• Film

Al cinema dal 28 maggio: trailer, trame e recensioni dei film in sala

Commedie, film drammatici, catastrofici, documentari, animazione: tutto per tutti i gusti

di carla

– Il fascino indiscreto dell’amore: (Ni d’Eve, ni d’Adam – Belgio, Francia, Canada 2014 – Commedia Drammatica – Durata: 100 minuti) di Stefan Liberski con Pauline Etienne, Morgane Hainaux, Taichi Inoue, Julie LeBreton, Luc Tissot, Guillaume Verdier, Alice de Lencquesaing, Akimi Ota. Trama: Amélie si trova a Tokyo e per guadagnare qualcosa decide di dare lezioni di francese. Presto si innamora di Rinri, il suo unico studente. Il trailer italiano.

– Hybris: (Italia 2015 – Thriller – Durata: 83 minuti) di Giuseppe Francesco Maione con Tommaso Arnaldi, Claudia Genolini, Lorenzo Richelmy, Guglielmo Scilla. Trama: Per rispettare le ultime volontà di un loro caro amico, quattro ragazzi trascorrono una notte in una vecchia casa abbandonata. Il trailer.

– Il libro della vita: (The book of Life – Usa 2014 – Animazione – Durata: 95 minuti) di Jorge R. Gutierrez. Trama: Manolo, un giovane uomo diviso tra soddisfare le aspettative della sua famiglia e seguire il suo cuore, si imbarca in un’avventura che si estende su tre mondi fantastici in cui deve affrontare le sue più grandi paure. Trailer italiano e recensione.

– Louisiana (The Other Side): (Louisiana – Italia, Francia 2015 – Documentario – Durata: 92 minuti) di Roberto Minervini.Trama: Veterani in disarmo, adolescenti taciturni, drogati che cercano nell’amore una via d’uscita dalla dipendenza, ex combattenti delle forze speciali ancora in guerra con il mondo, giovani donne e future mamme allo sbando, vecchi che non hanno perso la voglia di vivere… In questa umanità nascosta, si aprono gli abissi dell’America di oggi. Il trailer e la recensione.

– Pitch Perfect 2: (Usa 2015 – Commedia – Durata: 115 minuti) di Elizabeth Banks con Adam DeVine, Alexis Knapp, Anna Camp, Anna Kendrick, Brittany Snow, Elizabeth Banks, Hailee Steinfeld, Katey Sagal, Rebel Wilson, Skylar Astin. Trama: Dopo una performance umiliante, le Barden Bellas decidono di partecipare ad un concorso internazionale per recuperare la loro reputazione. La nostra intervista a Elizabeth Banks, la recensione, trailer italiano e colonna sonora.

– Pitza e Datteri: (Italia 2015 – Commedia – Durata: 92 minuti) di Fariborz Kamkari con Giuseppe Battiston, Maud Buquet, Mehdi Meskar, Hassani Shapi, Giovanni Martorana, Gaston Biwolè, Esther Elisha, Monica Zuccon, Hafida Kassoui, Glaucia Paola Virdone, Leonardo Castellani, Alessandro Bressanello. Trama: La comunità musulmana di Venezia è stata sfrattata dalla sua moschea da una parrucchiera che la trasforma in un salone di bellezza. Recensione e trailer.

– San Andreas: (Usa 2015 – Catastrofico) di Brad Peyton con Dwayne Johnson, Alexandra Daddario, Carla Gugino, Ioan Gruffudd, Colton Haynes, Archie Panjabi, Will Yun Lee, Kylie Minogue, Marissa Neitling, Art Parkinson, Matt Gerald, Hugo Johnstone-Burt. Trama: California, dopo un terremoto di Magnitudo 9, un padre cerca di salvare la figlia. Trailer italiano, curiosità e recensione.

– Lo straordinario viaggio di T.S. Spivet: (The Young and Prodigious T.S. Spivet 3D – Francia, Canada 2014 – Avventura – Durata: 105 minuti) di Jean-Pierre Jeunet con Kyle Catlett, Helena Bonham Carter, Judy Davis, Callum Keith Rennie, Niamh Wilson, Jakob Davies, Rick Mercer, Dominique Pinon, Julian Richings, Richard Jutras. Trama: T.S. Spivet ha 10 anni e ama le invenzioni. Un giorno riceve una telefonata dall’Istituto Smithsonian: ha vinto un premio per una sua invenzione! All’insaputa di tutti T.S. salta su un treno merci per andare a ritirare il suo riconoscimento. La recensione e il trailer italiano.

– The Tribe: (Plemya – Ucraina, Olanda 2014 – Drammatico – Durata: 130 minuti) di Miroslav Slaboshpitsky con Grigoriy Fesenko, Yana Novikova, Rosa Babiy, Alexander Dsiadevich, Yaroslav Biletskiy, Ivan Tishko, Alexander Osadchiy, Alexander Sidelnikov, Alexander Panivan.Trama: Il film è ambientato in un collegio per ragazzi sordomuti. Uno di loro dovrà lottare per conquistare il proprio spazio all’interno della gerarchia criminale che, fra violenze e prostituzione, regola la vita dell’istituto. Girato con il linguaggio dei segni e senza sottotitoli. Il trailer italiano.