La leggenda degli uomini straordinari, la Fox pensa al reboot

Reboot in arrivo per La leggenda degli uomini straordinari, ultimo film girato da Sean Connery nel 2003

the-League-of-Extraordinary-Gentlemen-Film-antiheroes-21669393-1920-1080

Impossibile sorprendersi. Fumetto ideato da Alan Moore e Kevin O'Neill per l'etichetta del primo America's Best Comics già diventato cinema nel 2003 grazie a Stephen Norrington, La leggenda degli uomini straordinari tornerà in sala grazie all'immancabile reboot. Dinanzi agli Avengers della Marvel e all'imminente Justice League della Warner, la Fox ha deciso di resuscitare la sua 'squadra' di supereroi, ovvero l'Uomo Invisibile, Dorian Gray, il Capitano Nemo e Dr. Jekyll e Mr. Hyde. Secondo quanto riportato da Variety, John Davis, produttore di Chronicle e Predators, sarebbe a bordo del progetto con la sua Davis Entertainment.

Uscito nel 2003 e trainato da Sean Connery aka Allan Quatermain, il film del 2003 fu un clamoroso buco nell'acqua. Costato un'ottantina di milioni di dollari ne incassò 180 in tutto il mondo, fermandosi a quota 67 negli Usa. Tiepide le critiche e tutt'altro che esaltanti gli incassi, il potenziale franchise si arenò immediatamente. Connery, dopo quell'infelice esperienza, si è ritirato definitivamente. Nel 2013 la Fox aveva pensato anche alla nascita di una serie tv, con Michael Green (Green Lantern) showrunner e produttore esecutivo. Poi non se n'è fatto più niente. Che la creazione di Moore e O'Neill abbia del potenziale, va detto, è evidente.

Siamo nell'Inghilterra vittoriana e una squadra di supereroi dai poteri straordinari deve sconfiggere il male seminato dal terribile The Fantom. Questo raccontava il film del 2003. Messi insieme da M, il capo dei servizi segreti britannici, gli uomini straordinari sono fieri individualisti con un passato oscuro e singole doti che si sono rivelate tanto un dono quanto una maledizione: un cacciatore, una spia, un uomo invisibile, una bestia, un guerriero, un immortale, una vampira. Ora, però, devono imparare a lavorare uniti per la salvezza della civiltà: a Venezia Fantom vuole sabotare una conferenza di leader mondiali distruggendo la città. La squadra ha solo nove ore di tempo per salvare il mondo.

Nove i personaggi della letteratura del XIX secolo che apparvero nella pellicola. Ismaele, creato nel 1851 da Herman Melville in Moby Dick; Capitano Nemo, creato nel 1870 da Jules Verne in Ventimila leghe sotto i mari; Tom Sawyer, creato nel 1876 da Mark Twain ne Le avventure di Tom Sawyer; l'Uomo invisibile, creato nel 1881 da H. G. Wells ne L'uomo invisibile; Allan Quatermain, creato nel 1885 da Henry Rider Haggard ne Le miniere di re Salomone; Dott. Henry Jekyll, creato nel 1886 da Robert Louis Stevenson ne Lo strano caso del dottor Jekyll e del signor Hyde; il Professor Moriarty, creato nel 1893 da Arthur Conan Doyle nelle Memorie di Sherlock Holmes e che veste i panni del "Fantasma", un uomo sfigurato con indosso una maschera (alias il Fantasma dell'Opera, creato da Gaston Leroux nel 1910); Dorian Gray, creato nel 1890 da Oscar Wilde ne Il ritratto di Dorian Gray; Mina Harker, creata nel 1897 da Bram Stoker in Dracula.

Fonte: Comingsoon.net

  • shares
  • Mail