato quota 212 milioni dollari. Per rendere concreto Mad Max 5, il cui script è già pronto, bisognerà arrivare almeno ai 350 milioni. La strada è ancora lunga.

Tomorrowland anticipazioni e interviste al cast del film Disney (3)

Ottima partenza per il remake di Poltergeist. Il titolo Fox ha infatti rastrellato 23 milioni di dollari in 72 ore. Siamo più o meno sulle cifre di The Amityville Horror del 2005 (23,507,007 dollari) e di Non aprite quella Porta del 2003 (28 milioni). Avengers: Age of Ultron ha invece abbattuto la soglia dei 400 milioni casalinghi, arrivando ai 404. Il primo capitolo, dopo 4 fine settimana di programmazione, aveva incassato 513,371,659 dollari. Netto, nettissimo il calo. Worldwide il titolo Marvel ha raggiunto i 1,263,865 dollari. Stiamo parlando del settimo incasso di sempre, inflazione esclusa. Se Hot Pursuit ha raggiunto i 29 milioni, Fast and Furious 7 è arrivato ai 347 (un miliardo e mezzo di dollari in tutto il mondo), con Paul Blart: Mall Cop 2 a quota 66 milioni e Home con 168 milioni in saccoccia. Chiusura di chart con i 40 milioni di Adaline, i 3 di Far from the Madding Crowd, i 22 di Ex Machina e i 30 di Woman In Gold.

Weekend di coppia il prossimo grazie alle uscite di Aloha, nuovo film di Cameron Crowe, e soprattutto San Andreas, disaster movie Warner diretto da Brad Peyton con Dwayne Johnson mattatore. Riuscirà The Rock a far sua la vetta?