The Rock svela il suo segreto per piangere sul set

Che sistema usa Dwayne Johnson per piangere davanti alla macchina da presa?

The Rock svela il suo segreto per piangere di fronte alla macchina da presa.

Dwayne “The Rock” Johnson ha recentemente svelato il suo metodo per piangere a comando.

In una recente intervista al New York Times, Johnson ha ammesso che quando ha bisogno di  creare un momento emotivamente potente che abbisogni di un pianto c’è un brano che riesce a commuoverlo fino alle lacrime, è la canzone “Didn’t We Almost Have It All?” di Whitney Houston.

Che il gigante Johnson abbia un cuore tenero l’ha dimostrato in più di un’occasione, una delle quali lo ha visto commuoversi fino alle lacrime dopo aver incontrato un fan malato di cancro, come racconta lo stesso Johnson:

Dopo il mio allenamento stavo guidando il mio pick-up e ho notato questi ragazzi nello specchietto retrovisore che urlavano e correvano dietro al mio furgone. Pensavo tra me e me: “Devo fermarmi o devo continuare a guidare?”. Mi sono fermato. Sono sceso dal mio furgone e questo ragazzo corre verso di me, mi abbraccia con forza e dice che era il sogno della sua vita incontrarmi per dirmi quanto io l’abbia ispirato nel combattere il cancro (linfoma di Hodgkin), nell’affrontare i trattamenti con la chemio e il trapianto di cellule staminali. Aveva gli occhi lucidi e ha detto che per mesi e mesi tutto quello che avrebbe voluto fare era trovarmi e dirmi questo faccia a faccia. Gli ho detto che cosa significava per me sentire quella storia. Ho ringraziato lui (e i suoi amici), l’ho abbracciato e sono tornato al mio furgone. Mentre stavo guidando ho cominciato a scuotere la testa (e a piangere) pensando a quanto sia fragile la vita è quanto stupefacente e grandioso l’universo era stato nel far accadere questo incontro tra me e questo ragazzo speciale di nome Nick Miller. Troviamo sempre un momento per contare le nostre benedizioni…perché c’è sempre qualcosa di cui essere grati.

Cool story to share on Easter.. After my workout I’m drivin’ in my pick up and notice these kids in the rearview mirror screamin’ & runnin’ after my truck. Thought to myself, “Should I stop or keep drivin’?” I stopped. I hop out of my truck and this kid runs up to me, hugs the hell outta me and says it’s been his life’s dream to meet me and tell me how much I’ve inspired him to fight cancer (Hodgkin’s lymphoma) and hard core chemo and stem cell transplant treatments. He was a little teary eyed and said for months and months all he’s wanted to do was find me and say this face to face. I told him what it meant to me to hear this story. I thanked him, hugged him (and his friends), got back in my truck and drove away. As I’m drivin’ I start shaking my head (and tearing up) at how fragile life is and how amazing and cool the universe was to make this meeting happen between myself and this special kid Nick Miller. Let’s always take a moment to count our blessings.. cause there’s always something to be grateful for. Happy Easter y’all – DJ

Una foto pubblicata da therock (@therock) in data:

I Video di Cineblog